#Anteprima: Le novità di Clichy disponibili in libreria dal 18 Maggio

Edizioni Clichy arriva in libreria con le sue nuove proposte per i lettori. Scopriamo assieme quali novità ci porta il vento!

In libreria dal 18 Maggio 2017

Figlie di Brooklyn di Jacqueline Woodson

Collana Rive Gauche
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 15
Formato: 13 x 19 cm
Pagine: 168
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-367-3

Traduzione di Tiziana Lo Porto

New York, estate del ’73. August ha otto anni quando, con il padre e il fratello, si trasferisce dal Tennessee a Brooklyn per cominciare una nuova vita. Lì scopre la potenza e il conforto dell’amicizia femminile, affrontando di petto il passaggio dall’adolescenza in direzione dell’età adulta. Più di vent’anni dopo, August ripercorre con coraggio e gentilezza quegli anni, trovando nel ricordo la strada per prendersi cura della se stessa bambina. La voce di August risuona delle voci delle giovani eroine di Un albero cresce a Brooklyn di Betty Smith, La casa di Mango Street di Sandra Cisneros e Sula di Toni Morrison, che dell’infanzia mantengono la grazia con cui per la prima volta si esce di casa per guardare il mondo.

Jacqueline Woodson è autrice di più di una dozzina di romanzi per bambini e adulti, tra cui il memoir, best-seller per il New York Times e vincitore del National Book Award 2014, Brown Girl Dreaming. Woodson è stata recentemente nominata Young People’s Poet Laureate dalla Poetry Foundation, ha vinto quattro volte il Newbery Honor e due volte il Coretta Scott King Award, ed è stata quattro volte finalista per il National Book Award. Vive con la sua famiglia a Brooklyn, New York.

Io che miro il tondo di Don Backy

Collana Beaubourg
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 15
Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 200
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-369-7

Traduzione di Marco Vichi

Che cos’è questo libro? Un romanzo? Una storia d’amore? La favola dell’amicizia? Un sogno? Senza dubbio una delle cose più anomale e inclassificabili che siano mai state scritte in Italia. Seguendo i suoi idoli Calvino e Céline, uno dei più noti cantautori di sempre  mandò nel 1967 il suo scritto a Feltrinelli, che lo accolse sulle prime con scetticismo. Lo lesse Giangiacomo, il fondatore, e disse: «Fantastico. Lo pubblichiamo così com’è… senza cambiare una virgola…». All’uscita del volume L’Espresso, parlò di «pessimismo lucido e totale, evocato da uno stile dai tratti céliniani». Enrico Filippine lo paragonò a Capriccio Italiano di Edoardo Sanguineti. Con quella che oggi, cinquant’anni dopo, propone finalmente come la «sua» edizione, Don Backy torna sulla sua creatura e definendola nel modo in cui avrebbe voluto farlo allora. Forse soltanto con un pizzico di nostalgia in più.

Aldo Caponi, in arte Don Backy, nasce in Toscana nel 1939. Nel 1964, con Cara, diventa famosissimo. Fa parte del “Clan Celentano”, fino alla rottura definitiva, nel 1968. È autore, tra le tante celeberrime canzoni, di L’immensitàL’amoreMalinconia. È stato attore per registi come Fellini, Lizzani, Corbucci, Soldini.

Stefano Malatesta di Stefano Malatesta

Collana Les Méridiens
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 25
Formato: 13 x 20 cm
Pagine: 544
Legatura: Brossura con bandelle
ISBN: 978-88-6799-365-9

Montanelli in crisi che vuole lasciare il Corriere della Sera, Landolfi che si rifiuta di ritirare il premio Strega e la Ortese che non si muove da Rapallo per ricevere il premio Elsa Morante, le avventure dei grandi falsari Tullio Bartoli e Pico Cellini, e poi l’acqua di Cortina ricreata in casa di Goffredo Parise e i liberi tacchini (o gallinacce) di Memè Perlini. Sono solo alcune delle storie straordinarie raccontate da Stefano Malatesta. Il libro è il primo di una serie (Les Méridiens) dedicata ai più grandi giornalisti italiani.

Stefano Malatesta, nato a Roma nel 1940, è stato cronista di nera, documentarista e inviato di guerra, seguendo tra l’altro il golpe di Pinochet in Cile per la rivista “Panorama”, le vicende in Nicaragua e la guerra Iran-Iraq per la Repubblica, di cui è attualmente collaboratore. Autore di numerosi libri di viaggi tra cui Il cammello battriano  (Neri Pozza, 2002), Il napoletano che domò gli afghani (Neri Pozza, 2002), Il grande mare di sabbia (Neri Pozza, 2006), Quel treno per Baghdad (Neri Pozza, 2013) e L’uomo dalla voce tonante (Neri Pozza, 2014) ha pubblicato anche Quando Roma era un paradiso (Skira, 2015). Si è aggiudicato i premi Comisso, Barzini, Chatwin e Kapuscinki.

L’entomologo curioso di Mario Lolli Ghetti

Collana Bastille
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 18
Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 256
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-388-8

Dall’introduzione dell’autore: «I racconti raccolti in questo Atlante di viaggio rappresentano solamente una piccola parte dei viaggi che ho fatto per piacere o per dovere di ufficio in molte parti del mondo. Pochi dei racconti sono stati scritti al momento, molti anche a distanza di tempo sulla base dei ricordi e perciò possono essere stati abbelliti o possono mancare dei dettagli che per altri possono essere fondamentali: si sa, del resto, che chi scrive si prende spesso delle licenze poetiche… Io che ho l’abitudine di affibbiare dei soprannomi mi sono definito da solo “L’entomologo curioso” perché, come i collezionisti d’insetti, non finisco mai di collezionare personaggi o situazioni da travasare poi nelle mie cronache. Ho voluto che i vari capitoli del libro fossero accompagnati dai bozzetti che l’artista Emilio Farina ha prodotto per l’allestimento della sua mostra personale al Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi nel 2013, perché si tratta di schizzi di colore così come lo sono i miei racconti».

Mario Augusto Lolli Ghetti è nato a Roma nel 1947. Architetto, è entrato al ministero per i Beni Culturali e Ambientali percorrendo tutta la carriera fino ad andare in pensione nel 2012 come direttore generale dell’Architettura, delle Belle Arti, del Paesaggio, e dell’Arte e dell’Architettura Contemporanee. Insieme ha portato avanti con grande soddisfazione un’attività di insegnamento di restauro prima a Ferrara, poi al politecnico delle Marche ad Ancona e infine presso la sede distaccata di Ascoli Piceno dell’università di Camerino.

Viva la danza! di Magali le Huche e Didier Lévy

Collana Carrousel
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 15
Formato: 21 x 28 cm
Pagine: 36
Legatura: Cartonato
ISBN: 978-88-6799-375-8

Traduzione di Tommaso Gurrieri

Un nuovo Billy Elliot che vola sopra i tetti di Parigi con la spensieratezza onirica di Mary Poppins!

I genitori di Ettore, ragazzino super vivace, decidono di iscriverlo a un corso di danza classica e… Colpo di fulmine! Da quel momento Ettore fa tutto ballando: va a scuola ballando, riordina la camera ballando, si lava i denti ballando… basta! Il papà decide di intervenire, ma il nostro piccolo appassionato danzatore si rifiuta di smettere! Prende una bella rincorsa e in uno slancio incredibile si alza 4 metri da terra e continua a ballare lassù. Impossibile farlo scendere! Ma attenzione la leggerezza è contagiosa e anche la mamma finisce a volteggiare in aria! Per recuperare la sua famiglia, al papà non resta altra scelta che una bella piroette: e 1 e 2 e 3…

Magali Le Huche è nata nel 1979 a Parigi, da piccola si inventava delle storie che la facevano stare sveglia tutta la notte, allora ha iniziato a disegnare per ritrovare il sonno. Da grande, la voglia di inventare storie e di disegnare non l’abbandona e così parte alla volta di Strasburgo per frequentare l’accademia di Arti decorative. Illustratrice di riferimento di Clichy che di lei ha pubblicato: Gli Invitati, Rosa Luna e i lupi, Una zuppa 100% strega, Stasera sto con papà, il viaggio di Agata e il suo mega-zaino, La cena di Natale, Madri sull’orlo di una crisi di nervi, Padri sull’orlo di una crisi di nervi, il pesce pappagallo, Artù Caribù, Un pesciolino nella pancia e Il lupo e la zuppa di piselli.

Didier Lévy nasce a Parigi nel 1964, è uno tra i maggiori autori francesi per l’infanzia, conteso dalle più prestigiose case editrici d’oltralpe. Autore talentuoso e sensibile, capace di affrontare con linguaggio semplice i grandi temi della vita e le tappe fondamentali della crescita.

Un anno nelle grandi pianure di Harry B. Thompson

Collana Carrousel
In uscita il 18 Maggio
Prezzo: € 13
Formato: 13 x 20 cm
Pagine: 176
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-378-9

Traduzione di Tommaso Gurrieri

L’epopea di un ragazzo rapito dai pellerossa che vive da vicino il destino del generale Custer, fino alla battaglia di Little Big Horn

David è un ragazzino orfano che vive a Fort Lincoln, l’avamposto più estremo dell’West, in pieno territorio indiano, guidato dal generale Custer. Il generale è l’idolo del ragazzino, che cresce all’ombra di questo militare folle ed eroico. Per una serie di imprevisti David finirà però a vivere per alcuni mesi nella tribù di Cavallo Pazzo, il capo Kiowa che insieme a Toro Seduto organizzerà la straordinaria vittoria pellerossa di Little Big Horn. David vivendo con gli indiani ne conosce le abitudini, la saggezza, la meravigliosa ricchezza interiore, e capisce la follia e la malvagità di Custer, di cui vedrà in diretta e da vicino la terribile fine. Un racconto per ragazzi che insieme all’avventura offre numerose informazioni e spunti storicamente precisissimi sulla vita e la storia dei pellerossa e sull’epopea del Far West.

Harry B. Thompson è uno dei più interessanti fenomeni della recente letteratura per ragazzi americana. Nato nel 1993, esordisce nel 2002, a soli diciassette anni, con questo travolgente romanzo scritto per i suoi coetanei che però il «New Yorker» diploma come «opera di un narratore esperto e capace di una padronanza dei meccanismi romanzeschi tipica di uno scrittore esperto», nominandolo anche «Boy’s Book of the Year». Questo è il suo primo libro tradotto in italiano.

In libreria dal 25 Maggio 2017

Il pianista viaggiatore di Leo Sanfelice

Collana Beaubourg
In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 13
Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 236
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-370-3

Una biografia per frammenti, quasi per “sketch”, che racconta una vita ma soprattutto un’epoca, un mondo, un parterre di persone e di personaggi che hanno fatto la storia musicale e artistica di Roma e dell’Italia nei due decenni d’oro, tra l’inizio del Boom e la fine delle illusioni. Come ha scritto su La Stampa Marinella Venegoni: “pianista e sciantoso, Sanfelice è un duca piccolo e tondo che sembra uscito da un disegno del Corriere dei Piccoli, uno di quei personaggi che sarebbero pronti per rappresentare se stessi in tv, come tanti di coloro che Arbore ha scelto”.

Leo Sanfelice, nome d’arte di Leopoldo Sanfelice, nasce nel 1935 in Sicilia. Pianista, cantante, compositore, ma soprattutto «personaggio», fin dai primi anni Sessanta, a Roma, entra nel mondo della vita notturna. Collabora con Renzo Arbore, Pino Strabioli e molti altri, partecipa a molte trasmissioni Rai e si fa una notevole fama come un artista poliedrico, un «one man show» capace di intrattenere il pubblico con le sue canzoni, i suoi sketch, le sue improvvisazioni.

Tour de France di Anaïs Ginori

Collana Bastille
In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 15
Formato: 12 x 19 cm
Pagine: 172
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-425-0

Nell’anno cruciale delle elezioni presidenziali, al bivio tra la tentazione populista e la conferma di una vocazione universalista, Tour de France è un’immersione «senza rete» dentro una società in bilico tra ragione e sentimento, tra rivoluzione e restaurazione. Dalla solitudine degli agricoltori alla scuola dell’élite, dai fantasmi del colonialismo alla fine della classe operaia, un viaggio-reportage in dieci tappe per dare voce al paese reale che quasi mai coincide con l’immagine della capitale. Tour de France racconta luoghi remoti, protagonisti lontano dai riflettori, ma anche l’incontro con politici, esperti ed intellettuali. Un ritratto della Francia che, ancora una volta, si ritrova al centro del destino dell’Europa. Alla cronaca del viaggio si aggiunge un breve saggio sull’«esperimento» interrazziale della microcittà parigina di Belleville e un breve saggio scritto «a caldo» dopo la conclusione della tornata elettorale.

Anaïs Ginori (Roma, 1975), italo-francese, è corrispondente da Parigi della Repubblica. Ha pubblicato Non calpestate le farfalle (Sperling&Kupfer), Le parole di Genova e Pensare l’Impossibile (Fandango). Sulla Francia ha pubblicato Falsi amici (Fandango) e L’edicolante di Charlie (Bompiani).

L’arte della ragione di Leonardo Sciscia

Collana Sorbonne
In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 7,90
Formato: 12 x 18 cm
Pagine: 168
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-382-6

Leonardo Sciascia: siciliano, scrittore, giornalista, saggista, politico. Questo testo è un tentativo di ricomporre la figura poliedrica e anticonformista di un personaggio che ha influenzato e modernizzato la società italiana con polemiche taglienti e intuizioni innovative. Dai meccanismi mafiosi agli intrighi di potere tra Stato e Chiesa, dalle polemiche interne al Partito Comunista fino all’affaire Moro, queste pagine ci restituiscono uno Sciascia lucido e controcorrente, che osserva impietosamente il mondo nel tentativo di sbrogliare la matassa della realtà che lo circonda.

Il museo delle mie cose di Emma Lewis


Collana Carrousel

In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 17
Formato: 24 x 29 cm
Pagine: 56
Legatura: Cartonato
ISBN: 978-88-6799-393-2

Traduzione di Maria Pia Secciani

Questo fantastico albo segue passo passo la giornata di una ragazzina alla scoperta di vari musei, per capire cosa siano veramente questi luoghi e cosa custodiscano al loro interno. Piena di aspettative, la bambina scopre insetti giganti e animali stranissimi, anfore antiche e quadri contemporanei, piante esotiche e fiori grandi quanto la sua testa! Incantata da tutte queste meraviglie presto si rende conto che il suo museo preferito la sta aspettando a casa: è quello pieno delle sue cose. Illustrato con uno stile collage assolutamente originale, questo libro è il debutto della promettente Emma Lewis, il messaggio è chiaro: gli oggetti riflettono la nostra identità.

Il museo delle mie cose Vincitore del Bologna Ragazzi Award Opera Prima 2017
Per saperne di più cliccate su questo link

Emma Lewis è un’illustratrice che vive a Londra. Ha studiato alla Falmouth University e Camberwell College of Arts. Per le sue opere si ispira al folklore delle illustrazioni scandinave.

Il terribile mostro blu di Marie-Sabine Roger e Laurent Simon


Collana Carrousel

In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 15
Formato: 24,7 x 32 cm
Pagine: 32
Legatura: Cartonato
ISBN: 978-88-6799-355-0

Traduzione di Tommaso Gurrieri

Al riparo! Un terribile mostro blu si è introdotto di nascosto nel giardinetto pubblico pieno di bambini. Si slavi chi può! Chiamate la polizia, i pompieri… ma il vero dramma esplode quando la folla si rende conto che nel giardino è rimasta una bambina, Mila, una piccoletta che sembra non aver affatto paura del terribile mostro e che continua a giocare tranquillamente. Riuscirà a sfuggire al mostro? Un albo che insegna ai più piccoli a non fermarsi alle apparenze, ad essere curiosi e ad aver fiducia nel prossimo. Lo stile volutamente retrò, quasi caricaturale, è accompagnato da colori vibranti che enfatizzano l’espressività dei personaggi, un albo irresistibile!

Marie-Sabine Roger è una scrittrice a tutto tondo che si è cimentata in vari generi, album, romanzi per l’infanzia, Yang Adult e romanzi per adulti. Collabora anche alla stesura di sceneggiature con Jean Becker. Da qualche anno si è focalizzata sugli album e sui romanzi per adulti. Vive ad d’Angoulême.

Laurent Simon si diploma alla scuola Emile Cohl a Lione. È un affermato illustratore in francia, autore anche di serie di grande successo. Pubblica con Casterman, Milan, e molte altre importanti case editrici del settore. Il suo tratto è caratterizzato da uno stile vintage attualizzato da colori vibranti e vigorosi.

La grande storia di un piccolo tratto di Serge Bloch


Collana Carrousel

In uscita il 25 Maggio
Prezzo: € 19
Formato: 20,5 x 26 cm
Pagine: 32
Legatura: Brossura
ISBN: 978-88-6799-376-5

Durante una bella passeggiata, un bambino trova un «piccolo tratto», lo prende e lo mette in tasca, poi se ne scorda, ma il tratto si manifesta: è vivo! È l’inizio di una lunga avventura. Il trattino cresce insieme al bambino e diventa suo amico, prende tutte le forme possibili, una tavolozza di emozioni, è magnifico! Ogni disegno è una piccola storia che si inserisce in questo splendido racconto: insieme, il disegnatore e il suo tratto vivono mille avventure, crescono e raccontano ad altri le loro storie. Alla fine, il bambino, ormai uomo, lascia a sua volta un piccolo tratto per strada… affinché un nuovo bambino lo incontri e… un albo che ha riscosso un enorme successo, il giudizio è unanime: pura magia!

Serge Bloch è uno dei più grandi illustratori francesi, paragonato, per il suo stile grafico e gioioso, a Quentin Blake. Pubblica con successo con i maggiori editori europei come Gallimard Jeunesse e Walker Books. Nasce a Colmar nel 1956. Studia all’Accademia di Arti Decorative di Strasburgo. È illustratore di serie di successo e albi tradotti in tutto il mondo e cura progetti grafici per le grandi testate del settore ragazzi. Di Serge Bloch Clichy ha pubblicato: La scuola di Leo, Ti sfido a non sbadigliare, La valigia rosa.

Salva

Lascia un commento
Precedente A tu per tu con Alberto Boni Successivo #Segnalazione: una raccolta di racconti e due romanzi di Porto Seguro Editore