ANTEPRIMA: Leggere è una faccenda da gatti di Alex Howard (Garzanti)

Leggere è una faccenda da gatti di Alex Howard

Dettagli:

Acquistalo subito: Leggere è una faccenda da gatti

  • Editore: Garzanti
  • Collana: Narratori moderni
  • Data di uscita: 11 Maggio
  • Pagine: 200
  • Prezzo: € 16,90

Il Libro – Trama:

Immaginatevelo con il muso immersi nei libri e i baffi che sfogliano le pagine perché “Leggere è una faccenda da gatti” di Alex Howard arriva anche negli scaffali delle librerie italiane e miagolerà ad altissimo volume. Il caso editoriale dell’anno vede un gattino bizzarro e coccolone frequentare assiduamente la bellissima e prestigiosa biblioteca dell’università di Edimburgo. Qui, tra gli scaffali altissimi di libri storici, saggi e romanzi, il Gatto della Biblioteca si destreggia tra grandi classici e autori contemporanei riscoprendo in ognuno di loro la chiave per accedere al cuore umano. Questo adorabile felino legge e scopre storie solo perché ama i libri più di ogni altra cosa, più del prosciutto che gli lasciano ogni giorno nella ciotola in fondo alle scale. Nei libri il gatto scopre di poter trovare ogni risposta e accedere ai desideri degli esseri umani che felicemente, ma in modo indifferente, lo circondano. Alla fine però vi sarà una sola e grande verità: uomini, donne e bambini desiderano tutti la stessa cosa: essere felici e vivere grandi emozioni. Il Gatto della Biblioteca le trova nei libri di Shakespeare o di Harper Lee e tra ironia e filosofia troverà un senso alla sua esistenza da felino. “Leggere è una faccenda da gatti” è ispirato alla storia del vero gatto Jordan che bazzicava proprio l’Università di Edimburgo e i suoi prestigiosi libri. La letteratura rimane così un antidoto alla vita, alla sua solitudine e alle sue tristezze, non importa che tu sia un essere umano o un gatto.

Note sull’autore – Alex Howard:

Alex Howard ha 27 anni. Laureato all’università di Edimburgo, ha pubblicato poesie su numerose riviste letterarie. Frequentando la biblioteca universitaria si è affezionato al gatto Jordan – per cui ha creato una frequentatissima pagina Facebook – fino al punto da dedicargli un romanzo.

Che ve ne pare?

Lascia un commento
Precedente #Segnalazione: Oltre la barriera di Filippo Mammoli Successivo Io che amo solo me a cura di Ramona Parenzan e Marina Sorina | Recensione di Sandy