ANTEPRIMA: i libri in uscita ad aprile di Leone Editore

11

I libri in uscita ad aprile di Leone Editore

Leone Editore ci segnala le sue proposte per il mese di aprile. Carta, penna e via! Pronti a scoprire cosa ci aspetta?


Le ali della vendetta di Alberto e Giorgio Ripa

Acquistalo subito: Le ali della vendetta

Collana: Mistéria
Data di uscita: 13 aprile
Prezzo: € 13,90
Formato: 14×21
Pagine: 320
ISBN: 978-88-6393-374-1

Maschere mortuarie sul volto di giovani donne assassinate. Cadaveri trasformati in mummie. Un prete trovato morto sull’altare della sua chiesa. Cinque omicidi in serie, dalla Calabria alla Sicilia, preannunciati a Roma da un artista di strada: tre api dorate sono la sua firma. Per Domitilla Di Mauro la vacanza a Taormina si trasforma in una caccia serrata a uno spietato serial killer, tra le bellezze dell’isola, i segreti di vecchi ospedali psichiatrici, le rivalità tra cosche mafiose, l’intelligenza di un ragazzino autistico, l’analisi grafologica e il mistero di un quadro rubato. Una nuova, appassionante avventura di Tobia Allievi e della squadra LT, con un ritmo frenetico scandito dai versi di una celebre poesia.

Alberto e Giorgio Ripa sono due gemelli di Milano, nati nel 1962. Dopo aver frequentato le stesse scuole (liceo classico Carducci di Milano) in sezioni separate, conseguendo uguali votazioni agli esami finali, si sono laureati nel 1985 all’Università degli Studi di Milano lo stesso giorno, sia pure a distanza di poche ore, l’uno in Chimica, l’altro in Chimica Industriale, ovviamente con il medesimo voto. Attrazione fatale è il loro terzo thriller, dopo il successo di Melodia fatale e L’ultima mossa, entrambi pubblicati con Leone Editore.

Il sigillo degli Acquaviva di Ornella Albanese

Acquistalo subito: Il sigillo degli Acquaviva

Collana: Sàtura
Data di uscita: 13 aprile
Prezzo: € 13,90
Formato: 14×21
Pagine: 474
ISBN: 978-88-6393-376-5

Anno 1165, cattedrale di Otranto. Durante la cerimonia per il completamento del magnifico mosaico di Pantaleone da Casole, secondo la tradizione spetta all’operaio più giovane inserire l’ultima tessera, ma quel mosaicista è in realtà una donna: Sara dei Sassi, nascosta sotto abiti maschili per poter lavorare a quell’opera prodigiosa. Un saraceno dal passato oscuro, Yusuf Hanifa, uomo di scienza e temibile guerriero, aspetta che lei ponga l’ultima tessera e, finalmente, torni a essere donna per lui. Il destino, però, è in agguato e separa le loro strade. Yusuf viene caricato su una nave diretta a San Giovanni d’Acri, affinché torni nella sua terra, dove il padre è depositario di un incredibile segreto. Sara, invece, fa ritorno alla rocca della sua famiglia, in una valle ricca di feudi e dominata dal Gran Sasso. Qui, nel castello degli Acquaviva, ambizione e spregiudicatezza tessono trame ingannevoli e la verità è sempre difficile da rintracciare sotto le apparenze, ma l’arrivo di Yusuf Hanifa romperà tutti gli equilibri faticosamente raggiunti. Grazie al suo valore e alla sua acutezza, il moro giunto dal mare svelerà ogni cospirazione, ricomponendo un oscuro mosaico che mostrerà l’intera trama.

Ornella Albanese, laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha cominciato a sedici anni a pubblicare racconti gialli e rosa. È stata autrice di otto romanzi contemporanei con la casa editrice Le Onde e di dodici storici per Mondadori periodici, con una vendita media di 15.000 copie. Per Leggereditore ha pubblicato nel luglio 2011 L’anello di ferro e nel 2012 L’oscuro mosaico, ripubblicato anche da Fanucci. 

La locanda del cigno di Dilly Court

Acquistalo subito: La locanda del cigno

Collana: Sàtura
Data di uscita: 13 aprile
Prezzo: € 14,90
Formato: 14×21
Pagine: 416
ISBN: 978-88-6393-372-7

Nell’Inghilterra vittoriana, la giovane Lottie, orfana di madre e abbandonata dallo zio, è costretta a una misera esistenza di duro lavoro e soprusi alla locanda del Cigno a Due Teste. Quotidianamente maltrattata dalla dispotica padrona, è fin troppo stanca anche solo per riuscire a sognare una vita diversa. Finché, una notte, la sua routine viene sconvolta dall’arrivo di un plotone di soldati, uno dei quali, Gideon Ellis, è gravemente ferito. Oltre al suo lavoro di sguattera, Lottie si fa carico anche di prendersi cura di Gideon, e presto tra i due nasce un tenero sentimento. Quando il reparto di Gideon viene destinato al fronte della guerra di Crimea, la ragazza decide di diventare infermiera, convinta che prendersi cura dei bisognosi sia la vocazione della sua vita.

Dilly Court è cresciuta a Londra e ha iniziato a lavorare nella televisione, ideando spot pubblicitari. È sposata, ha due figli e quattro nipoti, e nella sua carriera ha ormai scritto diciotto romanzi. Le sue storie vedono tutte protagoniste giovani donne coraggiose e sono spesso ambientate nella Londra del XIX secolo.

La lettera rubata di Edgar Allan Poe

Acquistalo subito: La Lettera Rubata

Collana: Gemme
Data di uscita: 13 aprile
Prezzo: € 6,00
Formato: 10,5×17,5
Pagine: 80
ISBN: 978-88-6393-379-6

C. Auguste Dupin sta parlando con il narratore dei suoi ultimi casi risolti, quando vengono interrotti dall’arrivo del prefetto di Parigi, G*. Non sorprendentemente, il prefetto ha un caso per Dupin. Una lettera è stata rubata. La missiva appartiene a una donna, il cui nome non viene rilevato, e il suo contenuto è utilizzato dal ministro D* per ricattare la signora.

Edgar Allan Poe (Boston, 1809 – Baltimora, 1849) è tra i più grandi autori americani ottocenteschi. Precursore del romanzo poliziesco e di Conan Doyle, è anche narratore di gusto e carattere neogotico. Tra i suoi celeberrimi racconti possiamo ricordare Ligeia, Il pozzo e il pendolo, La caduta di casa Usher e Il cuore rivelatore. La sua breve ma geniale esistenza terminò a soli quarant’anni in circostanze misteriose, come fosse stato un suo racconto.

Salva

Salva

Lascia un commento