BLOGTOUR: Il segreto di Parigi di Karen Swan – il fatto storico dietro al libro

Risultati immagini per torre eiffel png

 

Benvenuti lettori, alla seconda tappa del blogtour dedicato al romanzo Il segreto di Parigi di Karen Swan, uscito il 29 giugno 2017.

IL ROMANZO – TRAMA

Acquistalo subito: Il segreto di Parigi

Risultati immagini per il segreto di parigi

Da qualche parte, lungo le strade di Parigi, c’è un appartamento sommerso da strati di polvere e segreti: è stracolmo di opere d’arte d’inestimabile valore che sono rimaste lì, nascoste per decenni. L’incarico di valutare quei tesori è affidato a Flora, giovane e ambiziosa esperta d’arte, una donna in grado di mantenere il controllo durante un’asta da milioni di sterline, ma con serie difficoltà ad accettare un invito a cena a lume di candela. Flora ha il compito di ricostruire la storia di ogni dipinto presente nell’appartamento, per cercare di scoprire chi abbia tenuto nascoste quelle opere d’arte. Si ritrova così catapultata negli affari dei Vermeil, una famiglia del jet set internazionale che si muove tra Parigi e Antibes, e si rende ben presto conto di avere a che fare con qualcosa di poco chiaro. Xavier Vermeil sembra infatti intenzionato a porre un freno all’interesse di Flora per la sua famiglia. Che cosa nasconde? Ambientato in luoghi dalla bellezza mozzafiato e narrato con uno stile capace di avvincere il lettore, Il segreto di Parigi è un racconto intenso e impossibile da dimenticare.

 

Il fatto storico dietro al romanzo

Karen Swan si è ispirata ad un fatto reale, molto curioso e insolito, per scrivere il suo romanzo. Siete pronti per tornare indietro di 70 anni? 

 

 

Risultati immagini per appartamento solange beaugiron

Voliamo a Parigi, sulla rive droite della Senna, dove è ubicato il misterioso e fantastico appartamento. Una casa abbandonata da circa 70 anni e il decesso della proprietaria hanno attirato l’attenzione degli ufficiali giudiziari di Parigi, quando sono entrati si sono ritrovati catapultati nel passato sfarzoso della Belle epoque. L’appartamento in questione era stato abbandonato in fretta e furia dalla giovane Solange Beaugiron, fuggita nel sud della Francia per scampare alle persecuzioni naziste a alle violenze della guerra. Dopo la fine del conflitto la donna decise di non ritornare più a Parigi, ma continuò a far fronte alle spese delle sua vecchia casa.

 

Flora sapeva perfettamente che la sua presenza non avrebbe certo scoraggiato un malintenzionato, ma la faceva sentire meglio sapere di trovarsi lì a offrire una qualche protezione e resistenza a un tentativo di furto.

 

Risultati immagini per appartamento solange beaugiron

L’appartamento sembra proprio essere rimasto fermo nel tempo, uno scorcio di un lontano passato che è giunto a noi praticamente intatto. Il fatto di non aver più visto la luce per tutto questo tempo e l’abbondante polvere depositata, hanno permesso la conservazione perfetta di quasi tutti gli oggetti. Arredi e suppellettili antichissimi, la maggior parte risalenti alla Belle Epoque francese, alcuni più moderni risalenti al periodo della prima guerra mondiale. Notiamo in questa fotografia uno dei primissimi pupazzi del beneamato Mickey Mouse, il topolino che si è fatto amare da tantissime generazioni di bambini e adulti di tutto il mondo. Un reperto affascinante e malinconico, come del resto tutti i pezzi contenuti nella casa.

 

S’incamminarono verso la scalinata spettacolarmente vasta che una volta era stata calpestata da signore in scarpe satinate e in vestiti settecenteschi, e che quel giorno era occupata dai ricchi che sedevano con i loro cataloghi e conversavano fra le risate.

 

Risultati immagini per Solange Beaugiron uomo

In aggiunta a tutti i mobili ed oggetti d’epoca è stata ritrovata un’importante opera d’arte, firmata dal famoso pittore italiano Giovanni Boldini. Si tratta del ritratto di Madame Marthe de Florian, ricca proprietaria dell’appartamento in questione. Marthe de Florian è stata una famosa cortigiana francese durante la Belle epoque. La donna è stata l’amante di molte personalità di spicco dell’epoca come:  Georges ClemenceauPierre Waldeck-RousseauPaul DeschanelGaston Doumergue e Giovanni Boldini. Il quadro è stato venduto all’asta dagli eredi per ben 2,1 milioni di euro.

 

Anche lei aveva le prove che il dipinto era stato proprietà della sua famiglia – aveva appena visto l’album fotografico arancione nella stanza accanto.

 

Risultati immagini per appartamento solange beaugiron

La casa di Marthe de Florian, la nonna di Solange Beaugiron, ci mostra la vita che veniva condotta dalle persone abbienti dell’epoca. Un salto nel passato, tra la ricchezza e il lusso, il fascino e la nostalgia di tempi che ormai studiamo sui manuali di storia. Trovo che questa scoperta, avvenuta nel 2010, alla morte della signora Solange alla veneranda età di 91 anni, sia qualcosa di prezioso e affascinante. Tra l’altro siamo rimasti all’oscuro del perché la donna non sia più tornata nella sua bella casa alla fine della guerra, la motivazione rimane un mistero…

 

 

Cari lettori, l’episodio che vi ho raccontato mi ha affascinata tantissimo, così come il romanzo. Siete pronti a continuare il viaggio per scoprirne di più? Non perdetevi tutte le tappe!

 

 

 

 

Lascia un commento