BLOGTOUR: Time Deal di Leonardo Patrignani – Il Time Deal

 Benvenuti alla quinta tappa del blogtour dedicata al romanzo “Time Deal” di Leonardo Patrignani, uscito il 13 giugno per Dea Planeta Libri. Grazie a Carlo di The Room Tales per i banner dei blogtour.

IL ROMANZO

Prezzo: € 14,90

Acquistalo subito: Time Deal

Julian ha diciassette anni e vive con la sorellina Sara nella periferia industriale di Aurora, una metropoli soffocata dall’inquinamento e devastata dalle malattie, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente negli ultimi anni. Fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare.
Nessuno ne conosce gli effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali di questo farmaco. Ben presto, la città si spacca in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece si rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce invecchiare secondo natura.
Julian è tra questi ultimi. Ma la sua ragazza Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E a far luce sugli effetti collaterali del Time Deal.

Let’s talk about “Time Deal”

«Ma oggi viviamo nell’Era del cambiamento. Oggi, grazie al Time Deal, è possibile scegliere.»

Il fulcro di questa tappa del blogtour dedicato a questo splendido romanzo è il Time Deal, una sostanza chimica che, una volta iniettata, arresta il processo di invecchiamento del corpo umano, allontanando la morte… fino alla dose successiva.

Da quando la TD Pharma ha esteso la vendita a tutte le classi sociali, il Time Deal, è diventato alla portata di tutto. Chiunque voglia sottoporsi al processo può scegliere di farlo, ma qual è il prezzo? La vita eterna vale un rischio così grande?

Il Time Deal è sostanzialmente una “droga” che crea gli stessi problemi di tutte le altre sostanze simili, rendendo impossibile tornare indietro una volta iniziato il “trattamento”. Uno degli effetti collaterali più disastrosi di questo farmaco è la perdita di memoria, che rende difficile la vita di chi decide di vivere in eterno. Ma non è tutto. La vita eterna richiede un altro prezzo da pagare: percorrere lungo il viale delle allucinazione per distinguere la realtà dalla finzione. Solo chi riesce a comprendere ciò che sta succedendo può ritenersi salvo.

«La gioventù non è il futuro. La vita eterna non è un sogno.»

Se la vita di una persona fosse una clessidra, dove la sabbia scorre verso il basso, il Time Deal potrebbe essere un ago che buca il vetro dall’esterno e ferma lo scorrere della sabbia. L’ago diventando il fulcro della clessidra, permettendo di girarla a piacimento, farla ruotare e voltare, ma una volta tolto, la sabbia non scorre più come prima. Dal buco creato dall’ago una parte della sabbia comincia uscire fuori, perdendosi per sempre, proprio come i ricordi di coloro che lo utilizzano.

Gli abitanti di Aurora hanno fatto la loro scelta. Le classi più agiate giovano dei benifici portati da questa disastrosa rivoluzione medica. Chi ancora non si è schierato rischia di restare indietro, circondato da un popolo di giovani, le cui menti continuano a perdersi. 

«Il Time Deal funzionava. Funzionava eccome. E aveva sovvertito l’ordine naturale delle cose.»

Il nome stesso “Time Deal” suggerisce che coloro che lo utilizzano stringono un vero e proprio patto con il tempo, impegnando la propria anima in cambio dell’eterna giovinezza.

L’essere umano ricerca il segreto dell’immortalità fin dagli albori del mondo e se ne trovano esempi chiari a partire dai miti babilonesi su Gilgamesh passando poi per l’alchimia e la pietra filosofale, il Sacro Gral, la fonte della giovinezza, le leggende sui vampiri e persino le varie teorie sull’immortalità dell’anima. Nel romanzo però la ricerca umana culmina proprio in questo miracoloso farmaco che sembra quasi arrestare lo scorrere del tempo, rendendo la morte solo un altro ricordo da dimenticare.

«Time Deal è la scelta.»

Ovviamente il processo di assunzione del Time Deal è vietato prima dei 15 anni per un qualche inspiegabile fattore genetico sconosciuto.
Una cosa simile ricorda il discorso che il vampiro Armand fa a Louis riguardo alla piccola vampira Claudia, in Intervista col Vampiro. Infatti Armand lo ragguaglia riguardo al tabù sulla creazione di vampiri bambini, in quanto sarebbero troppo deboli ed indifesi contro le avversità del mondo.

La piccola Claudia infatti possiede il corpo di una bambina, ma la coscienza di una donna adulta che non crescerà mai e che si chiede se avrà mai quello che le altre donne hanno. Inutile dire che proprio questa sua ossessione la porterà alla morte e forse questo è lo stesso motivo per cui il Time Deal non deve essere somministrato al di sotto dei 15 anni. Un bambino immortale è il peggior pericolo per se stesso.

Sembra di trovarsi in un macabro film, ma per la città di Aurora è la realtà dei fatti eppure nei primi decenni della dopo la guerra, altri erano i pensieri che tormentavano gli abitanti, come combattere la radiottività e decontaminare le zone. Come si è passato da qualcosa di così importante a una rivoluzione di questo genere?
Non vi resta che scoprirlo leggendo il romanzo di Leonardo Patrignani.

MANI IN ALTO!
UNA COPIA DEL ROMANZO CERCA CASA. SCOPRITE COME VINCERLO.

Obbligatorie:
– Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
– Seguire The Room Tales su Instagram: @carlo.salvato
– Seguire su Instagram “La Stamberga d’Inchistro”: @stambergadinchiostro
– Commentare tutte le tappe
– Mettere mi piace alla pagina Facebook DeA Young Adult

Facoltativa:

– Condividere le tappe
Il giveaway inizia il 12/06 e finisce il 18/06

a Rafflecopter giveaway

Siamo giunti alla fine.
Non vi resta che procurarvi una copia di Time Deal.
Vi lascio il calendario con le prossime tappe del blogtour!
Non lasciatevene scappare neanche una!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento
Precedente BLOGTOUR: Le cose che credevamo di sapere di Mahsuda Snaith – 5 motivi per leggere il romanzo Successivo A tu per tu con Giorgia Penzo
  • Salvatore Illiano

    Un Mega Libro *_* Non so se userei il Time Deal anche perché una vita è fatta anche di ricordi senza quelli cosa rimane sono un guscio vuoto. Super complimenti per la recensione.