Up & Down – I su e giù di una vita di Luca Leardini ( GuaraldiLab ) | a cura di Sandy

up-down

Tutto inizia da qui. Anche se non ricordo bene dei miei primi anni di vita, da quello che raccontano i miei genitori ho avuto problemi di cuore. Ma del resto chi è che non ha mai avuto problemi di cuore nella vita?

Dettagli:

  • Titolo originale: Up & Down – I su e giù di una vita: Cronache di ordinaria (dis)abilità
  • Genere: Biografia
  • Editore: Guaraldi Lab
  • Prezzo cartaceo: € 9,90
  • Prezzo e-book: € 4,99

Il Libro – Trama:

A cura di Eleonora Gennari, Introduzione di Pierluigi Strippoli.

Cronache di ordinaria (dis)abilità

Tutto inizia da qui. Anche se non ricordo bene dei miei primi anni di vita, da quello che raccontano i miei genitori ho avuto problemi di cuore. Ma del resto chi è che non ha mai avuto problemi di cuore nella vita?
Permettete che mi presenti. Mi chiamo Luca Leardini e prima dei problemi di cuore i miei hanno scoperto che avevo la Sindrome di Down, dal medico John Lenghdon Down. Noi ragazzi Down abbiamo un cromosoma in più nel nostro Dna, il cromosoma n. 21.
Il 10 Giugno del 1995 alle ore 11 sono arrivato io. Pesavo tre chilogrammi e misuravo 47 centimetri. I numeri contano.
Luca

Luca ha sempre amato scrivere, soprattutto lettere o biglietti di amicizia, d’amore, per ringraziare qualcuno, per esprimere la sua gratitudine. Anche per fare il ruffiano dopo che aveva combinato qualcosa e doveva farsi perdonare. Ne ho lette diverse di lettere, lo riprendevo puntualmente per ogni errori grammaticale commesso e per ogni frase incomprensibile utilizzata.
L’idea del libro è partita dalla mamma di Luca che ha voluto assecondare e accogliere un desiderio espresso più di una volta dal figlio. Come potevo aiutarlo? Come poter far uscire Luca per ciò che realmente è?
E poi ciò che mi spaventava maggiormente era la possibilità che non venisse creduto, che i lettori potessero pensare che il contenuto del libro, ciò che scrive e come lo esprime, potesse non essere farina del suo sacco. Lui raccontava a voce e io scrivevo su un quadernone. Nell’estate 2015 iniziammo questa folle avventura, senza pensare al traguardo e se mai l’avremmo raggiunto, ma solo con il gusto di iniziare a lasciare qualche segno sulla carta.
Eleonora

Recensione:

La vita non è stata benevola con Luca Leardini, la sua “corsa” non è stata  delle più semplici. Ha dovuto “combattere” per raggiungere la sua meta, evolvere e trovare la sua strada. La sindrome di Down di cui è affetto poteva rappresentare un limite ma la sua forza, il suo smisurato ottimismo e la voglia di godersi la vita, hanno reso il suo percorso un esempio da seguire.

A solo vent’anni è un vulcano di idee e di smisurata allegria. La sua storia raccontata da sua madre commuove e le parole scritte da Eleonora Gennari fanno ben capire quanto questo ragazzo abbia da offrire al mondo. Il suo è stato un percorso formativo in cui ha dovuto fare i conti con sé stesso e descriversi, per Pierluigi Strippoli, genetista, infatti è la sua abilità ad andare oltre le apparenze uno dei suoi punti di forza.

Il progetto di raccontarsi attraverso un libro, neanche questo è stato semplice, ma a dargli man forte la sua famiglia e la stessa Gennari che ha saputo catturare la sua essenza in una prefazione.

Capitolo dopo capitolo è facile venire risucchiati nel mondo di Leardini, nella sua personale visione di vita nella quale è riuscito ad “sfruttare” anche il suo essere celiaco. La sua dedizione per la causa lo ha portato ad interessarsi a tal punto da dedicare persino la sua tesina stessa all’argomento e permettergli di avvicinarsi al mondo della cucina del quale è appassionato. Personalmente ho apprezzato il suo punto di vista, ogni capitolo è riuscito a risollevarmi l’umore e darmi da riflettere. È sempre meglio rimboccarsi le maniche e se si ha la fortuna di avere una famiglia come la sua il percorso non può che essere in salita.

Up & Down non è solo una biografia di un giovane affetto dalla sindrome di Down, è un viaggio alla scoperta di un ragazzo con una forza di volontà strabiliante e determinazione dal quale prendere esempio. Assolutamente da ricordare!

Stamberga - Voto 3

 

 

 

 

Note sull’autore – Luca Leardini:

Luca Leardini è un vulcano di energia. Ha vent’anni, è affetto dalla sindrome di Down ed è uno degli studenti ‘super maturi’ dell’alberghiero Savioli di Riccione. E’ stata la mamma, Rita Masini, a scoprire che aveva preso il massimo dei voti: cento centesimi. «Ho lasciato andare lei a scuola – racconta Luca – è tornata piangendo. Me l’aspettavo. Ho studiato tanto quest’anno».

Fonte: Il Resto del Carlino

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento
Precedente #Segnalazione: POLDARK di Winston Graham (Sonzogno) dal libro alla serie Successivo After (saga) di Anna Todd | Recensione di Deborah