La chimera di Praga di Laini Taylor | a cura di Deborah

A-cura-di-Deborah-Probabile-Firma

 

 

 

15058653_982623201841783_553206490_n

 

 

LA CHIMERA DI PRAGA

 

Karou si sentì impotente, come la luce di una stella attratta dal sole nell’immensa, strana curvatura dello spazio.

 

Titolo: La chimera di Praga

Autore: Laini Taylor

Editore: Lain

Collana: Lain YA

Prezzo: 14,90 €

Pagine: 394

 

 

Trama:

Karou ha diciassette anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intrigante filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale.
Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l’esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz’anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell’aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell’immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua “famiglia”, Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.
Con questo libro unico, già finalista al National Book Award, tra i più alti riconoscimenti letterari negli USA, e acclamato dalla critica più esigente, Laini Taylor tesse un raffinato modern fantasy permeato dalle intriganti atmosfere praghesi e dalla tradizione mitologica del mondo classico, in cui la ricerca della natura interiore s’accompagna alla scoperta del vero, ma sempre contrastato amore.

 

 

Recensione:

Buon sabato amici della Stamberga!

Oggi abbiamo una nuova collaborazione con la casa editrice Lain che gentilmente ha accettato l’opportunità di conoscerci. Parliamo del primo volume di una trilogia young adult e fantasy, “La chimera di Praga”  di Laini Taylor. Di base il genere, come sapete “, mi piace davvero tanto, adoro queste storie mistiche e romantiche, popolate da creature fantastiche che vivono solo nella nostra immaginazione. Vi anticipo che ho adorato questa avventura, mi ha colpita molto per la sua particolarità; non è per niente scontata come siamo portati a credere parlando di questi romanzi che, purtroppo, vengono considerati troppo spesso “trash”. Iniziamo innanzitutto a parlare dello stile di scrittura dell’autrice, lo ho trovato fresco e coinciso, molto scorrevole e accattivante, perfetto per il genere. Descrizioni complete ed esaustive aiutano il lettore ad immaginare il mondo con un occhio magico, senza risultare pesanti o fuori luogo. I personaggi sono descritti in modo minuzioso, caratterizzati nei più piccoli dettagli del loro aspetto fantasioso e reale. Ognuno ha le proprie caratteristiche somatiche e caratteriali ben definite; l’autrice è riuscita a dare la giusta importanza e il giusto spazio a tutte le sue creature. Ora addentriamoci meglio nella storia. Conosciamo Karou, all’apparenza una normale diciassettenne con tanti tatuaggi e i capelli blu, alle prese con problematiche amorose e scolastiche. Di primo impatto sembrerebbe la classica realtà di una giovane, ma presto scopriremo che la ragazza non ha una famiglia alle spalle che le sta vicino, vive sola. Ci immergiamo subito nel mondo fantastico e misterioso delle Chimere, nell’oscuro negozio di Sulphurus dove accadono cose strane. Karou viene spesso chiamata per missioni improvvise per conto delle Chimere che la hanno allevata fin da piccola; in genere viene spedita attraverso i portali per tutto il mondo per recuperare i denti per Sulphurus. Le descrizioni di questi essere sovrannaturali sono bellissime, l’autrice ti aiuta ad immaginare i suoi personaggi che sono veramente particolari e difficili da figurare senza una buona linea guida. Karou non sa quasi niente riguardo la sua attività, sa che necessita denti (animali o umani) e viene ripagata con desideri. Piccoli desideri, mai con desideri potenti perché sono davvero molto pericolosi; è proprio grazie a questi desideri che la ragazza può vantare una chioma naturale blu. A causa di queste continue missioni la protagonista avrà problemi con la sua migliore amica e con la scuola; le due frequentano l’accademia di belle arti a Praga. Andando avanti con la storia le spedizioni per recuperare i denti diventano sempre più complicate, essi sono sempre più difficili da trovare e compaiono strane impronte di mani impresse a fuoco sui portali. Un nuovo nemico è in attesa di svelare i suoi intenti, sarà davvero un nemico? Si tratta di un serafino: bellissimo, potente e brutale distruggerà ogni via di comunicazione con il mondo delle Chimere. Ma prima che questo accada Karou scoprirà una terribile verità sul conto del suo patrigno: l’esistenza di una città oscura e mistica, protetta da grate in cui sono ricoverati corpi di Chimere. Chi sono? Perché sono qui? Il mistero che avvolge l’avventura diventerà sempre più fitto. Intanto il nemico attacca la giovane, da cui riuscità scappare per un soffio. Sarà lui il vero nemico della situazione? Perché l’infanzia di Karou è così misteriosa? La scoperta di una grande verità è alle porte, la verità che ci farà luce sull’intera vicenda passata e suoi personaggi stessi. Ma l’avventura è solo all’inizio, cosa succederà dopo la grande rivelazione su Akiva e sul passato di Karou? Questa avventura mi ha letteralmente stregata, non vedo l’ora di proseguire con la lettura degli episodi a seguire. Lo consiglio vivamente a tutti gli appassionati del genere, se vi piacciono le storie fantasy questa avventura farà per voi! Se invece in genere le evitate per le storie d’amore onnipresenti, non temete qui il sentimento non è per niente il filo conduttore della vicenda. È una storia adatta a tutti che vi condurrà in un mondo fantastico.

Nota sull’autrice:

Laini Taylor nata ne 1971, è un’autrice americana di Young Adult-Fantasy. è conosciuta maggiormente per Karou, o meglio per la saga di La chimera di Praga, il terzo libro è stato edito nel 2014.

Salva

Lascia un commento
Precedente Animali Fantastici e dove trovarli | Recensione di Sandy Successivo #Segnalazione: I guardiani dell'Efterion di Francesco Ambrosio ( Bibliotheka Edizioni )