Recensione: Bobo e Mister Heimlich di Nadia Levato – Edizioni Leucotea

“Questa è una storia che comincia così… C’era una volta un bel bambino che fece salire su nel nasino un piccolo e colorato bel bottoncino!!”

Titolo originale: Bobo e Mister Heimlich

Autori: Nadia Levato

Genere: Libro Illustrato da colorare

Collana: Junior

Editore: Edizioni Leucotea

Pagine: 50

Prezzo: € 9,90

Il Libro  Trama:

Bobo è un vivace bambino ignaro delle piccole insidie che si  nascondono dietro attività all’apparenza innocue. Mister Heimlich sarà la sua guida nella scoperta dell’apparato respiratorio e gli darà consigli preziosi per educarlo alla prevenzione primaria delle ostruzioni da corpo estraneo! Rime e filastrocche saranno complici di questa avventura.

Acquistalo subito: Bobo e mister Heimlich

Recensione:

Oggi Edizioni Leucotea ci insegna ad evitare le ostruzioni delle vie respiratorie con il bellissimo libro di Nadia Levato, “Bobo e Mister Heimlich”.

Tutti sappiamo quanto sia facile che un bambino, tentando di partire all’esplorazione di parti ignote di se stesso, infili qualcosa nel naso o in bocca, compromettendo seriamente la sua possibilità di respirare. Questi sono i presupposti da cui nasce la storia narrata in Bobo e Mister Heimlich, un simpatico libro illustrato volto ad educare i più piccoli alla prevenzione delle ostruzioni delle vie aeree.

Leucotea ci propone questo bellissimo libro illustrato fornito di numerose illustrazioni in bianco e nero da colorare per lasciare libera la fantasia dei bambini, così che interagendo fisicamente con le immagini presenti nel libro, risulti loro più semplice imparare ciò che viene insegnato.

Trovo molto interessante ed azzeccato questo concetto, infatti penso che il disegno e l’apprendimento siano due abilità che si stimolano a vicenda, avanzando di pari passo: in un certo senso potrei dire “disegnando si impara”.

Ma prima di addentrarci in queste riflessioni parliamo un po’ del libro e della sua storia.

Bobo è un bambino curioso e, come tutti i suoi coetanei, si diverte ad esplorare sperimentare cose nuove. Una di queste purtroppo è la strana pratica di infilarsi i bottoni nel naso, cosa ovviamente molto pericolosa per un bambino (e ovviamente anche per un adulto, ma non so per quale motivo non mi è sembrato superfluo precisarlo). Per sua fortuna Mister Heimlich nota l’accaduto e aiuta immediatamente Bobo a estrarre in maniera indolore il fastidioso bottoncino dal naso.

Notando che Bobo non possiede alcuna nozione per prevenire simili incidenti pensa bene di aiutarlo ad imparare a tenere libere le vie aeree, a chiamare un’ambulanza in caso di bisogno o a praticare la famosa manovra di Heimlich con una serie di orecchiabili filastrocche.

Ovviamente Mister Heimlich prende il suo nome proprio dall’inventore della famosa “manovra” utile a salvare a chi soffoca o sta per strozzarsi avendo ingerito qualcosa di troppo grande o insidioso. Quante volte ci sarà capitato di vedere una scena simile in un film o in una serie tv? Sicuramente moltissime, ma insegnare ai bambini le giuste contromisure in casi simili è molto importante e questo libro serve proprio allo scopo.

Un’altra notevole iniziativa della scrittrice, Nadia Levato, (che trovo geniale) è stata quella di intervistare un gruppo di bambini di inserire le risposte alle loro domande alla fine del libro. I bambini condividono le loro esperienze e dimostrano effettivamente quanto poco sanno su questo delicato tema e di quanto poco siano stati informati dalle maestre o dai genitori. Tutto questo fa riflettere non solo gli adulti, ma soprattutto i bambini che alla fine della loro lettura potranno confrontare le nozioni appena apprese con le risposte dei loro coetanei e magari dare la risposta corretta.

Diciamo che ho apprezzato molto tutte queste iniziative educative di Edizioni Leucotea e di Nadia Levato che hanno creato un indispensabile strumento educativo. Posso dire tranquillamente che le scuole dovrebbero munirsi di questo libro e tenere vere e proprie lezioni per aiutare i bambini a capire come comportarsi in certe situazioni di pericolo proprio sfogliandone le pagine.

I bambini spesso trovano noiose le normali lezioni, ma un contenuto interattivo come questo può senz’altro stimolare al meglio la loro voglia di apprendere e di migliorarsi.

Consiglio l’acquisto di questo libro a tutti, sperando che le avventure di Bobo e mister Heimlich aiutino molti bambini a diventare più responsabili.
Buona lettura!

 

Salva

Lascia un commento
Precedente Vietato dire non ce la faccio di Nicole Orlando | Recensione di Deborah Successivo Blogger in fiera #1: Bologna Children’s Book Fair dal 3 al 6 aprile