Review Party: Le piume del Drago di Lorenzo Visconti

 “Chi mi cerca per assumermi finisce in questo buco: un bar senza insegna in via Gluck.”

IL ROMANZO

Le piume del Drago

di Lorenzo Visconti

Acquistalo subito: Le piume del Drago

Editore: Amazon Publishing
Data di uscita: 25 Luglio
Prezzo: € 9,90
Prezzo e-book: € 4,99

Lorenzo Visconti detto il Drago continua a “non” essere un investigatore privato: non ha licenze ufficiali e nemmeno regole (tranne le sue). Ex sbirro che ha avuto qualche problema con la divisa e le istituzioni, il suo ufficio è un bar in via Gluck a Milano. Ed è lì che una mattina di luglio si presenta Valeria Zamperini chiedendogli di trovare la sorella scomparsa da cinque mesi. Iniziano così le indagini del Drago, aiutato dal socio Jamel, giovane francese mago dei computer, sulle tracce della ragazza.

Nel frattempo un serial killer si aggira nella Bassa padana, lungo le sponde del Po, dove uccide le sue vittime con un macabro rituale. A indagare sugli omicidi ci sarà una vecchia conoscenza del Drago: il maresciallo Barillà, del Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente di Milano. Due casi in apparenza molto distanti, ma che si riveleranno intimamente collegati. Con Le piume del Drago Lorenzo Visconti ci riporta in una Milano rovente, violenta e sporca, alternando le luci della città ai paesaggi del grande fiume malato, depredato e sfruttato dall’uomo, e alle parole di un vecchio pescatore.

Let’s talk about “Le piume del Drago”

 “Le mosche ronzano a schiere intorno al cadavere, il caldo diventa sempre più soffocante.”

Il nostro pomeriggio si tinge di noir in compagnia di Paolo Roversi e il seguito de Il Drago, “Le piume del Drago”, pubblicato il 25 luglio da Amazon Publishing.

“Le piume del Drago” ci hanno introdotto l’ex poliziotto, Lorenzo Visconti, mostrandoci una Milano ben diversa alla quale siamo abituati, aprendo uno squarcio sul marcio nascosto e rompendo così l’illusione di una città perfetta.

Ora il Drago torna alla carica, pronto a sputare fuoco. Valeria Zamperini non vede sua sorella da cinque mesi, periodo nel quale la polizia non è riuscita ad andare oltre il semplice “scomparsa”, archiviando il caso senza troppi problemi e quando la legge vacilla, Lara Serrano naviga controcorrente e spinge l’ex collega ad indagare. La sorella della vittima si rivolge quindi a Visconti in quanto sa che può muoversi in “libertà” senza dover rispondere delle sue azioni o alla legge, che gli ha voltato le spalle. Aiutato dal suo assistente Jam, i due si avventurano in questa nuova indagine, andando in fondo al caso. Nel frattempo Barillà è alle prese con un caso complesso, la morte di Gherardi si rivela essere un omicidio, non uno rapido e indolore, ma ben studiato, alla stregua della tortura. Questo fa emergere un curioso modus operandi. La vittima è stata sottoposta a diverse trasfusioni con sangue di pesce siluro, un particolare esemplare che è in grado di assorbire e immagazzinare nel grasso le sostanze disperse nelle acque dei fiumi, in special modo contaminanti, queste sostanze simili alla diossina possono portare alla morte.

Il fiume continuava a scorrere lento, senza fretta.”

Le due indagini procedono in parallelo con due tecniche investigative diverse. Da una parte vi è l’approccio più professionale, quello specifico di un tutore della legge, mentre dall’altra quello più ruvido, di un ex poliziotto che opera fuori dalla legge. In questo scambio di punti di vista, una voce emerge dal coro, quella del pescatore, uomo curioso, devoto al fiume.

L’acqua diventa la vera protagonista, la stessa che lava e purifica. Questo particolare assassino era stanco di vedere inquinato il fiume, quando vede Gherardi scaricare per l’ennesima volta i suoi scarti, ha improvvisamente un’illuminazione. Come sensibilizzare milioni di persone sul problema che ci affligge tuttora? Rendendo il capo edile il simbolo, una sorta di monito per tutti coloro che si comportano come lui. “Se inquini, verrai inquinato”. Ma non solo, l’assassino sfida la legge, beffeggiando la sua bravura e mostrandosi al di sopra della stessa, telefonando  al maresciallo per comunicargli che ci sarà un’altra vittima e che ha le ore contate. Il tempo stringe. Quale sarà la sua prossima mossa?

“Gli uomini non mi metteranno in gabbia. Mi ucciderà il predatore del grande fiume.”

Paolo Roversi mette tanta carne al fuoco, ma ci mostra quanto spesso vediamo soltanto la punta dell’iceberg e non notiamo tutto ciò che si nasconde sott’acqua. L’inquinamento ambientale non è un problema da prendere alla leggera, spesso ditte legate a camorra e mafia ci giocano sopra per aumentare i loro profitti.

Quello che doveva essere un caso di scomparsa si trasforma in omicidio e il caso di Gherardi diventa un’occasione per dimostrare cos’è che non funziona. L’assassino voleva cambiare un mondo sempre più corrotto e accecato da cose futili, ma come Lazzaro è finito per bruciare le sue ali. Il senso di impotenza, vedere i problemi senza riuscire a risolverli, sapendo di poterlo fare ma di non riuscirci è qualcosa che abbiamo passato tutti noi, ma ciò nonostante non ricorriamo a simili e drastiche misure. Ancora una volta “Il Drago” si dimostra essere una serie che si legge tutto d’un fiato su tablet o carta, permettendo al lettore di perdersi tra una narrazione graffiante e dei personaggi magistralmente delineati dalla penna brillante di Roversi. Promosso a pieni voti.

I BLOG PARTECIPANTI

La Stamberga D’Inchiostro | Lettere D’Inchiostro
Sognando Tra Le Righe | The Mad Otter | Viaggiatrice Pigra

MANI IN ALTO!
UNA COPIA DEL ROMANZO CERCA CASA.
SCOPRITE COME VINCERE.

Obbligatorie:
– Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
– Commentare tutte le tappe
– Mettere mi piace alla pagina Facebook della serie Drago

Facoltative:
– Condividere le tappe

– Se avete letto “La Legge del Drago” in digitale e fatto una recensione su Amazon, lasciate il vostro link.
Attenzione! Se l’acquisto non è verificato, non verrà accettata e verrete scartati!

[Valido solo per l’Italia. Spedizione tramite Piego Libri (Non Tracciabile), dopo la spedizione non ci riterremo responsabili del pacco]

Il giveaway inizia il 31/07 e finisce il 05/08

a Rafflecopter giveaway

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento
  • Luigi Dinardo

    una trama che mi ispira davvero tanto. spero di leggere presto questo libro, sono convinto che piacerà a tanti!
    ;)
    luigi8421@yahoo.it