#Segnalazione: una raccolta di racconti e due romanzi di Porto Seguro Editore

Risultati immagini per porto seguro edizioni

 

Cari lettori, oggi vi segnaliamo una raccolta di racconti e due romanzi editi da Porto Seguro Editore. Siete pronti con carta e penna a scoprire di cosa si tratta?

 

 

Risultati immagini per 25 piccole storie perverse

Genere: racconti

Pagine: 228

Prezzo: € 12,90

Acquistalo subito25 piccole storie perverse

 

Trama:

25 piccole storie perverse, di Chiara Novelli, raccolta di 25 racconti caratterizzati da una tematica comune: l’erotismo, visto però dalla parte di chi ha preso altre strade per comunicare la propria sessualità. Questi 25 personaggi, infatti, si sono spinti nel territori della parafilia, delle perversioni sessuali, e, per poter amare, devono per forza avere accanto a sé un manichino, una statua, dei vestiti senza i corpi oppure una persona con mutilazioni, che li vesta da schiavo o che li travesta di corde o, magari, che li accudisca facendogli indossare degli indumenti da “neonato”. 25 storie di individui espressione di una solitudine profonda, che trova origine dall’assenza di ogni educazione affettiva; li vediamo superare molte, troppe soglie, a una a una, con diverso esito di genere, perché l’uomo e la donne vivono il proprio pervertere, il loro “rovesciare”, in modo specifico, dissimile, fino al momento in cui raggiungono il mondo per scoprirsi così estranei anche a sé stessi da divenire eroi senza ritorno e trascinare con loro chiunque li ha toccati. Per riuscire a entrare nella verità di questi mondi, senza turbare il lettore e ricercando essa stessa nuovi esercizi di stile, l’autrice ha adottato una forma ora ironica ora grottesca, spingendosi fino ai toni del surreale e dell’onirico.

Nota sull’autrice:

Chiara Novelli, pittrice e scrittrice, vive e lavora a Firenze. Ha pubblicato la prima silloge poetica nel 2012, dal titolo Paradisi fragili (Pagnini Editore), e la seconda, Il cerchio occidentale (Porto Seguro Editore), nel 2015. Sempre nel 2015 ha pubblicato il libro di racconti La precisione dell’acqua (Nardini Editore) e nell’ottobre 2016 la seconda raccolta di racconti, 25 piccole storie perverse (Porto Seguro Editore). È presidente dell’associazione culturale “La città di Murex” ed è cofondatrice del Gruppo Scrittori Firenze, con cui ha organizzato il primo concorso nazionale di narrativa, teatro e musica “La città di Murex – Tra le pareti della scrittura”.

 

Risultati immagini per la gabbia luca spaziani

Genere: romanzo

Pagine: 220

Prezzo: € 14,90

Acquistalo subito:  La gabbia

 

Trama:

Dalla quarta di copertina dell’opera: “È l’estate del 2015. Piero, Vanni e Marcello sono tre cinquantenni fiorentini, benestanti e amici da una vita. Sposati e padri ciascuno di un’unica figlia, sono tutti e tre in crisi esistenziale, convinti di vivere dentro una gabbia costruita da loro stessi. Mentre cercano un modo per evadere, i rispettivi matrimoni naufragano e uno dei tre, Marcello, si decide a lasciare la famiglia e il lavoro per recarsi in Grecia, in una sperduta isoletta dell’Egeo, insieme a una giovane trentenne spagnola di cui si è perdutamente innamorato. Gli altri due, incapaci di mollare tutto a loro volta, sono convinti che l’amico sia andato lì per aprire una gelateria, impresa per la quale gli hanno prestato una notevole somma di denaro. Un paio di settimane dopo la sua partenza i due scoprono che, invece della gelateria, Marcello ha comprato una barca a vela per fare il charterista nell’Egeo, insieme alla nuova fiamma. Decisi a riprendersi la somma prestata all’amico, partono a loro volta per la Grecia, ma a Mykonos, a causa dell’incontro con tre donne sconosciute, succedono alcuni fatti, imprevisti e violenti, che li porteranno a riconsiderare le loro vite.”

Nota sull’autore:

Luca Spaziani vive a Firenze, dove esercita la professione di avvocato. Con Porto Seguro ha pubblicato anche Oro rosso, nel 2014. Del 2006 invece il suo primo libro, Kolosseo, edito da Polistampa.

 

Risultati immagini per la ventiquattrore delitto in albergo

Genere: giallo/thriller

Editore: Kimerik

Pagine: 150

Prezzo: € 12,00

Acquistalo subitoLa ventiquattrore : Delitto in albergo

 

Trama:

Continua il successo del romanzo d’esordio di Maurizio Castellani. La ventiquattrore – Delitto in albergo è la prima indagine dell’ex geometra Marco Vincenti. Un brillante giallo per questa opera prima, dove la trama delittuosa si mescola a una personale ironia e a ricette di cucina che arricchiscono il piatto. Il romanzo ha ottenuto eccellenti recensioni, tra cui quella di Francesco Alberoni, e ha vinto il 1° premio del concorso nazionale Città di Murex 2016 – Tra le pareti della scrittura.

“Stanco di svolgere la professione di Geometra, ritenendola oramai un disbrigo della burocrazia inventata, e dopo aver ereditato un albergo a Casciana Terme, decide di cambiare vita e lavoro; così Marco Vincenti inizia la sua avventura di albergatore. Tra i primi clienti c’è un certo Corrado Fantozzi – a cui Marco attribuisce il soprannome l’asciutto per il portamento e il fisico prestante – che si aggira perennemente con una valigetta e che svolge un’attività tra il lusco e il brusco. Due giorni dopo, Marco trova il Fantozzi morto nel letto della camera 106 e della valigetta non c’è più traccia.”

Estratto:

Nell’albergo ereditato mi muore un cliente solo dopo cinque giorni di inizio attività o, come si usa dire in termini politici, nel segno della continuità, dato che al momento ho lasciato tutto come era: le camere stile anni 50, il ristorante con cucina da vecchia trattoria e non funzionante, se non per qualche cena con gli amici, e dulcis in fundo il nome, che credetemi non è il massimo: “Da zia Maria”, albergo a 3 stelle; così la mia innata curiosità mi ha portato a investigare sul fatto.

Nota sull’autore:

Maurizio Castellani è nato a Pontedera nel 1959, in provincia di Pisa, dove tutt’ora svolge l’attività di libero professionista. Lavora sia in Italia che all’estero, ha lavorato per tre anni a Dakar occupandosi di Social Housing. La famiglia, la cucine a e il mare sono i tre amori della sua vita. Dopo tanti anni passati a leggere, decide di mettersi a scrivere. La ventiquattrore è il suo primo romanzo.

 

 

Lascia un commento