BLOGTOUR: La ladra di neve di Danielle Paige – Focus on: tra sogno e realtà

Benvenuti alla quinta tappa del blogtour dedicata al romanzo “La Ladra di Neve” di Danielle Paige, pubblicato in Italia da DeA.

Oggi parliamo di sogno e realtà.
Siete pronti?

IL ROMANZO

 Acquistalo subito: La ladra di neve

Editore: DeA
Collana: Young Adult
Data di uscita: 17 Ottobre
Prezzo: € 14,90

Pagine: 416
ISBN: 
978-8851149628

Per sedici, lunghi anni Snow ha vissuto rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Ma di una cosa è sempre stata certa: lei non è mai stata pazza. Ogni notte, incontra nei suoi sogni un uomo bellissimo e misterioso che la incita a fuggire e a scoprire la verità sul suo passato. Finalmente, grazie all’aiuto del suo unico amico Bale, Snow riesce a fuggire dall’ospedale e a rifugiarsi in un bosco poco lontano. Qui il confine tra sogno e realtà diventa presto labile, finché Snow si ritrova in un altro mondo. Un mondo dove ogni cosa è di ghiaccio. È Algid, il Regno di Neve. Tra terribili inganni, fughe rocambolesche e amori impossibili, Snow scopre un segreto antico: è lei l’erede al trono di Algid, figlia di un tiranno disposto a ucciderla pur di preservare il potere. Ma adesso che Snow ha ritrovato se stessa reclama ciò che è suo, e per averlo è pronta a combattere.

COPERTINE A CONFRONTO

 

Let’s talk about “Tra sogno e realtà

Oggi sono qui per parlarvi di un argomento ricorrente in molti romanzi e film: si parla dei salti fra sogno e realtà.  Sicuramente l’esempio più famoso fra tutti è quello di Alice nel paese delle meraviglie, nel quale la protagonista vive un’avventura surreale in un mondo onirico, che rappresenta una trasposizione fantasiosa del mondo reale e di ciò che vive. Ad esempio, il Cappellaio Matto potrebbe essere suo padre, sempre ricco di idee stravaganti, mentre la Regina, sua madre, che vuole costringerla ad un matrimonio forzato e da questo forse deriva il fatto che sia sempre attribuita ai genitori la causa di qualche trauma psicologico nelle persone.

La stessa protagonista vive una situazione analoga a quella di Alice, ma il suo mondo parallelo è ricoperto da resistenti strati di ghiaccio.

Un caso simile ma non identico è quello del protagonista di Legion, serie tv appartenente all’universo Marvel, dove David Haller costruisce una fortezza mentale per tenere chiuso dentro di sé qualcosa di estremamente pericoloso per sé stesso e per gli altri. Tutto questo lo porta inesorabilmente verso la pazzia soprattutto perché all’interno della sua mente sono rinchiuse più di cento personalità diverse, che cercano di prevalere a tutti i costi. L’unico modo per non essere sopraffatto è stato costruire dei ricordi fittizi per mascherarne altri, ritrovandosi poi a doverli rivivere in uno stato di trans, assieme ad alcuni compagni di viaggio per risolvere i suoi problemi. In Legion sogno si mischiano nei ricordi, portando chi osserva ad essere confuso e catapultato nel mondo del subconscio di David all’interno del quale la parola impossibile non esiste.

In Twin Peaks invece accade l’opposto ed è un mondo onirico chiamato “La Loggia” a materializzare alcuni dei suoi abitanti nel nostro mondo, dando vita a una serie di orrori indicibili. Uno di questi, Bob, una sorta di personificazione della follia, uccide una ragazza chiamata Laura Palmer e questo non è altro che uno spunto per una serie di vicende, che vedranno l’agente dell’FBI Dale Cooper, impegnato in una profonda lotta contro i peggiori istinti degli esseri umani, in un mondo a metà tra quello reale e quello onirico.

Non andiamo molto lontano, ci fermiamo nel mondo creato da Christopher Nolan, Inception. Questo è un caso dove professionisti sono incaricati di estrarre informazioni dalle menti delle persone mentre dormono, servendosi di un complesso apparecchio a tempo, che permette di poter prendere parte ad un sogno condiviso. Questi specialisti sono in grado di captare qualunque informazione poiché la vittima di turno è ignara di sognare ma tutto ciò che lo circonda sembra reale. Il filo che unisce tra sogno e realtà è sottile, talmente sottile, da risultare quasi invisibile.

Questi sono alcuni esempi di come viene rappresentato lo stretto legame fra sogno e realtà, due costanti che sembrano essere opposte ma che in realtà quasi si sfiorano.

Vi ricordo che una copia del romanzo cerca casa!
Partecipare è semplicissimo.

Obbligatorie:
– Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
– Commentare tutte le tappe
– Mettere mi piace alla pagina Facebook DeA Young Adult

Facoltatiea:
– Condividere le tappe nei social
– Mettere mi piace alle pagine Facebook dei blog partecipanti

Il giveaway inizia il 9/10 e finisce il 15/10

a Rafflecopter giveaway

Siamo giunti alla fine.
Non vi resta che procurarvi una copia di “La Ladra di Neve”.

Vi lascio il calendario con le prossime tappe del blogtour!
Non lasciatevene scappare neanche una!

 

Salva

Salva

Salva

Salva

May the Force be with you!
Precedente Chi cerca trova – Day #7: Localizzazione delle casse del tesoro Successivo Let’s talk about: Follow me di A.V. Geiger