Bodyguard di Katherine Center | Recensione di Deborah

Katherine Center è un’autrice americana di commedie romantiche diventate bestseller di «New York Times» e «USA Today». Netflix ha prodotto due film tratti dai suoi romanzi. Vive a Houston, in Texas, con la sua famiglia. Per saperne di più: katherinecenter.com

 

La  cosa migliore di Jack Stapleton è la sua particolare capacità di vedere il meglio nelle persone. Chiunque voi siate e qualsiasi cosa abbiata da offrire, lui la vede. La vede, la ammira e poi richiama la vostra attenzione su di essa.

 

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 6 settembre 2022
Pagine: 320
Prezzo: 5.99 € ebook ; 9.90 € cartaceo

La star del cinema Jack Stapleton è nei guai fino al collo. Dopo avere conquistato le copertine delle riviste di tutto il mondo e spezzato i cuori di milioni di fan, deve tenersi lontano dai riflettori, almeno per un po’. Non vuole far sapere a nessuno di essere in pericolo. Tantomeno a sua madre, che, ammalata gravemente, aspetta una sua visita nel loro ranch di famiglia in Texas. Hannah Brooks non ha certo un aspetto che intimorisce. Assomiglia più a una maestrina che a una guardia del corpo in grado di uccidere a mani nude, se necessario. Ma è proprio il suo aspetto inoffensivo a renderla così temibile. Per questo è stata assunta come bodyguard di Jack Stapleton. Il bello e impossibile divo di Hollywood è perseguitato da uno stalker che lo minaccia gravemente. Jack non vuole che la sua famiglia sappia del pericolo che sta correndo e che ha una guardia del corpo. E così Hannah si ritrova, contro la sua volontà, a dover fingere di essere la ragazza di Jack durante tutta la permanenza nel ranch. Anche se, come pensa il suo ex, nessuno ci crederà. Ma più tempo passa con Jack, e più i confini tra realtà e finzione si fanno sfocati. Riuscirà a proteggere contemporaneamente l’incolumità di Jack e il proprio cuore?

 

Hi Readers!
oggi torniamo a navigare in acquee rosa con un nuovo romance, Bodyguard di Katherine Center è uscito da qualche settimana ed era già un fenomeno su Tik Tok, io ovviamente mi sono lasciata tentare da questa lettura! Inizialmente ero un po’ indecisa, mi sentivo molto incuriosita dalla trama specialmente dalla particolare professione svolta dalla protagonista ma qualcosa mi bloccava, alla fine ho deciso di tuffarmi in questa nuova storia romantica e devo dire che si è rivelata molto carina.

Bodyguard è un contemporary romance stand alone, decisamente slow burn e poco spicy. La trama è molto carina e frizzante, la protagonista, Hannah Brooks, è una guardia del corpo decisamente atipica, mai e poi mai ci si aspetterebbe che questa donna piccola e un po’ anonima sia capace di mettere prontamente fuori combattimento un gigante. Il ruolo della protagonista è ciò che mi ha attirato di più verso questo romanzo, Hannah è un donna molto forte dal passato complesso che racchiude insicurezze e fragilità; il suo personaggio mi è piaciuto, mi è sembrata una figura simpatica e professionale, dato il suo lavoro era ovvio che avrebbe trattenuto e soppresso le proprie emozioni ma questo fortunatamente non in modo eccessivo da risultare snervante. Jack Stapleton è una star di Hollywood, forse un personaggio un po’ stereotipato: bello, ricco e spiritoso, un uomo affascinante e tremendamente sexy che stranamente ricerca una genuina semplicità. I protagonisti mi sono piaciuti, Katherine Center li ha caratterizzati bene anche se ai miei occhi sono rimasti sempre un po’ freddini, non mi hanno emozionata in modo importante.

 

Perché l’amore non è come la fama. No è qualcosa che gli altri ci regalano. Non è qualcosa che viene dall’esterno. L’amore è qualcosa che facciamo. L’amore è qualcosa che generiamo.

 

Jack Stapleton si è allontanato dai grandi schermi da qualche anno, dopo aver appreso della grave malattia della madre decide di tornare per un periodo al ranch di famiglia in Texas; la fama porta con sé anche questioni spiacevoli come agguerrite stalker. Per questa ragione l’agenzia dell’attore ingaggia per lui una guardia del corpo, Hannah viene designata dal proprio capo per occuparsi di questo lavoro: professionista competente e completamente insospettabile.

La protagonista si vede costretta ad accettare l’incarico, avrebbe preferito un lavoro lontano, molto lontano dal Texas, luogo in cui ha da poco perso la madre e subito un tradimento. Le sorprese per lei sono terminate? Assolutamente no! Hannah per non destare sospetti e preoccupazioni nella madre di Jack avrebbe dovuto fingere di essere la sua ragazza, proprio così, lei così anonima fidanzata di un grande attore! Sembra proprio che questo semplice incarico potrebbe dare del filo da torcere alla protagonista, chissà se il sottile filo che separa realtà e finzione verrà spezzato dall’amore…

Bodyguard di Katherine Center si è rivelato una lettura frizzante e davvero divertente, una storia romantica fuori dagli schemi capace di regalare buonumore e una piacevole fuga dalla realtà.

 

 

 

 

 

Desclaimer: si ringrazia l’ufficio stampa di Newton Compton Editore per la copia omaggio

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Chi cerca trova: Le novità in uscita a settembre per Les Flaneurs Edizioni, Fides Edizioni e Sonzogno Successivo Coffee Break: Da settembre in arrivo due nuove opere di Junji Ito