Il curioso viaggio di Dante Alighieri | a cura di Sandy

Dante_Alighieri_1

Il curioso viaggio di Dante Alighieri: da Firenze a Dante’s Inferno

È stato il cruccio di intere generazioni. È stato studiato, analizzato, amato e persino odiato. Morto da ormai 695 anni Dante Alighieri resta comunque l’autore più quotato di tutti i tempi. Dalla letteratura al cinema, spaziando nel mondo dei fumetti e persino in quello videogiochi, nulla togliendo all’arte e persino nelle serie tv, la sua Divina Commedia ha influenzato la vita di tutti quanti. L’odio derivato dall’imposizione scolastica ci ha sempre resi ciechi di fronte alle grandi potenzialità delle sue opere, d’altronde non è facile amare l’autore da cui dipende la propria media scolastica o sbaglio? Quindi allacciate bene le cinture e preparatevi ad una ripida discesa fra le opere influenzate dal Sommo Poeta.

 

dvd_inferno_02

7553953.3

“La Divina Commedia. Inferno”, anche solo nota con il titolo de “Inferno” fu proiettato presso il Regio Teatro Mercadante di Napoli nel 1911, riscuotendo critiche sia positive che negative. Questa sarà la prima delle grandi reinterpretazioni che farà parlare del poeta. Lo sceneggiato televisivo “Vita di Dante” del 1965, realizzato per celebrare i settecento anni trascorsi dalla sua nascita, aveva l’obiettivo di ricreare la vita del poeta, ciò che ha vissuto e le opere da lui realizzate. Un progetto fin troppo ambizioso che però ha continuato a far parlare dell’autore.

 

FotorCreated

Anche la Disney ha dato il suo contributo nell’interpretazione della Divina Commedia con le sue opere “L’inferno di Topolino”,  “Messer Papero e il ghibellin fuggiasco” e “L’inferno di Paperino”. E così anche Milo Manara, Go Nagai, Enzo Biagi, Il creatore di Goldrake e persino Martin Mystére hanno ricreato la magia dantesca con opere del tutto originali. Potrei continuare a citarli tutti quanti, ma come disse Virgilio a Dante: “non ti curàr di lór, ma guarda e passa“.

 

SevenCriminal_Minds_Season_10_DVD_Cover

Nel resto del mondo il fascino del poeta fiorentino non è venuto meno, lo dimostra “Seven”, il film diretto da David Fincher con protagonisti Brad Pitt e Morgan Freeman alle prese con un serial killer ossessionato dai peccati capitali. Qui Accidia, ira, superbia, gola, avarizia, invidia e lussuria, diventano un biglietto di sola andata per l’inferno, a carico dei due protagonisti. Altro grande esempio è la serie thriller di successo “Criminal Minds”, la quale dedica il suo secondo episodio della decima stagione a un serial killer insolito. Si tratta di Justin Leu, insegnante di inglese di una scuola locale ossessionato dall’Inferno dantesco. Insieme al suo studente più fidato decide di mettere in atto una serie di omicidi ispirati alla Divina Commedia.

 

FotorCreated2

Dante viene persino recitato pubblicamente. Nel 1981 Carmelo Bene con la sua “Lectura Dantis” apre le porte al pubblico affinchè si avvicinino al mondo creato dal poeta. La RAI affida a Vittorio Sermonti, nel 1987, la registrazione radiofonica di tutti i cento canti della Commedia, registrazione che verrà completata solo nel 92. Come non citare anche Roberto Benigni, che con il suo “Tutto Dante”, tournée teatrale recita il Sommo Poeta su diversi palchi d’Italia, debuttando anche su RAI 1.

106979_front

 

Come ho precedentemente detto, il Poeta ha spaziato in ogni arte, persino in quella videoludica. Dante’s Inferno della Visceral Games è un videogioco basato sulla prima cantica della Divina Commedia: l’Inferno. Il nostro Dante è stato interpretato come un crociato il cui compito è salvare l’anima di Beatrice dalle grinfie di Lucifero e redimere i suoi peccati.

 

 

 

Questi sono solo alcuni esempi di come stato interpretato il poeta nelle varie arti, a breve uscirà il terzo film tratto dal libro di Dan Brown, Inferno. Vi lascio con il trailer e noi ci risentiamo presto.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

May the Force be with you!
Precedente Pomodori verdi fritti alla fermata del treno | Recensione di Deborah Successivo I mercanti dell'apocalisse di L. K. Brass | a cura di Deborah