Crea sito

Showtime: Doctor Who (Nuova serie, 2005) – Stagione 1

Titolo originale: Doctor Who

Canale: BBC \ Rai 4

Paese: Regno Unito

Genere: Fantascienza\Avventura

Doctor Who è una serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963. Ha per protagonista un Signore del Tempo (Time Lord), cioè un alieno viaggiatore del tempo, dalle sembianze umane che si fa chiamare semplicemente Il Dottore.

Il Dottore esplora l’universo a bordo del TARDIS, una macchina senziente capace di viaggiare nello spazio e nel tempo attraverso il cosiddetto vortice del tempo (time vortex). L’aspetto esterno del TARDIS è quello di una cabina blu della polizia inglese, comunemente visibile in Gran Bretagna negli anni sessanta, quando la serie fu trasmessa per la prima volta. Il Dottore è quasi sempre accompagnato da dei compagni di viaggio terrestri, insieme ai quali affronta nemici, salva intere civiltà e aiuta chi è in difficoltà. Uno strumento (pseudo-)scientifico ampiamente utilizzato dal Dottore è il cacciavite sonico.

Nel 1989 il programma venne chiuso e nel 1996 ci fu un tentativo, infruttuoso, di far ripartire la serie tramite un episodio pilota sotto forma di film per la televisione. Nel 2005, lo sceneggiatore Russell T. Davies ripropose la nuova serie con successo, producendola a Cardiff tramite la BBC Wales.

 

Bentornati sulle pagine della Stamberga, oggi inauguriamo una nuova rubrica dedicata alle serie Tv, un’altra delle passioni che alimentano la nostra vita!

Quale modo migliore per inaugurare questa rubrica se non parlando della mia serie preferita, quella che riguardo ogni anno con venerazione, sto parlando di Doctor Who, la serie Tv di fantascienza più longeva del mondo!

La serie ad oggi conta ben 36 stagioni e più di 800 episodi includendo la serie classica, purtroppo però molti degli episodi della vecchia serie del 1963 andarono perduti. Ovviamente io vi parlerò nella nostra rubrica in diverse parti soltanto delle ultime 10 stagioni, quelle che fanno parte della nuova serie del 2005.

Per chiunque volesse iniziare questo viaggio è bene sapere che potete iniziare a guardare proprio dalla prima stagione della nuova serie (2005) in quanto è stata pensata come una sorta di reboot per il Dottore, riportando assieme a lui tanti vecchi nemici e aggiungendone di nuovi.

Per riassumere la prima stagione basterebbe una sola parola, e gli appassionati concorderebbero me se dicessi che quella parola è “Fantastic!”
È proprio questa infatti la parola ricorrente della nona rigenerazione del Dottore più amato di sempre, interpretato in questa stagione da Christopher Eccleston.
Come sempre il dottore è accompagnato da una companion umana, in questo caso si tratta di Rose Tyler, interpretata da Billie Piper, una ragazza che lavora in un grande magazzino che viene travolta da un incidente “alieno” e salvata dal Dottore.
Ma parliamo un po di più del protagonista della serie… Dottore Chi?

Ebbene il dottore non è un essere umano, l’ultimo Signore del tempo, unico superstite di una razza antichissima, proveniente dal pianeta Gallifrey, andato perduto nell’ultima grande guerra del tempo, il terribile conflitto che ha coinvolto i dalek e i signori del tempo.

Orfano della sua casa il Dottore non può far altro se non partire alla volta dello spazio e del tempo a bordo del suo fantastico T.A.R.D.I.S (Time And Relative Dimension In Space), la nave spaziale più potente dell’universo, in grado di viaggiare nel tempo e nello spazio arrivando ovunque si voglia… sempre che lo voglia anche lei. Il Tardis è una nave molto particolare, sia nell’aspetto che nelle caratteristiche infatti è camuffata come una cabina della polizia inglese degli anni ’60 ed è più grande all’interno!

Il Tardis porta il Dottore dove c’è bisogno di lui, dove qualcuno soffre a causa della prepotenza di qualcun altro. Il Dottore è un guerriero che combatte senza armi, un dottore che cura ogni torto e che, nonostante tutto, porta dietro di se la tempesta.

Dove atterra il Tardis c’è sempre una nuova avventura ad attendere il Dottore e Rose, Che si tratti di un bombardamento nella Londra del 1941 o dell’estinzione del sole nell’anno cinque miliardi, i nostri protagonisti trovano sempre pane per i loro denti, mostrandoci le meraviglie di cui è costellato tutto lo spazio ed il tempo.

Come ho già detto la prima stagione è una sorta di reboot, che lancia la serie nel nuovo millennio e porta con se diversi nemici noti del dottore, come i terribili Dalek, i guerrieri perfetti, e ne introduce di nuovi come lo spietato Jagrafess.
Come sempre però non è tutt’oro quel che luccica, infatti se la vita a bordo del Tardis è eccezionale, bisogna anche tenere conto di ciò che ci si lascia alle spalle, cose come la famiglia e gli amici, rischiando la vita ogni istante. Viaggiare con il Dottore è magnifico ed esaltante ma si rischia di restare feriti e questo purtroppo accade spesso.

Personalmente penso che il dottore riesca a tirare fuori un pizzico di magia dalla scienza, trasformando la fisica nella magia più straordinaria di tutte( con l’aiuto del suo cacciavite sonico, ovviamente). Nella serie il dottore viene chiamato anche “Dottor Tempesta” colui che porta disastri ovunque vada, ma io lo chiamerei più “Dottor Meraviglia” colui che riesce a trovare del buono ovunque, sfruttandolo per aiutarci a migliorare nonostante gli errori che spesso commettiamo.
In molti casi il Dottore è un vero e proprio faro di speranza per chi è in difficoltà e in qualche modo aiuta anche il suo pubblico, facendo nascere spontaneo un sorriso sulle ceneri di una tragedia.
Questa prima stagione incarna questo e molto altro, ma non sarò certo io a dirvi cosa vi state perdendo, è l’ora di accendere il televisore e lasciarvi ammaliare dal magnifico Doctor Who!

Buona visione.

 

May the Force be with you!
Precedente L'imprevisto di Elle Kennedy | Recensione di Deborah Successivo Amore a prima copertina – Cover Love #27