Il sole a mezzanotte – Midnight Sun | Recensione di Deborah

 

Faccio sempre lo stesso sogno: sento il calore del sole sulla pelle, qualcuno che mi abbraccia e mi fa sentire protetta e vorrei solo che durasse…per sempre, ma ovviamente resta solo un sogno. Fin dalla nascita la luce del sole è mia nemica, le visite dai dottori sono diventate la mia routine.

 

 

Il sole a mezzanotte, il film diretto da Scott Speer, è ispirato al film giapponese Song to the Sun, (titolo originale come Taiyo no Uta) e vede protagonista la giovane Katie Price, una ragazza diciassettenne costretta a vivere fin dall’infanzia al riparo dalla luce del giorno. Affetta da una rara malattia, che rende per lei mortale anche la minima esposizione alla luce diretta del sole, la vita di Katie è sempre stata diversa da quella delle sue coetanee e i suoi contatti con il mondo esterno sono sempre stati pochissimi e difficili, essendo costretta a rimanere in casa durante il giorno fino al tramonto del sole, quando finalmente può uscire e andare alla stazione ferroviaria locale per suonare la sua chitarra davanti ai passanti.  Una notte, il destino le permetterà finalmente di incontrare Charlie, quel bambino che osservava tutti i giorni dalla finestra e che, ormai adolescente, le permetterà di conoscere l’amore in un modo del tutto speciale.

 

Lettori benvenuti,

è con grande piacere che oggi parliamo di un film! In questo periodo, che va ormai avanti da un po’, faccio veramente fatica a guardare film oppure ad andare al cinema, mi dispiace molto perché avrei da recuperare veramente tante cose! Sono riuscita ad approfittare degli ultimi Cinema Days, devo dire che lunedì il cinema multisala del mio paese era vuoto, mi ha messo molta tristezza questa cosa perché trovo sia un bell’evento per incentivare il cinema. Comunque, bando alla ciance e iniziamo a parlare di Il sole a mezzanotte – Midnight sun.

 

Risultati immagini per il sole a mezzanotte film gif

 

Ammetto che non conoscevo per niente la storia, mi è stata consigliata da mia sorella e addirittura ho visto il trailer solo la mattina stessa prima di andare allo spettacolo. Il film è stata una piacevolissima sorpresa, devo ammettere che mi è piaciuto davvero molto.
Si tratta della storia di Katie Price, una giovane ragazza di diciassette anni che combatte da tutta la vita contro una rara malattia, detta anche Malattia della Luna. Katie è costretta a non esporsi mai, neanche per pochi secondi, alla luce del sole; se fosse colpita dai raggi attiverebbero questa malattia degenerativa che la condurrebbe presto verso la morte. Nonostante il pesante fardello con il quale deve convivere, Katie è una ragazza solare e simpaticissima, ha accettato la sua condizione con il sorriso anche se non è stato sempre facile. Specialmente da piccola non capiva perché non poteva andare al parco e correre per i prati con tutti gli altri bambini suoi coetanei, è sempre cresciuta con l’affetto, l’amore e la compagnia del padre e della sua migliore amica.

 

Risultati immagini per il sole a mezzanotte film gif

 

Trovo sia davvero meraviglioso vedere dove si può spingere la forza dell’amore di un padre, che rimasto vedovo, ha dedicato sé stesso alla figlia, a come renderla felice nonostante sia costretta a vivere di notte. Katie e il padre hanno un rapporto splendido, proprio da film, perché più che un classico rapporto genitore-figlia vivono una profonda amicizia. I dialoghi sono davvero spiritosi, divertenti ed ironici nonostante la situazione alla base del film sia una problematica seria ed irreversibile. Katie ha sempre sofferto il fatto di non poter avere una vita normale e costruire rapporti con i propri coetanei, anche se tiene molto a farsi vedere serena e felice. In passato le bambine della sua età ironizzavano sul fatto che dietro quelle finestre nere si nascondesse un vampiro, ed erano sempre ben accorte a starne alla larga, tutte tranne Morgan. Morgan è sempre stata vicina a Katie, negli anni sono diventate amiche inseparabili nonostante i problemi; oltre a Morgan, in un certo senso, è stato vicino anche Charlie alla protagonista. Charlie ogni mattina negli anni è sempre passato con il suo skateboard sotto la finestre di Katie, lei con il tempo si è innamorata.

 

Risultati immagini per il sole a mezzanotte film gif

 

Un girono la vita ha messo Katie di fronte ad suo grande amore, Charlie. é stato davvero molto divertente vedere la reazione della ragazza, di come l’amore possa essere vissuto ancora in modo spontaneo e naturale, senza per forza essere precipitosi. Katie decide d non parlare della propria malattia a Charlie, anche quando iniziano piano piano a frequentarsi e piacersi, desidera essere una ragazza per quanto possibile normale. Questa scelta sicuramente la porta a vivere emozioni bellissime ed uniche ma allo stesso tempo verso l’incidente irreparabile.
La degenerazione di Katie è abbastanza rapida, ma il film sottolinea sempre la serenità e la gioia della ragazza nel vivere le proprie esperienze senza più limiti.

 

Risultati immagini per il sole a mezzanotte film gif

 

Il sole a mezzanotte è un film molto carino da vedere, riesce sempre ad essere simpatico ed ironico, spontaneo ed emozionante e, nonostante tutto, sembra sempre sottolineare la positività della vita, il grande dono che è ogni giornata vissuta. Tocca argomenti importanti e per niente banali, li affronta in modo accessibile a tutti, non facendo vivere la malattia e il declino allo spettatore in modo pesante. Ricorderò questa visione con il sorriso.

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente BLOGTOUR: Chi ha liberato gli dei? di Maz Evans – A spasso per l'Olimpo Successivo Let’s talk about: L'ombra di Pietra di Lorenzo Beccati