La cuccia di Lea #2: Settembre: avventure a quattro zampe

 

Lettori, benvenuti nella mia cuccia!

 

Ciao a tutti mi chiamo Lea, sono…b’è una cagnolina frizzante e vivace.

Vi ospiterò ogni tanto nella mia “cuccia”, se ci siete voi, io posso dormire nel letto con la mia mamma! A parte gli scherzi, vi racconterò le mie esperienze ed avventure a quattro zampe!

 

#Settembre

 

Il mese di settembre mi piace molto perché la mia famiglia torna per restare tanto tempo con me. Io sono rimasta in una casa con tanti altri cagnolini, ho giocato e mi sono divertita tantissimo, soprattutto con una cagnolina che è diventata la mia migliore amica. Quando ho rivisto tutti ed in particolare la mia mamma non ho potuto trattenere la gioia, era tanto che non li vedevo!

Una mattina dei primi di settembre ci siamo svegliati tutti prestissimo, ho capito che si andava da qualche parte, io ero pronta in pochi secondi, vicino alla porta ad aspettare gli altri. Ero molto emozionata al pensiero di andare in giro tutti insieme! Pensate un pò, siamo andati al mare! Ci siamo sistemati in una spiaggia libera con poca gente, era fatta di piccoli sassolini ed io correvo in giro a fare le buche. Mi sono divertita tantissimo, è stata una delle più belle giornate della mia vita! Abbiamo scavato, giocato con legnetti e con la pallina tutti insieme, non ci siamo mai separati. A dir la verità un pochino sì! Una signora gentile ci ha informato che rischiavamo di prendere più di 1000 € di multa perché io non potevo ancora andare in spiaggia. Mi è sembrata una grande ingiustizia, cosa posso mai fare? Sono molto più pulita ed educata di tantissimi umani, la mamma mi ha detto così. Forse hanno paure che io possa fare cacca e pipì in giro? B’é potrebbe capitare, però io mi vergogno a farla davanti a tutti, preferisco un posticino appartato, magari con l’erba. Comunque ho girato per il paese con la mamma della mamma, è un’altra mamma per me sapete? Io però volevo andare dalla mamma e dagli altri a giocare, ogni volta che vedevo la spiaggia provavo a scendere per raggiungerli, così mi hanno riportata lì a divertirmi. Mi sono avvicinata pochissimo al mare, l’acqua non mi piace proprio e questa era arrabbiata e rumorosa. Però mi ha fregato! Stavo recuperando il mio bastoncino e mi ha bagnato le zampe, sono scappata via velocissima!

 

Una domenica siamo andati tutti insieme alla fiera del gusto a Lodi, non avete idea di quante cose buonissime che ho visto lì! Mi hanno fatto assaggiare delle cosine come strappo alla regola, io però ho fregato spesso la mamma e ho trovato altre cose da mangiare, mi sgridava quando se ne accorgeva. È stato bello, mi piace uscire tutti insieme, tanto che a stento trattengo l’emozione. Alla sera dovevamo andare in un ristorante a mangiare la pizza ma non mi hanno voluta, hanno detto che il locale era troppo piccolo. Sono rimasta male perché volevo andarci, ma la mia famiglia ha deciso di portare la pizza a casa e stare tutti insieme! Ora, non voglio essere razzista nei confronti degli altri cani ma io sono piccolina, non ingombro e mi basta poco per stare tranquilla.

 

Un pomeriggio ero nella grande area cani del parco, la mamma mi stava insegnando alcuni comandi. Mi piace molto imparare e dicono che sono bravissima! Mi piace perché mi danno un sacco di premi quando ascolto e faccio giusto, mangio tanti biscotti, prosciutto e wurstel. Poi a volte mi viene mal di pancia però. Comunque arrivano due signori, un cane mio amico e una che mi ha tentato di mordere quando ero piccola, non mi piace lei per questo, io volevo solo giocare. Quei due volevano far sloggiare la mamma e me per stare solo loro, la mamma invece non si è mossa perché non è giusto. Io ho giocato con il mio amico, rincorso e abbaiato dietro all’antipatica.

 

Vi aspetto per le prossime avventure!

 

Lea

 

May the Force be with you!
Precedente Coffee Break - Caffè, carta e penna: pronti a scovare nuove uscite! Successivo Let's talk about: La via di casa di Louise Penny