La notte da brividi: This is Halloween, this is Halloween!

 

Io sono l’ombra che di notte va!
Semino il panico in città!
Questo è Halloween!
Questo è Halloween!
Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!
Quanti orrori attorno a te!
Senza ribrezzo che vita è?
Tutti quiViviamo cosìNel paese di Halloween.

 

Siete pronti per affrontare la notte più spaventosa dell’anno? Io, come da tradizione, credo che festeggerò comodamente sdraiata sul divano, con copertina e un film a tema! Questa festa mi ha sempre affascinata tantissimo, fin da piccola sognavo di festeggiare e mascherarmi da creatura della notte ma non è stato mai possibile perché era considerata una festività non appartenente alla nostra tradizione, ma è davvero così?

 

…curiosità e tradizione

 

In realtà Halloween non è una ricorrenza estranea alle nostre tradizioni perché usanze simili a quelle oggi in voga avvenivano in Italia nella notte tra 1 e il 2 novembre. Halloween è una festa di originie celtica che nel XX secolo si è affermata in America diventando molto commerciale, diffondendosi così in tutti i paesi del mondo. Il nome di questa festa deriva dalla variante scozzese dell’espressione ” All Hallows Eve “, notte di tutti gli spiriti sacri ; alcuni sostengno però che il nome derivi dalla leggenda di Jack O’ Lantern, condannato dal diavolo a vadare nella notte alla sole luce di una zucca scavata contenente una candela.

 

La leggenda di Jack O’ Lantern…

 

Jack era un fabbro molto furbo e dedito al vino, una sera mentre beveva serenamente in una taverna, già piuttosto brillo, incontrò il diavolo a cui chiese di trasformarsi in una moneta per fargli godere di un’ultima bevuta. Jack invece di spendere il denaro lo mise vicino ad una croce, in modo che il diavolo non avesse più il potere di trasformarsi fino a quando in cambio della libertà Jack chiese al diavolo di risparmiare la sua anima per altri dieci anni. Il tempo passò ed ogni nodo viene al pettine, il diavolo si ripresentò da Jack, l’uomo gli chiese di cogliere una mela dall’albero come ultimo desiderio e repentino incise una croce sul tronco, così il diavolo fu messo nel sacco per la seconda volta. Il demonio per ottenere nuovamente la libertà dovette risparmare a Jack la dannazione eterna. L’uomo trascorse il resto della vita in modo scellerato, così che fu rifiutato dal paradiso e ma anche dall’inferno, intrappolato in un limbo di non appartenenza eterna. Il diavolo diede a Jack un tizzone ardente, e l’uomo lo posizionò in una rapa intagliata ed iniziò a vagare per sempre nella notte in cerca di riposo.

… Trick or treat?

 

Una delle tradizioni di Halloween è il classico “Dolcetto o scherzetto?”, praticato per la maggior parte dai bambini che si recano di casa in casa per ottenere un bel bottino di dolcetti. A propostito di questo, nel mio condominio i bambinetti e gli adulti che li accompagnano sono molto fastidiosi, si attaccano al campanello di continuo anche se invitati a non disturbare. Giusto qualche anno fa avevo realizzato un bel trucco da zombie, grazie ad un tutorial e alla mitica colla vinilica e carta igienica, con un aggiunta di un pizzico di sangue finto. Insomma, avrei tanto voluto aprire la porta e spuntare dal buio della casa per fare un bello scherzetto ai bambini, ma sono stata troppo buona e ho lasciato perdere l’idea, ma prima o poi! Comunque quest’usanza deriva da una pratica medioevale, i poveri durante la festa di Ognissanti bussavano alle porte delle case dei più benestranti, chiedendo del cibo in cambio di preghiere da effettuare per i loro morti il giorno dopo.

 

Cosa fare ad Halloween?

 

Per me il modo migliore di festeggiare Halloween è decorare la casa con tanti oggetti a tema, trascorrere una serata tranquilla tra film e letture. Oppure mi piacerebbe tantissimo organizzare una festa in casa con gli amici, tra decorazioni e cibo stregato, film, musica e giochi di società.  Non sono per niente attirata da feste e serate nei locali, ma potrebbero essere una valida alternativa per chi è solito frequentare questi luoghi.

A proposito di film e letture a tema Halloween, voi cosa sceglierete nella notte da brividi?
Io sono quasi certa che riguarderò The Nightmare before christmas, Jack è uno dei miei personaggi preferiti, sono innamorata di questo cartone animato! *.*

Cartoni animati e film per i più piccoli


  • The Nightmare before christmas
  • Hotel transylvania
  • Casper
  • Ghostbuster
  • La sposa cadavere
  • Coraline
  • Scooby doo

serie tv


  • Buffy l’ammazza vampri
  • Supernatural
  • The vampire diaries
  • The walking dead
  • Twin Peaks Castle rock
  • Penny deadful

romanzi


  • Pet sematary di Stephen King
  • Cell di Stephen King
  • Le notti di Salem di Stephen King
  • It di Stephen King
  • Joyland di Stephen King
  • Dracula di Bram Stocker
  • Frenkenstein di Mary Shelley
  • Sharp objects di Gillian Flynn
  • Il circo della notte di Erin Morgenstern
  • Hanover House di Brenda Novak

 

 

Buon divertimento!!!

 

 

May the Force be with you!
Precedente Review Party: Il cuore dell'assassino di James Patterson (Longanesi) Successivo Top of the month #10: I preferiti del mese di ottobre di Sandy