Mai come te di Adelia Marino | Recensione di Deborah

 

“Rallenta o ci schianteremo. Perché quegli idioti se ne stanno fermi lì?”, se non fossi rimasta uccisa in un incidente sarei morta di infarto. Eravamo sempre più vicini alla barricata e vidi le luci di una macchina dietro di noi.

 

Editore: Newton Compton
Data di uscita: 28 aprile 2018
Pagine: 192
Prezzo: ebook 1.99 €
Acquistalo subito: Mai come te

Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è. Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.

Il viaggio di oggi si tinge di rosso e rosa, le tinte dell’amore come quelle del sentimento sbocciato tra Blake e Dakota in Mai come te di Adelia Marino, romanzo romance edito da Newton Compton Editori appartenente alla serie The Heartbeats Series. Una lettura piacevole e frizzante, i protagonisti mi sono piaciuti davvero molto, siete pronti a scoprirne di più e a far partine una nuova ship?

 

Sì, in effetti l’avevo espressamente ignorato a lezione, ma aveva cominciato lui evitato di salutarmi quindi non aveva alcun diritto di sentirsi in qualche modo ignorato.

 

Dakota Turner è una ragazza normale, senza i cosiddetti grilli per la testa; nonostante sia una ragazza allegra il suo obbiettivo è iniziare il college nel migliore dei modi e tenersi alla larga dai guai. Dakota non è quindi molto incline a fare pazzie, non è però dello stesso parere la sua migliore amica, che essendo le due cresciute in una base militare sostiene la necessità di uscire dagli schemi e dalla loro stanza. Già la prima notte fuori casa coinvolge Dakota in un’uscita improvvisata con altri amici del campus. quasi controvoglia la protagonista, afferra le prime cose che le capitano a tiro e si precipita con l’amica nella notte. Le due finiscono con il trovarsi ad un  raduno di auto, una corsa illegale tra studenti. Non ha ancora affrontato il primo vero giorno di college e già contravviene ai propri propositi.

 

Oh. Porca. Vacca. Dovevo assolutamente staccarmi da lui o la mia salute mentale e fisica sarebbe andata a farsi benedire. Feci per spostarmi, ma lui aumentò la presa mandandomi a sbattere contro il suo petto marmoreo. Miseriaccia!

 

Dakota si distrae e perde di vista l’amica, l’attenzione le cade su una macchina nera, lucida e davvero affascinante, affasciante sì ma non come il suo proprietario con il quale si scontra. Un ragazzo ben piazzato e alto quasi due metri, con un viso e degli occhi magnetici, un ragazzo intrigante tatuato e con i piercing; sicuramente l’immagine del cattivo ragazzo. Blake Scott è un ragazzo che è dovuto crescere in fretta, affrontando situazioni dolorose e complesse, tutto questo ha fatto in modo che la sua anima diventasse oscura. Un ragazzo molto autoritario che sa ciò che vuole e non fatica ad ottenerlo, dal vocabolario scurrile e dai modi non molto fini, ma allo stesso tempo si tratta di una persona che necessita di essere capita e amata. Blake non ha mai trovato una persona con cui voler condividere le proprie giornate, aprirsi con lei e farla entrare nel suo cuore. Oltre lo studio, il ragazzo si diletta in corse automobilistiche e motocross agonistico; è molto legato al proprio fratello gemello, di cui si è preso cura in passato.

 

Ero a letto con Blake. La sua voce, solitamente già profonda, da appena sveglio aveva un che di graffiante, roco, che risvegliava ogni centimetro della mia pelle. Indietreggiai di scatto e, nonostante fossi vestita, presi un lembo del lenzuolo nel tentativo di coprirmi di più.

 

Blake si scontra con la semplicità, la dolcezza e l’innocenza di Dakota e ne è subito conquistato, la sera del loro primo incontro la trascina sulla propria auto per correre, per la prima volta con un passeggero. Dakota quanto rientra in dormitorio è frastornata, affascinata da quel cattivo ragazzo da cui però è risoluta a tenersi alla larga, è sicura che oltre ad attirare una marea di ragazze diverse sia una calamita per i guai. Da quel primo momento i due ragazzi non riescono a restare lontani, iniziano a condividere le lezioni universitarie, il tavolo di studio in biblioteca; più si conoscono e più Dakota vorrebbe capire meglio Blake perché sa di poter trovare una persona diversa da quello che lui vuol far credere di essere. Blake dal canto suo, nonostante sia una continua presenza per Dakota e i suoi atteggiamenti non sono certo da amico, le consiglia per il suo bene di starle lontano, perché è solito distruggere le cose belle.

 

Io distruggo tutto ciò che è bello. Trascorsi la domenica a rimuginare su quella frase, così non riuscii a concludere niente; ormai alla stremo delle forze, quella sera raccolsi i miei libri e andai nella biblioteca dell’università.

 

Dakota vorrebbe ascoltarlo ma il suo cuore la spinge verso quello di Blake, Blake non vuole più resisterle e respingerla perché si rende conto di essere innamorato della ragazza e soprattutto ha voglia di migliorare per lei, lo rende una persona migliore. tra alti e bassi i due ragazzi iniziano a condividere qualcosa di speciale che li unisce sempre di più. La storia in sé è piuttosto semplice, scorre fluida e veloce, non è super dettagliata, infatti mi sarebbe piaciuto leggere molto di più. I personaggi mi sono piaciuti tantissimo, desidererei leggere altro su Blake e Dakota. Blake sotto certi punti di vista mi ha ricordato Hardin Scott (con il quale condivide il cognome e alcuni tratti) in questo caso si è trattato di un bel personaggio, con luci ed ombre ma positivo e rispettoso verso la sua compagna e non una figura, a mio pare, totalmente insulsa e negativa come il suo “cognomonimo”. Dakota invece è super simpatica ed onesta, sono sicura che se esistesse potrebbe essere un’ottima amica.

 

Probabilmente combinerò un sacco di casini perché c’è comunque tanto buio dentro di me, però ti prometto di impegnarmi al massimo per noi, di darti il meglio di me fino al mio ultimo respiro.

 

La storia d’amore di Blake e Dakota mi ha incollata alle pagine del romanzo, come vi dicevo, avrei voluto leggere molti più dettagli per come mi ha catturata. È un romance molto carino, in cui una persona con un trascorso difficile arriva ad aprirsi e a migliorare sé stessa. Se vi piace il genere romance ve lo consiglio di cuore, sono sicura che vi terrà ottima compagnia.
Chissà se Adelia ci regalerà altre emozioni da vivere insieme ai due ragazzi!

 

 

May the Force be with you!
Precedente Absence - L'altro volto del cielo di Chiara Panzuti | Recensione di Deborah Successivo Amore a prima copertina – Cover Love #34