Paper Corn: Alla scoperta di ‘Ohana di Jude Weng (2021)

 

 

Titolo originale: Finding ‘Ohana
Anno:  2021
Genere: Commedia romantica
Regia: Jude Weng

Due ragazzi di New York, fratello e sorella, arrivano nell’isola di Oahu per trascorrere l’estate con la loro madre a casa del nonno. I due giovani newyorkesi non sono molto entusiasti di trascorrere così tanto tempo nella terra d’origine in compagnia del nonno, un anziano decisamente burbero. Fortunatamente la situazione si rivela per loro molto interessante: incontrano nuovi amici, riscoprono un territorio meraviglioso e apprendono dei problemi economici che minacciano di portare via al nonno la terra che è sempre stata della loro famiglia. Per aiutare gli adulti a risolvere questa spiacevoli situazione i due ragazzi e i nuovo amici intraprenderanno una grande avventura, alla ricerca di un tesoro perduto che potrebbe salvare la loro casa.

La mia maratona di film ha subito un’importante battura di arresto, ero veramente molto contenta e soddisfatta nell’ultimo anno di essere riuscita con regolarità a ritagliarmi del tempo per i film, nell’ultimo periodo invece non sono proprio nel mood e a essere sincera non prevedo purtroppo di tornare a caccia di titoli con regolarità, anche se non si sa mai! Ovviamente mi piacerebbe prima o poi riprendere a dedicarmi di nuovo a questo genere di intrattenimento che mi è sempre piaciuto, anche per sfruttare al meglio gli abbonamenti di streaming!

In un ritaglio di tempo mi sono decisa a cercare qualcosa di leggero che potesse rimettermi su questa pista, mi è caduto l’occhio su una novità: Alla scoperta di ‘Ohana di Jude Weng. Devo ammettere che non mi sono goduta al meglio questo film, non so bene se ancora non sono molto tornata nel mood di tornare a guardare pellicole ma fatto sta che Alla scoperta di ‘Ohana non mi ha presa. Purtroppo non sono stata molto coinvolta dal film, infatti ho spezzato la visione in due volte perché la mia attenzione era sempre più bassa. Mi dispiace perché tutto sommato è un film abbastanza godibile, sicuramente soprattutto per un pubblico più giovane ma personalmente ogni tanto guardo questo genere avventuroso, più per i paesaggi che per il resto lo ammetto.

 

 

Effettivamente le Hawaii sono un piccolo paradiso anche se questo film non ci fa godere a pieno della bellezza suggestiva di questi luoghi perché per la maggior parte è ambientato in una caverna. La storia è carina, sicuramente già vista; il significato del film che ruota tutt’intorno al concetto di ‘Ohana è davvero molto bello e toccante, ovviamente viene trattato in modo coerente al prodotto che ci troviamo tra le mani, ovvero in modo un po’ approssimativo, poco approfondito e poco qualitativo. Alla scoperta di ‘Ohana, nonostante non mi abbia fatto impazzire, può essere un film d’avventura e d’intrattenimento molto carino se condiviso una sera in famiglia con i più piccoli.

La storia racconta una grande avventura vissuta da due fratelli di New York, i due ragazzi sono dovuti andare insieme alla madre nella loro terra natia, le Hawaii, per trascorrere l’estate con il nonno. La ragazzina era abbastanza entusiasta di esplorare territori antichi e vivere nuove avventure, il ragazzo già più grande invece sarebbe restato volentieri con i suoi amici nella grande città. Il loro ritorno alle Hawaii è stato inizialmente faticoso: poca tecnologia e vivere con una persona molto burbera non è di certo un qualcosa con il quale due ragazzi vanno molto d’accordo. Presto però i due protagonisti fanno nuove conoscenze e insieme ai nuovi amici si mettono sulle tracce di un antico tesoro che avrebbe potuto salvare il nonno dai guai economici e tutelare la terra della loro famiglia.

 

Al prossimo film!

 

 

May the Force be with you!
Precedente La scoperta di Vivian Dalton di Gretchen Berg | Recensione di Deborah Successivo #proiettilidicarta: Grado nell'ombra di Andrea Nagele (Emons Edizioni)