Perdono per amore di Theresa Kelly | Recensione di Deborah

Era sfinita, senza pensieri. Sentì una stretta appena percettibile, e poi un’altra ancora, leggera. Lei alzò la testa e incontrò i suoi occhi. Era il suo sguardo, quello che conosceva e che amava. Le sorrise.

 

Editore: goWare Edizioni
Data di uscita: 18 marzo
Pagine: 206
Prezzo: 4.99 € ebook ; 11.99 € cartaceo
Acquistalo subito:

Olivia Manfredi, giovane architetto, lavora alla Covering, grande azienda fiorentina, ormai sull’orlo del fallimento. Leonardo Salvi Dominici ne è il proprietario; il padre, ricco industriale milanese, gliel’ha da poco regalata per sfidarlo e distoglierlo dalla passione esclusiva per la sua barca a vela; riluttante, il giovane ha accettato, a patto di presentarsi sotto mentite spoglie. Tra Olivia e Leonardo nasce un amore che li travolge, ma che presto viene compromesso da un torbido gioco di equivoci e tradimenti. Menzogna e infedeltà hanno marcato a fuoco la vita di Olivia e si intrecciano con l’ambiguo evolversi della vicenda aziendale. Un tragico evento porterà a un epilogo che costringerà Oliva a confrontarsi con il dolore e il perdono, legati alle sue ferite.

 

 

Il viaggio di oggi ci fa immergere in una storia d’amore, un romance tutto italiano. Si tratta di Perdono per amore scritto da Theresa Kelly; il romanzo vede come protagonisti Olivia e Leonardo ed è ambientato nella magica Firenze. Siete pronti per scoprirne di più?

 

Cosa avrebbe fatto il misterioso Leonardo Salvi Dominici, questo marinaio che avrebbe dovuto riportare la ditta ai successi del passato? Non le andava di seguire l’onda della chiacchera aziendale, ma non riusciva a frenare l’ansia per il futuro.

 

Olivia è una giovane architetto fiorentino, da quando ha terminato gli studi lavora alla Covering, una grande e moderna azienda, nata dai sogni di un imprenditore e condotta con impegno e dedizione alla grandezza, attualmente però è in bilico sull’orlo del fallimento. Olivia è un donna indipendente, segnata e ferita da tradimenti e dalla solitudine. Olivia perse la madre a causa di un cancro e il padre le abbandonò quando era ancora una bambina per un’altra donna. In passato fu proprio la piccola a scoprire il padre con la futura seconda moglie, da quel giorno la madre non fu più la stessa, non sorrise più come prima. Durante gli anni di università Olivia stava riprendendo in mano la propria vita lontana dal padre, sembrava felice, conobbe presto un ragazzo con il quale iniziò una relazione ma le fu strappato via dal destino: morì in un incidente stradale. Oggi Olivia è una donna molto sola, è stata indurita da tutte queste esperienze e non si sente pronta ad aprirsi con le persone; anche con i colleghi vive un rapporto piuttosto distaccato. Tranne che con la sua migliore amica da una vita e collega Paola.

 

A tutti, nessuno escluso, è chiesto il massimo impegno. Sono autorizzato dalla proprietà a dirvi che dedizione e creatività saranno premiati e chi otterrà risultati, non rimarrà deluso. Chi non crede nella salvezza della Covering sarà messo alla porta, senza guardare alla posizione o all’anzianità di servizio.

 

Paola sembra l’esatto opposto dell protagonista, grintosa e piena di vita e soprattutto animata dalla voglia d trovare l’uomo giusto!. Olivia e Paola sono entrambe molto belle, Paola lo ostenta mostrando le sue gambe avvolte da striminzite gonne che fanno voltare tutti gli uomini che la incrociano alla Covering. Fabio Roveda non fa eccezione, sconosciuto e assolutamente affascinante folgora Paola al primo sguardo. La giovane racconta ad Olivia del loro incontro fugace e di come sia sicura che sia proprio lui l’uomo della sua vita. La Covering versa in condizioni disperate, dopo il decesso del suo fondatore non si è riuscita a trovare una persona capace di riportarla al vecchios splendore. L’azienda è sopraffatta dalla concorrente principale, fondata da alcuni ex dipendenti, riescono a vinere di un soffio tutte le gare di appalto, strappando ogni lavoro. Sull’orlo del tracollo la Covering viene acquistata da un famoso imprenditore milanese, negli anni si è costruito un piccolo impero formate da aziende solide e sane; il sig. Salvi Dominici sembra essere l’unica possibilità di salvezza per l’azienda. Purtroppo questa tematica, la difficoltà in cui versano tantissime aziende italiane e di conseguenza la mancanza di lavoro è un gravissimo problema che continua ad attanagliarci.

 

All’uscita si fermarono incantati ad ammirare la bellezza di Firenze, che si stendeva luminosa nella piane. Il cielo stellato.
Durante il tragitto verso casa di Fabio si chiusero in un silenzio carico di emozione e desiderio.

 

L’ingente numero di dipendenti della Covering rischiano di rimanere senza lavoro, l’acquisizione è vista con timida sperenza e forte aspettativa. Ma cosa si cela dietro la volontà del nuovo acquirente? Il sig. Salvi Dominici ha acquistato la Covering con l’obbiettivo principale di metterla nelle mani del suo unico figlio, Leonardo, che non ha la minima intenzione di lasciare la propria barca e vita nei mari del sud del pianeta. I genitori di Leonardo vorrebbero che iniziasse a far fruttare gli anni di studi e a mettere la testa a posto, ma soprattutto ad abbandonare quella vita pericolosa; gli pongono questa sfida che viene accettata. L’obbiettivo di Leonardo è affidare la gestione della Covering ad un qualificato amico, dopo aver analizzato in incognito e vestito i panni di Fabio  sarebbe ritornato al più presto in mare. Leonardo però non ha fatto di certo i conti con il destino e i sentimenti.

 

Stettero a lungo abbracciato. Olivia era commossa. Era come nelle favole: lui era il principe azzurro e lei la principessa che veniva salvata… Mai avrebbe pensato di amare un uomo in modo così totale, sentendosi soltanto sua, senza rimedio.

 

Leonardo per avere un quadro preciso della situazione della sua azienda si trova ad avere a che fare con Olivia, il team della ragazza si occupa della formulazione e presentazione dell’offerta di partecipazione alle varie gare. Quando Olivia incrocia Fabio/Leonardo è irrequieta, viene folgorata dall’uomo tanto che è agitata all’idea di dover lavorare da sola con lui. Alla conclusione del loro progetto i due non resistono più e si abbandonano alla passione e all’inspiegabile attrazione che li lega. Entrambi sono rimasti vittima di un grande ed inspiegabile colpo di fulmine, oltre l’immensa attrazione c’è anche una grandissima voglia di conoscere ogni aspetto e sfaccettatura dell’altro. Ho un’idea controversa sulla relazione tra Olivia e Leonardo. La coppia mi piace davvero moltissimo, le loro vicende mi hanno appassionata e tenuta saldamente incollata alla pagine del romanzo, da una parte mi è piaciuto molto anche l’inaspettato colpo di fulmine che li ha travolti ed avvicinati. Come avrete intuito c’è un “Ma”, il mio dubbio riguarda le tempistiche e la facilità con cui i due si sono giurati amore eterno e addirittura hanno iniziato a fare progetti di matrimonio, ovvero dopo i tre giorni in cui hanno lavorato insieme. Proprio non trovo reale che due persone adulte, temprate dalle esperienze della vita possano in meno di una settimana pensare di convolare a nozze. Sono certa che si può essere folgorati dall’amore, ed è bellissimo viverlo a pieno ed in modo spontaneo, ma quando non si è più adolescenti non si può fare a meno, per il bene di sé stessi, di un pò di sana razionalità.

 

Sono disperato, non riesco a pensare ad altro. L’amo, capisci, come non ho mai amato. lei è la donna che voglio, e l’ho perduta. Ieri sera, dopo mille tentativi, ha risposto al telefono e mi ha detto che non esisto per lei.

 

La relazione tra Olivia e Leonardo parte in salita nonostante i loro sentimenti reciproci, questo perché alla base c’è la menzogna ovvero la falsa identità. Pensare di superare uno scoglio del genere non deve essere stato per niente semplice per la protagonista; il successivo tradimento, le ingiuste accuse diffamatorie ed un incidente metteranno a dura prova la vita di Olivia. Dopo la tempesta però possiamo approdare su un’isola sicura, forse ci sarà felicità e giustizia per Olivia e Leonardo, e anche perché no per la Covering!
In generale mi è piaciuto davvero tanto questo romanzo, i suoi protagonisti, e le magiche atmosfere di Firenze, sono riuscita ad immaginare vividamente alcuni luoghi citati della città perché ho avuto la fortuna di visitarla di recente. Lo stile di scrittura di Theresa è davvero frizzate ed appassionante, un bel romance!

 

 

May the Force be with you!
Precedente L'ultimo dominatore dell'aria | Recensione di Deborah Successivo A caccia con Lea – Pancia in dentro e naso in fuori: Missione #33