Review Party: Fandom di Anna Day

Instagram: @brivididicarta | @stambergadinchiostro

Tra una settimana sarò impiccata. Sarò impiccata per i miei amici, per la mia famiglia e, soprattutto, per amore. Un’idea che, soprendentemente, mi dà poco conforto se penso al cappio che si stringe intorno al collo, ai piedi che annaspano in cerca del terreno solido, alle gambe che si dimenano… danzando a mezz’aria.

6 Febbraio

Acquistalo subito: Fandom

Editore: DeA
Data di uscita: 6 Febbraio
Prezzo: € 15,90
Pagine: 512
ISBN:
9788851156459

Violet farebbe di tutto pur di incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, The Gallows Dance. Anche convincere suo fratello e le sue migliori amiche ad accompagnarla al ComiCon più grande d’Inghilterra e mettersi in coda per l’autografo del bellissimo Willow. Violet, che conosce tutte le battute del film a memoria e vorrebbe far colpo su di lui, si presenta come cosplayer di Rose, protagonista del romanzo e anima gemella di Willow. La sua scelta non è dettata dalla sola infatuazione per lui: Violet ammira realmente Rose e vorrebbe essere come lei. Coraggiosa come Katniss, determinata come Daenerys e intrepida come Tris. Quando però arriva il suo turno di incontrare gli attori, un terremoto improvviso fa crollare il capannone. Violet batte la testa e sviene. Pochi istanti dopo riapre gli occhi, ma qualcosa è cambiato. Willow è armato, le guardie corrono ovunque e sparano. Ma è solo quando una freccia colpisce la vera Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet comprende che tutto sta accadendo realmente. La protagonista del suo romanzo preferito è appena morta e ora Violet può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine…

“Attento a quello che desideri, perchè a volte la realtà può letteralmente esplodere.”

Source: Pinterest

Come vi avevo anticipato questa mattina, vi parlerò del romanzo di Anna Day in arrivo domani nelle nostre librerie. ”Fandom” è un romanzo per giovani adulti, una storia nella storia in cui la protagonista si ritrova catapultata al centro del suo libro preferito.

Quanti di noi non vorrebbero poter affiancare Harry Potter nel suo lungo cammino ad Hogwarts o combattere Sauron nella Terra di Mezzo? Sicuramente nessuno vorrebbe farsi decapitare al posto di Eddard Stark o diventare lo spiedino di Smaug. Le storie fra cui scegliere sono tante, alcune più affascinanti di altre, ma senza dubbio da vivere una volta nella vita.

Anna Day si serve della passione e fantasia della sua protagonista per trasmettere l’amore verso un romanzo, involontariamente descrivendo tutti noi lettori che abbiamo a cuore uno o più libri che ci hanno accompagnato nelle varie fasi della nostra vita. Ma non solo. Ognuno di noi è sicuramente fan di qualcosa, che sia una serie tv, un film, un attore o magari un personaggio interpretato da un attore, un fumetto. Diciamocelo, chi non sognerebbe di viaggiare sul TARDIS o di pilotare un X-Wing contro l’Impero, ognuno di noi ha sicuramente un mondo che non sia il nostro che ama e nel quale vorrebbe vivere almeno un’avventura.

Sicuramente anche nel caso dei telefilm non vorrebbero essere a Westeros, nessuno vorrebbe ritrovare lì, per quanto sia bello, c’è una possibilità su cento di sopravvivere e quella possibilità è cavalcare un drago o essere un White Walker. Se postessi, sicuramente, mi piacerebbe vivere a Hogwarts o sulla rotta del grande Blu a caccia di nuove avventure con Luffy, dove sicuramente seguire gli insegnamenti di Chopper o aiuterei Franky a costruire nuovi marchingegni per la Thousand Sunny o perché no, seguirei il Dottore. Le destinazioni non mancano di certo, quello che in realtà mi serve è il modo per partire. Fortunatamente Violet non ha avuto bisogno di immaginarlo, in qualche modo la fortuna ha girato a suo favore, portandola nel mondo della “Danza delle forche” di Sally King.

“Non può essere reale. […] L’uomo con le braccia coperte di lividi, la donna con gli occhi iniettati di sangue, la ragazza con le mascelle saldate: tutti ballano la loro danza finale.”

Source: Pinterest

 In fila al ComiCon, Violet e i suoi amici vengono risucchiati tra le pagine del romanzo. La Danza delle forche è un romanzo meraviglioso, da quei pochi assaggi della protagonista, è una storia sulla quale mi butterei volentieri, ma anche se visto dagli occhi di una fanatica come lei, la realtà del libro è ben diversa dalle sue aspettative. Il mondo di Sally King è crudo, pericoloso e indomabile, come ogni buon fantasy richiede che sia il suo mondo ed è in quel momento che la fangirl “cresce”, comprendendo che c’è un limite alla fantasia e questo è la realtà.

Il mondo che lei aveva immaginato era un paradiso in confronto a quello che lei ha trovato una volta dentro la storia, un po’ come succede ai fan di “Supernatural”, scritto dal profeta Chuck in cui tutte le cose riportate nei romanzi non sono esattamente come nella realtà dei fratelli Winchester, almeno non del tutto. Spesso e volentieri i due fratelli si sono trovati ad affrontare ben oltre ciò che Chuck ha deciso di riportare, ma questo non ha fermato le sue fan dallo scrivere storie, creare fanpage o addirittura musical, come nell’episodio della tredicesima stagione “Fanfiction”, che per chi non l’ha visto, racconta un po’ come ragiona una fan appassionata.

Violet era così. Sapeva tutte le battute del libro e film a memoria, conosceva i particolari che ad altri sfuggivano e sognava di conquistare l’amore del protagonista maschile, interpretato da Willow, per questo decide di presentare alla convention vestita da Rose, personaggio del libro e con il quale spera di fare colpo su di lui. Ma non è solo questo, dentro di sé Violet vorrebbe disperatamente essere come la sua paladina, coraggiosa e senza timore di morire per una giusta causa.

“Mi rendo conto della portata del mio odio, e mi soprende quanto intensa sia l’emozione: più coinvolgente dell’amore, qualcosa di fisico che irradia da me a ondate. E quella matrioska dal guscio laccato, ritorna, rivestendomi come una placcatura metallica, tenendomi dritta, dando forza alle mie braccia, a tutto di me.”

Source: Pinterest

E così come i gufi non sono ciò che sembrano anche la realtà del romanzo è diversa da quella che ci si aspetta. Noi siamo abituati a vivere il mondo in una certa maniera, in otto o dieci ore si arriva a Roma a New York, mentre invece, Frodo e Sam hanno impiegato mesi per raggiungere Mordor, a piedi, senza aereo, con i troll alle calcagna, i Nasgul alle costole e l’occhio dell’Oscuro Signore puntato addosso, sempre alla ricerca di vie traverse per arrivare laddove nessuno voleva andare. Ritrovarsi lì, in un mondo diverso, dove non esistono i nostri comfort e in più si rischia la vita ad ogni passo, trasforma il più roseo dei paradisi nel più terribile inferno mai concepito.

Questa è la parte più affascinante del romanzo, dove l’autrice si destreggia con maestria e senza appesantire il racconto di inutili dettagli, mostrando quanto fervida sia la sua immaginazione e regalando un’ambientazione suggestiva, che sommata all’evoluzione dei suoi personaggi e ai valori autentici rendono “Fandom” un libro interessante, una storia che sicuramente saprà affascinare le giovani lettrici e perché no, anche i giovani lettori.

Non lasciatevi ingannare dalla protagonista, Violet dimostra di essere più matura degli anni che porta, quando il gioco comincerà a farsi duro saprà tirare fuori il meglio di ciò che ci si aspetta da una paladina del fantasy, che è innanzitutto coraggiosa ma anche determinata a ribaltare le carte in tavola.

Fandom è una storia dentro la storia, che ci porta a riflettere sulla differenza quasi inesistente fra fantasia e realtà, perché un mondo senza difficoltà è un’utopia e in quanto tale non esiste.

Un libro per domarli, un libro ingannarli e nella fantasia incatenarli.

Vi ricordo che una copia del romanzo cerca casa!
Partecipare è semplicissimo.

Obbligatorie:
– Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
– Seguire i blog su instagram (@stambergadinchiostro)

– Commentare tutte le tappe
– Mettere mi piace alla pagina Facebook DeA Young Adult

Facoltatie:
– Condividere le tappe nei social

Il giveaway inizia il 5/02 e finisce il 11/02

a Rafflecopter giveaway

 

 

May the Force be with you!
Precedente BLOGTOUR: Fandom di Anna Day – Presentazione del romanzo Successivo A caccia con Lea – Pancia in dentro e naso in fuori: Missione #13