Review Party: Storie di bambini molto antichi di Laura Orvieto

Benvenuti al review party dedicato al romanzo di Laura Orvieto, “Storie di bambini molto antichi”, edito Mondadori.

IL ROMANZO

Acquistalo subito: Storie di bambini molto antichi

Editore: Mondadori
Collana: Oscar Junior
Pagine: 229
Prezzo: € 10,00

“Questo bambino, che si chiamava Efesto e anche Vulcano, è proprio antichissimo. Tanto, che nessuno l’ha mai conosciuto…”. Iniziano così le storie emozionanti e piene di avventure degli dei e degli eroi quando erano bambini e combinavano un sacco di guai. C’è la storia di una bambina di nome Ebe, che ama danzare sui prati mentre dovrebbe fare la guardia alla preziosa ambrosia, e di un bambino chiamato Perseo, abbandonato su una barca senza vele e senza remi, che taglia la testa all’orribile Medusa. Si diventa amici di una bambina chiamata Proserpina, costretta a scendere negli Inferi oscuri, e del piccolo Zeus, che ingaggia una lotta terribile con il padre Saturno, e che su di lui avrà la meglio… Storie piene di mostri, affascinanti regine, eroi imbattibili, e soprattutto bambini – coraggiosi, dispettosi, curiosi e vivacissimi.

Let’s talk about “Storie di bambini molto antichi”

Laura Orvieto comincia il suo percorso letterario collaborando con la rivista “Il Marzocco”, dove si occupa di riassumere e rielaborare articoli provenienti dall’estero per permettere alle persone di essere informate. Sin dall’inizio la sua prosa accattivante riesce a rapire il cuore dei lettori, per questa ragione non c’è da meravigliarsi che la sua passione per letteratura e scrittura l’abbia portata a fare una profonda riflessione sul potere delle parole.

Raccontare miti e leggende ai bambini diventa la sua sorta di “missione” per dimostrare anche al mondo che è possibile imparare divertendosi e quale miglior modo se non portare alla loro attenzione antichi frammenti del passato, arricchendoli con dettagli curiosi e rendendo il tutto leggero e spensierato. Il suo talento nel raccontare ai più piccoli le vicende di eroi della mitologia accresce la sua fama, non a caso “Storie della Storia del Mondo” diviene un bestseller tradotto in diverse lingue.

 “Storie di bambini molto antichi” viene pubblicato nel 1937, ma a causa di severe leggi razziali la sua diffusione viene limitata. Nel 2014 Mondadori rispolvera questa vecchia perla letteraria pubblicando il romanzo nella collana contemporanea per permettere ai giovani lettori di imparare divertendosi. Con l’avvicinarsi del ritorno scolastico dei ragazzi la casa editrice ripropone il romanzo in ristampa per la collana Oscar Junior, perfetta lettura per le vacanze di natale o una probabile scelta di classe per coloro che ancora dedicano uno spazio all’epica.

Parliamo un po’ del romanzo. Laura Orvieto spinge a domandarsi come fossero gli dei dell’Olimpo prima di essere conosciuti come tali. Anche loro avranno pur avuto un’infanzia ed è su questa scia che sviluppa le sue storie, raccontando frammenti di vita di queste giovani e antichissime divinità, che prima di essere arrivati al podio degli dei hanno dovuto patire le pene dell’inferno. Il percorso tortuoso li ha resi abili, segnandoli allo stesso tempo nel profondo e il loro modi di agire riflette la loro travagliata esistenza priva di amore.

Zeus non ha mai saputo cosa fosse l’amore di un padre verso un figlio, dal momento che Crono ha cercato di ucciderlo e come non citare Efesto, storpio dell’Olimpo, scaraventato giù dalla sua casa nelle profondità della terra. È così che ha imparato a domare il fuoco e diventare quello che conosciamo come fabbro degli dei.

Questi sono soltanto alcuni degli esempi, nel romanzo troviamo diversi frammenti che narrano le vicende di piccole divinità cresciuti a ferro e sangue. Si tratta di entità coraggiose che nonostante il peso delle loro giovani vite non si sono mai arrese e hanno lottato come veri e propri guerrieri per prevalere sul destino che era stato loro imposto.

La prosa si abbina benissimo alle illustrazioni di Rita Petruccioli, che ha reso queste tragiche storie un po’ più spensierate scegliendo di dipingere le divinità con un taglio più infantile e allo stesso tempo accattivante le storie narrate abilmente dall’autrice.
“Storie di bambini molto antichi” è un romanzo che non deve mancare nelle nostre librerie, è una lettura che si adatta perfettamente ad ogni tipo di età, nonostante sia rivolta ai più piccoli.

GIVEAWAY
UNA COPIA DEL ROMANZO CERCA CASA

Partecipare è semplicissimo, vi basta seguire queste regole:
– Commentare tutte le recensioni
– Diventare lettori fissi di ogni blog partecipante
– Mettere “mi piace” alla pagina facebook di Mondadori Ragazzi

Non perdetevi le altre recensioni del review party!

Everpop
Il libro sulla finestra
Le recensione della libraia
Il colore dei libri
Bookspedia
La fenice book & lifestyle
L’angolino di Ale
La stamberga d’Inchiostro
Book’s Angels

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

May the Force be with you!
Precedente Paper Thrills #2: The store di James Patterson Successivo #Segnalazione: Il Cuore a Oriente di Giulia Santagata