Segnalazione: “Bravo, ragazzo” di Christian G. Moretti (goWare)

Le novità in uscita di goWare

Siete pronti a scoprire cosa ci aspetta in libreria? Munitevi di carta e penna, let’s go!

Disponibile dal 26 Settembre

Bravo, ragazzo

di Christian G. Moretti

Acquistalo subito: Bravo, ragazzo

Editore: goWare
Collana: Pesci rossi
Data di uscita: 26 Settembre
Pagine: 142
Prezzo: € 10,99
Prezzo ebook: € 4,99

Hunter è un professore di Storia ed Ethan è un suo allievo dell’ultimo anno: i due hanno una relazione BDSM. Hunter è mosso dalla sua sete di dominare l’altro. Come padrone infligge a Ethan punizioni e torture piacevoli. Ethan agisce i propri fantasmi senza comprenderne appieno il senso. Come schiavo soddisfa il suo desiderio di ricevere dolore, per far felice Hunter e provare emozioni sempre più forti. Il dolore che i due si infliggono è proporzionale al piacere che scontano quotidianamente. Non c’è scandalo per il modo di vivere la loro sessualità. Lo scandalo, semmai, è nella forma di amore autentica che ha assunto il loro rapporto. C’è un patto implicito tra master e slave: il padrone deve avere cura del suo schiavo, capire il limite dove fermarsi. Ma tra di loro si inserisce Kieran, e sarà lui a superare questo limite. Si consiglia la lettura ad un pubblico adulto.

Christian Moretti è autore di narrativa e saggistica. Insegnante, attivista LGBTQI, Mr. Gay Limerick 2016 e Mr. Gay Ireland 2017 Best Fundraiser. Ha una laurea triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, un Master of Arts e un Dottorato di Ricerca in Letteratura Comparata presso la University of Kent. Ha pubblicato Conversations with the Self (Troubador UK LTD), Che Morte non vi Separi (Fuoco sulla mia Carne) Europa Edizioni, L’Attesa delle isole (Edizioni Croce) e Glory is for the Vain, Fight is for the Brave.
Il suo sito è www.christianmoretti.net
Twitter: @chrisgmoretti
Facebook: www.facebook.com/christiangmoretti

Carta e penna alla mano!

May the Force be with you!
Precedente ANTEPRIMA: "La cagna" di Mattia Cuelli (Clown Bianco) Successivo ANTEPRIMA: “Qualcosa succederà” di Martina Haag (Tre60)