#Segnalazione: Le novità in uscita a gennaio di Edizioni Clichy

logo-clichy

Le novità in uscita a gennaio di Edizioni Clichy

Un giorno ci separa dal 2017 ed Edizioni Clichy ci anticipa le novità in arrivo per noi, proposte in grado di accontentare anche i lettori più difficili. Buona lettura!


il-giudice

Il giudice

di Christophe Lambert

Collana: Quasi des Orfèvres
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: € 17,00
Formato: 13×19 cm
Pagine: 300
ISBN: 978-88-6799-337-6

In un mondo e in una città, Parigi, sconvolti dalla delinquenza, Keller ha una sola missione: riportare la giustizia. Dopo aver perduto la moglie e la figlia dentro un incredibile incubo di violenza, Keller è riuscito a sopravvivere ed è diventato “il giudice”. La polizia lo segue da lontano, i politici vogliono usarlo per i loro tornaconti, la stampa lo adora, ma Keller non cerca né l’adorazione delle folle né un facile consenso, e soprattutto non cerca vendette. Vuole solo giustizia, senza nessuna pietà per chi commette il male. Soltanto il destino di una ragazzina che finisce inaspettatamente sulla sua strada potrà forse mettere in discussione la sua fermezza, allontanando per un momento i dèmoni che lo tormentano.

Christophe Lambert nasce a Great Neck nel 1957 ma si trasferisce piccolissimo prima a Ginevra e poi a Parigi. Nel 1984 esordisce come protagonista nel film Greystoke – La leggenda di Tarzan ed è subito successo. Nel 1985, con Subway, conquista definitivamente il pubblico e l’anno dopo, con Highlander, arriva la consacrazione internazionale. Protagonista di oltre cento film, ha esordito come romanziere nel 2011 con La fille porte-bonheur, ma il successo è arrivato con Le juge, nel 2015.

separatore-stamberga

una-pagina-damore

Una pagina d’amore

di Émile Zola

Collana: Père Lachaise
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: € 14,00
Formato: 12×18 cm
Pagine: 280
ISBN: 978-88-6799-341-3

Parigi, 1853. Hélène è rimasta vedova con una figlia malata e vive isolata sacrificando la propria vita e la propria bellezza per lei. In una notte di delirio febbrile chiama in aiuto un vicino di casa, il dottor Henri. Nasce quasi immediatamente un amore che travolge, oltre al matrimonio di lui, anche la scelta di Hélène di dedicarsi unicamente alla figlia, la quale, avvelenata dalla gelosia, si espone a un temporale e si ammala a morte. Hélène, prostrata dalla colpa, rinuncia al suo vero e sincero amore, si rinchiude di nuovo in se stessa e infine, in una sorta di cieca insensibilità alla vita, sposa un uomo bravo, onesto e incolore che le viene proposto dall’abate amico di famiglia.

Émile Zola, scrittore francese (1840-1902), Zola si affermò come critico d’arte, difese l’impressionismo e fu teorico del naturalismo, di cui offrì un modello nella sua opera narrativa, da Teresa Raquin (1868) a Germinal (1885). Vagheggiò un grande ciclo di romanzi fondato su «documenti umani», che pubblicò in più di venti anni accentuando l’osservazione della vita del suo tempo, senza rifuggire da immagini brutali e da particolari audaci. Nelle polemiche provocate dall’ «Affaire Dreyfus» prese posizione a favore dell’innocente attraverso una serie di articoli culminati nella lettera aperta J’accuse al presidente della Repubblica.

separatore-stamberga

storia-ditalia-in-unora

Storia d’Italia in un’ora

di Giancarlo Perna

Collana: Les Halles
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: 12,90
Formato: 12,5×19,5 cm
Pagine: 140
ISBN: 978-88-6799-342-0

Giancarlo Perna, giornalista e scrittore, racconta la storia d’Italia partendo dalla fatidica data del 1861 e arrivando ai giorni nostri: «I primi passi dell’Italia unita furono passi da bersagliere. Gli italiani parvero morsi dalla tarantola e fecero tutto di corsa, senza andare per il sottile». L’obiettivo è quello di esaurire l’argomento in un’ora di lettura, ma senza tralasciare dettagli e curiosità, anzi restituendoci immagini vive di quello che sono stati questi centocinquant’anni d’Italia e dei suoi protagonisti: da Cavour a De Gasperi fino a Matteo Renzi.

Giancarlo Perna, giornalista, collabora a Il Giornale e a Lettera 43. Ha pubblicato Scalfari. Una vita per il potere (Mondadori 1990) e Chiaroscuri (Mondadori 1995).separatore-stamberga

problemi-matematici-antichissimi

Problemi matematici antichissimi

di Giuseppe Peano

Collana: Les Halles
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: 12,90
Formato: 12,5×19,5 cm
Pagine: 110
ISBN: 978-88-6799-343-7

In tutti i tempi, e presso tutti i popoli, si insegnavano dei giochi per rendere dilettevole e meno noiosa l’aritmetica. Nel 1925 il grande matematico Giuseppe Peano pensò di metterli insieme proprio con questo scopo: aiutare i bambini che hanno paura della matematica ad avvicinarsi a questa materia, sollecitato in questo da un implicito invito presente negli (allora) nuovi programmi della scuola elementare. Ne venne fuori questo libretto, scritto con la semplicità e la chiarezza di chi vuol insegnare a dei bambini, e nello stesso tempo fa divertire anche i grandi.

Giuseppe Peano, nato a Cuneo nel 1858, morto a Torino nel 1932, Peano fu matematico, logico e glottoteta italiano, inventò anche il latino sine flexione, una lingua ausiliaria internazionale derivata dalla semplificazione del latino classico. Eccentrico – insegnava Logica in un corso di calcolo infinitesimale – fu spesso allontanato dall’insegnamento a dispetto della sua fama internazionale perché «più di una volta, perduto dietro ai suoi calcoli, dimenticò di presentarsi alle sessioni di esame». Insignito di numerosi premi filosofici, si sforzò sempre di ricercare la chiarezza e la semplicità.ha ideato e creato alcuni poster di denuncia sulla guerra in Vietnam. Ha pubblicato oltre 140 libri.

separatore-stamberga

i-sogni-vogliono-migrare

I sogni vogliono migrare

di Paolo Ciampi e Tito Barbini

Collana: Bastille
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: € 15,00
Formato: 12×19 cm
Pagine: 240
ISBN: 978-88-6799-339-0

Era un mondo a portata di mano, grazie ai voli low cost, alle prenotazioni on line, alle offerte last minute, ma ora tutto sembra cambiato. Gli attentati cambiano anche i nostri viaggi, ovunque c’è una gran voglia di alzare nuovi muri, che non fermeranno chi fugge dai paesi della disperazione. Dopo aver raccontato i paesi dell’ex socialismo reale con Caduti dal Muro, due scrittori viaggiatori ragionano sul senso dei confini e su un pianeta che è diventato più stretto. Viaggiare e raccontare forse non saranno soluzioni, ma sono il miglior antidoto contro ogni fanatismo.

Giornalista e scrittore fiorentino, si divide tra la passione per la letteratura di viaggio e la curiosità per i personaggi dimenticati nelle pieghe della storia. Ha al suo attivo più di 20 libri, tra i quali biografie scritte con il taglio dell’inchiesta giornalistica e il ritmo del romanzo. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali. Nel suo blog Ilibrisonoviaggi racconta letture e viaggi.

separatore-stamberga

simone-weil-pensiero-a-dismisura

Simone Weil. Pensiero a dismisura

di Cristina Giachi

Collana: Sorbonne
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: 7,90
Formato: 12×18 cm
Pagine: 144
ISBN: 978-88-6799-334-5

Un pensiero vivo. Limpido, onesto. Una giovane intelligenza che si è misurata con l’abisso del proprio senso di inadeguatezza, e con i grandi temi del suo tempo: l’oppressione, la guerra, l’alienazione del lavoro in fabbrica, la sventura come cornice tragica dell’esistenza;una giovane intelligenza che voleva vivere tutto: L’esperienza dietro i pensieri. Gli anni della fabbrica, la partecipazione alla lotta partigiana. La dimensione politica: la riflessione sui partiti politici, l’incapacità di una mente votata al pensiero di accogliere la faziosità. L’idea della giustizia e la sua distanza dall’idea del diritto. Il rapporto con Dio: nostalgia struggente per la fede che non ha mai avuto, il suo misticismo colto e radicato in una visione metafisica altissima. Il difficile rapporto con il potere. Il dono assoluto nello spazio di una vita così breve. La tradizione in Italia, da Cristina Campo a Eugenio Borgna.

Cristina Giachi è nata e ha studiato principalmente a Firenze, dove è entrata in ruolo presso l’Università degli studi nel 2001 e insegna istituzioni di diritto romano e storia del pensiero giuridico antico dal 2012;. Dal 2008 è impegnata in politica: ha partecipato alla fondazione del PD e poi alla campagna elettorale per le amministrative cittadine. Dal 2010 al 2014 è stata assessore del Comune di Firenze con varie deleghe tra le quali pari opportunità, politiche europee, educazione; dal 2014 è Vicesindaca di Firenze con delega all’educazione, università e ricerca. Tra le sue pubblicazioni, la maggior parte di argomento giusromanistico, il volume su L’ad edictum di Sesto Pedio. La tradizione, l’editto (2005), e il manuale di storia del diritto privato Diritto e giurisprudenza in Roma antica (2012).

separatore-stamberga

il-negozio-di-pupazzi-da-colorare

Il negozio di pupazzi da colorare

di Emile Jadoul

Collana: Carrousel
Data di uscita: 19 gennaio
Prezzo: € 12,00
Formato: 22×25 cm
Pagine: 48
ISBN: 978-88-6799-345-1

Animaletti, orsacchiotti, oggetti familiari buffi e spassosi… in tutto 100 fantastici personaggi da colorare disegnati dalla matita inconfondibile dell’irresistibile Emile Jadoul! Un albo artistico, d’autore, contraddistinto però da un tratto naïf che parla direttamente ai più piccoli! Coraggio disegnate liberamente!

Emile Jadoul è l’autore di numerosi libri per bambini di grande successo. Lavora per le più importanti case editrici europee del settore (Ecole des Loisirs, Casterman, Pastel ecc.). In Italia è conosciuto ed amato per i grandi riconoscimenti riservatigli sia dal pubblico che dalla critica.

 

Salva

Salva

Salva

May the Force be with you!
Precedente Rogue One: A Star Wars Story | Recensione di Sandy Successivo Un canto di Natale | a cura di Deborah