Tea Time: #Consiglidilettura per San Valentino

 

Le cose
che fai vecchio mio,
possono essere bellissime,
ma ahimè ahimè,
Se non le fai con il cuore
sì vede e si vedrà sempre.
Romanticismo non significa
regalare rose.
Romanticismo significa coltivarle.
– Alda Merini

 

Benvenuti a questa edizione speciale del nostro #TeaTime, oggi sorseggiamo il nostro thè chiaccherando di San Valentino. San Valentino è una festa amata da molti ma allo stesso tempo anche detestata, personalmente non ho mai dato importanza al 14 febbraio ma è sempre un’occasione di festeggiare, fare qualcosa di diverso con la persona che si ama. In caso si è single o non si voglia festeggiare questa giornata, si può sempre respirare un’atmosfera romantica attraverso i libri! Esiste un libro giusto per ogni occasione, ecco i miei consigli per una lettura romantica!

 

Un perfetto bastardo di Vi Keeland e Penelope Ward

Editore: Newton Compton Editori
Recensione: Un perfetto bastardo
Pagine: 352
Prezzo: 5.99 € ebook; cartaceo 9.90 €

Era una mattina qualunque, il treno era affollato e tutto sembrava noiosamente normale. A un certo punto sono stata come ipnotizzata dal ragazzo seduto vicino al corridoio. Urlava contro qualcuno al telefono come se avesse il diritto di governare il mondo. Ma chi credeva di essere con quel suo completo costoso? In effetti, gli conferiva un’aria da leader, ma non è questo il punto. Non appena il treno si è fermato, è saltato giù così in fretta da dimenticarsi il telefono, e io… potrei averlo raccolto. Potrei anche aver spiato tutte le sue foto e chiamato alcuni dei suoi numeri. Okay, potrei persino aver tenuto il telefono dell’uomo misterioso fino a che non ho trovato il coraggio di restituirlo. Così ho raggiunto il suo ufficio da snob… e lui si è rifiutato di vedermi. Ho consegnato il cellulare alla reception dell’ufficio di quel bastardo arrogante. Ma potrei, diciamo per ipotesi, avergli lasciato qualche foto sul telefono. Foto non esattamente angeliche.

La storia d’amore tra Soraya e Graham sembra proprio una favola moderna, favola sì ma con elementi che rispecchiano la realtà; non è poi così impossibile conoscere la persona giusta per caso, salendo una mattina come tante sul treno della metropolitana che conduce pigramente al lavoro. Se amate i romance questa storia è davvero imperdibile, vi terrà incollate alle sue pagine fino a che non arriverete al dolce epilogo finale.

Aspettando te di Claudia Connor

Editore: Triskell Edizioni
Recensione: Aspettando te
Pagine: 236
Prezzo: 5.99 €

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni.L’ha trovata.
L’ha amata  L’ha persa. Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile. Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.

Il ravvicinamento dei protagonisti, ritrovatosi 10 anni dopo, non è semplice. Nonostante i sentimenti del vero amore non siano mai scomparsi, ma sepolti sepolti sotto strati di dolore, il ritrovarsi e riavvicinarsi è un percorso tortuoso e in salita. Ho adorato veramente moltissimo la storia di Nick e Mia soprattutto perché mi è sembrata davvero reale, e per le emozioni che mi ha regalato. Aspettando te è stato un romanzo che ho letteralmente divorato, è stato un viaggio emozionante, divertente, passionale ed intrigante; questo romanzo ha tutti gli ingredienti per dire per essere un cocktail esplosivo! Assolutamente consigliato ed imperdibile per le appassionate di romance.

Odio amore di Penelope Ward

Editore: Newton Compton
Recensione: Odio Amore
Pagine: 320
Prezzo: ebook 1.99 €, cartaceo 10.00 €

Condividere una casa per le vacanze con un coinquilino sexy da morire dovrebbe essere un sogno che diventa realtà, giusto? Non se si tratta di Justin: l’unica persona che io abbia mai amato… E che ora mi odia. Quando mia nonna è morta e mi ha lasciato metà della casa sull’isola di Aquidneck, l’eredità conteneva una trappola: l’altra metà è andata al bambino che lei stessa aveva contribuito ad allevare. Lo stesso che si è trasformato nell’adolescente a cui io sono riuscita a spezzare il cuore anni fa. E che adesso è diventato un uomo dal corpo mozzafiato e una personalità complicata. Non lo vedevo da anni, e ora ci ritroviamo a convivere perché nessuno dei due è disposto a rinunciare alla casa. La cosa peggiore è che non è solo. Ho capito presto che c’è una linea sottile tra amore e odio. Ho potuto guardare attraverso quel sorriso arrogante. Il ragazzino che conoscevo è ancora lì sotto. E anche il nostro legame. Proprio ora che non posso averlo, non l’ho mai desiderato di più.

Sono stata davvero soddisfatta di questa lettura perché mi ha proprio travolto, come non accadeva da un pò con un romance, infatti Odio Amore è diventato uno dei mie romance preferito in assoluto! Nonostante sia una lettura leggera, frizzante ed intrigante, trovo che ci sia di più tra queste pagine, sicuramente abbiamo un esempio positivo di protagonista maschile (che non è cosa da poco!) ed in più sono affrontate tematiche per niente banali che possono regalare spunti di riflessione. Sicuramente se siete appassionanti della narrativa romantica è un libro da non farsi scappare!

Il suo attimo rubato di Cathryn Fox

Editore: Triskell Edizioni
Recensione: Il suo attimo rubato
Pagine: 192
Prezzo: 4.99 € ebook

L’ex specialista di sicurezza dell’esercito Luke Phillips non vorrebbe fare altro che abbandonare il suo ultimo incarico, soprattutto quando si rende conto che la proprietaria del supermercato di lusso per cui lavora è la figlia dell’uomo responsabile di averlo spedito in un carcere minorile. Tuttavia, ha promesso ai ragazzi della comunità delle attrezzature nuove e aggiornate, perciò non ha altra scelta se non starsene sulle sue e non farsi coinvolgere da Emery Vincent. Non importa quanto sia dolce e sexy. Basta una sola occhiata a Luke per sciogliere il cuore di Emery; insieme ad altre parti del corpo. Ma sa di non dover dar libero sfogo a quegli impulsi con un ragazzaccio che la guarda come se fosse cresciuto a razioni dell’esercito e lei fosse il piatto speciale del menù. Quando però Luke la salva e medica il ginocchio ferito, tra loro scoccano le scintille. Un futuro insieme sembra impossibile, ma sesso selvaggio e bollente è garantito; almeno fino al termine dell’incarico. Salvo che Luke non si lasci alle spalle il passato e rischi tutto per amore. Avvertenze: questo libro contiene un ex galeotto super sexy proveniente dalla parte sbagliata della città e una signorina di classe che ottiene molto, ma molto di più di quanto pattuito quando lo ingaggia per un lavoro.

La storia di Emery e Luke mi è piaciuta davvero molto, mi sono piaciuti molto entrambi i personaggi e la trama creata dall’autrice. Sono rimasta molto sorpresa dall’assenza di eccessive turbe mentali nei due protagonisti, sono stati capaci di vivere il loro crescente sentimento senza reprimerlo per arcaiche fissazioni come accadde spesso di trovare nei romance. Il suo attimo rubato mi ha “rubato” ma soprattutto regalato momenti spensierati in cui mi sono estraniata dalla realtà, è stata la lettura giusta al momento giusto. Se apprezzate il genere e cercate un romanzo frizzante e accattivante non lasciatevelo sfuggire!

Georgiana di Deborah Begali

Editore: Leggereditore
Recensione: Georgiana

Pagine: 272
Prezzo: 12.90 € 

Inghilterra, 1815. Georgiana Eagle è una donna intelligente e arguta che non ha ancora trovato l’amore della sua vita e che, sotto lo pseudonimo C.C. Eliot, si diletta a scrivere articoli pungenti contro le svenevoli convenzioni della nobiltà per il Wollenbridge Journal. Lucas Benedict è un capitano della marina di Sua maestà, appena rientrato in patria dopo aver combattuto le guerre napoleoniche. Affascinante e sicuro di sé, unico futuro erede del patrimonio della sua facoltosa famiglia, è stato cresciuto da una madre ipocondriaca e dalla dispotica zia Lady Asheby, che vuole a tutti i costi vederlo prendere moglie. Il primo incontro tra i due giovani non sembra far sperare per il meglio: entrambi, troppo orgogliosi, presuntuosi e fuori dagli schemi, amano vivere secondo le proprie regole e negano ogni sentimento. Ben presto, però, un’irrinunciabile proposta di matrimonio e l’avvento della stagione a Londra stravolgeranno le loro esistenze.

Il romanzo narra gli sviluppi delle vicende familiari di Georgiana e Lucas, specialmente di quelle personali dei due protagonisti. Le ambientazioni, gli usi e i costumi dell’epoca Regency sono descritti dall’aturice in modo molto accurato e preciso, rispecchiando l’originalità del tempo; emerge il grande lavoro di Deborah Begali per trasportarci in quel’epoca affascinante con autenticità. Le descrizioni sono molto dettagliate e molto interessanti, non appesantiscono per niente la narrazione, anzi stimolano la curiositàe  l’immaginazione di noi lettori. Questo romanzo, i suoi intrighi e i suoi personaggi mi hanno ricordato le magiche atmosfere di uno dei miei classici preferiti, l’intramontabile Orgoglio e pregiudizio ed uno dei primi grandi amori di una lettrice, Mr Darcy! Personalmente mi piacciono molto i romance storici, hanno quel fascino in più rispetto alle storie romantiche contemporanee, amo immergermi nelle atmosfere di altri tempi. Georgiana è un romanzo che sono stata veramente entusiasta di leggere, una storia ben scritta e molto coinvolgente.

Strike in amore di Kate Stewart

Editore: Triskell
Recensione: Strike in amore
Pagine: 326
Prezzo: 6.99 €

April è una supereroina dei nostri tempi: di giorno zia instancabile di un’armata di nipotini e di notte centralinista del 911 di Charleston, pronta a gestire le più disparate emergenze. Si è appena lasciata alle spalle una relazione durata quindici anni e, in occasione dell’organizzazione del matrimonio della sua migliore amica Alice, non si sarebbe mai aspettata di trovarsi a ballare con l’uomo più sbronzo, ma anche più bello e sincero, che abbia mai incontrato, l’ex giocatore di baseball Andrew Pratch. Durante il loro primo, rocambolesco e singolare incontro, lui le strappa un ballo e una promessa: dovrà donare quel suo cuore così grande solo a un uomo che davvero lo meriti…

Kate Stewart ha trovato una storia davvero carina e romantica per proseguire la sua serie dedicata al baseball, anzi personalmente ho trovato questo romanzo anche più carino del primo, sicuramente i protagonisti mi sono piaciuti di più. Se siete fan dei romance non perdetevi questa serie, sono sicura che non vi deluderà! Sono molto curiosa di sapere quale sarà la prossima storia e chi saranno i nuovi protagonisti, ho individuato un potenziale candidato ma chissà se avrò visto giusto!

Se tu lo vuoi di Valeria Fioretta

Editore: Piemme
Recensione: Se tu lo vuoi
Pagine: 297
Prezzo: 17.90 €

Margherita ha un ottimo lavoro, una folta schiera di amiche e un fidanzato con tutte le carte in regola per diventare Quello Giusto. Almeno fino al giorno in cui Quello Apparentemente Giusto la lascia senza una spiegazione, dopo sei mesi di amore folle (almeno da parte di lei), dopo averla costretta a sorbire centrifughe e tisane di ogni tipo, a rinunciare al cioccolato e ad annullare la parte più divertente di se stessa per cercare di conquistarlo ogni giorno. Sola e disperata, Margherita decide di trascorrere agosto a Torino per la prima volta da sempre. Ed è assolutamente per caso che si imbatte nella pubblicità di una onlus che aiuta i genitori costretti a lavorare d’estate a trovare compagnia gratuita per i propri figli. Così conosce Elisabetta, nove anni, intelligente, timidissima e un po’ troppo abituata alla solitudine, che con le sue battute sagaci e l’innocenza che hanno solo i bambini le mostra il suo dolore sotto una luce totalmente nuova. In un’estate torinese che non avrebbe mai pensato di vivere e di potersi godere, tra picnic sul lungo Po, lezioni di frisbee, gelati al limone e libri che possono curare le ferite, Margherita ed Elisabetta costruiranno un legame molto più speciale di quanto potessero sospettare e, forse, riusciranno anche a scovare Quello Giusto Davvero per Margherita.

Il romanzo è narrato in prima persona dalla voce super simpatica ed ironica di Margherita, ho davvero amato lo stile dell’autrice, davvero divertente e singolare. Mi sono piaciuti tantissimo i commenti tra parentesi che mostrano il reale pensiero della protagonista, un personaggio di carta e di inchiostro con cui sono sicura sarei in super sintonia. Mi ha dato l’idea di essere una storia reale, una storia che può benissimo trovare corpo nella nostra realtà. È veramente bello leggere di come la vita può riservare sorprese ed incontri casuali, Margherita e la famiglia Fiore si sono legati ed insieme hanno superato alcune delle loro difficoltà. Quando esplode il vero affetto e il vero amore è davvero difficile arginarlo, anche se può fare paura è giusto coltivare i sentimenti reali, quelli che ci rendono persone migliori e specialmente non distorcono la nostra personalità. Se tu lo vuoi si è un romanzo che ho letto tutto in un fiato, il ritmo è sempre divertente, coinvolgente ed incalzante, mi ha regalato tante emozioni ed un sorriso dalla prima all’ultima pagina!

Il tuo cuore blindato di Stella Bright

Editore: Triskell
Recensione: Il tuo cuore blindato
Pagine: 165
Prezzo: 3.99 €

Lawrence Hall è un giovane atleta, spensierato, solare, un tipo che piace alle donne. Eccome! Secondo suo fratello Kian, però, Law è anche una gran zoccola. Pazienza, lui se ne è fatto una ragione, fino a quando Viktoria McLeod non incrocia la sua strada. Lei è l’antitesi del suo modello femminile. Di più, lei non è assolutamente interessata a un qualsiasi legame amoroso, men che meno con un rugbyman.
Per qualcuno sarà estremamente facile redimersi, qualcun altro dovrà fare i conti con se stesso e scegliere. Una strana coppia, eppure…

Il tuo cuore blindato è un romance che mi è piaciuto molto, rispetto al primo episodio della saga sono convinta che l’autrice abbia affinato il suo stile di scrittura. Trovo che la storia in oggetto sia molto molto più completa, ho avuto l’impressione che non mancasse niente e di vivere a pieno le emozioni dei protagonisti, entrando in empatia con loro; tutti i vari aspetti dell’avventura e le sfaccettature dei personaggi sono ben approfondite. In generale, mi stanno davvero appassionando gli sport romance, trovo che abbiano una marcia in più approfondendo l’aspetto dello sport, con loro sto imparando cose nuove!

Quella piccola libreria in fondo alla strada di Camilla D’Amore

Editore: Newton Compton
Recensione: Quella piccola libreria in fondo alla strada
Pagine: 288
Prezzo: ebook 2.99 € ; cartaceo 9.90 €

Elise vive a Mills, una cittadina inglese non particolarmente eccitante. Sfugge alla noia e alla solitudine curando con passione i fiori del suo giardino e lavorando in una libreria. La sua vita cambia all’improvviso quando incrocia Sefron Wyler, il nuovo vicino, schivo e taciturno. Basta uno sguardo, infatti, perché Elise e Sefron si riconoscano come simili. Avvicinarsi non sarà facile, ma ad aiutarli ci penserà un vecchio diario che Elise ha trovato per caso nella sua stanza: leggendo quelle pagine i due ragazzi rivivranno le vicende di un amore bellissimo, sbocciato cinquant’anni prima all’ombra degli stessi alberi che ora separano le loro case. Un amore non fortunato, segnato da un destino infelice. È possibile che la storia di quei due amanti si ripeta? Nonostante il sentimento che sta nascendo tra Elise e Sefron, su di loro aleggia infatti lo spettro di un segreto. Un segreto che Sefron custodisce e che lo tormenta, che ha interrotto la sua brillante carriera di violinista. L’amore inaspettato che è sbocciato fra loro riuscirà a liberare Elise e Sefron da un passato scomodo e doloroso?

La storia d’amore tra Elise e Sefron è veramente tenera ed appassionante, un amore spontaneo e sereno come oggi è difficile leggere nei romanzi. Inoltre il romanzo di Camilla D’Amore non è un semplice romance, tra le sue pagine si cela molto di più, tematiche davvero interessanti e coinvolgenti: l’antichità, le tradizioni, e perché no, la passione per la musica ed il giardinaggio, che nel mio immaginario stanno un pò sparendo. Ho amato i luoghi, i personaggi e lo stile di scrittura dell’autrice, Quella piccola libreria in fondo alla strada mi ha fatto sognare ad occhi aperti.

Mai come te di Adelia Marino

Editore: Newton Compton
Recensione: Mai come te
Pagine: 192
Prezzo: ebook 1.99 €

Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è. Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.

La storia d’amore di Blake e Dakota mi ha incollata alle pagine del romanzo, come vi dicevo, avrei voluto leggere molti più dettagli per come mi ha catturata. È un romance molto carino, in cui una persona con un trascorso difficile arriva ad aprirsi e a migliorare sé stessa. Se vi piace il genere romance ve lo consiglio di cuore, sono sicura che vi terrà ottima compagnia.
Chissà se Adelia ci regalerà altre emozioni da vivere insieme ai due ragazzi!

Buon San Valentino!

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Paper Corn: Mia e il leone bianco Successivo Chiaroscuro #2: Spätzle e pantaloni alla zuava – Il commissario Kluftinger