The Whispering room: Anime in caduta di Dario Giardi

Ricordati che qualsiasi momento è buono per cominciare. Apprendi dagli audaci, dai forti, da chi non accetta compromessi, da chi vivrà malgrado tutto. Alzati e guarda il sole nelle mattine e respira la luce dell’alba. Tu sei la parte della forza della tua vita. Adesso svegliati, combatti, cammina, deciditi e trionferai nella vita; Non pensare mai al destino, perché il destino è il pretesto dei falliti.
(Pablo Neruda)

 

La nostra rubrica The Whispering Room è sempre in attività alla ricerca di nuovi romanzi da scoprire! Oggi conosciamo Anime in caduta, romanzo scritto da Dario Giardi. Siete pronti per immergervi in una storia fantascientifica dalle tinte romance? Non perdetevi il botta e risposta con l’autore.

 

 

Editore: Virgilio Mago
Data di uscita:  17 giugno 2019
Pagine: 60
Prezzo: 0.99 € ebook

Siamo alla fine del 21° secolo. Il mondo intero è uscito sconvolto da decenni di conflitti innescati dalle conseguenze del riscaldamento globale.
La razza umana è sopravvissuta, anche se ha dovuto rivoluzionare le proprie abitudini di vita. La popolazione superstite si è rifugiata nelle ristrette fasce climatiche considerate ancora vivibili. Per proteggersi dalle radiazioni e dalle piogge acide, le persone girano per le strade coperte da speciali indumenti.
Anche i poteri finanziari si sono dovuti adattare al nuovo contesto. Dopo aver ridotto tutto a merce, in un mondo non più capace di produrre e consumare, i loro occhi si sono posati, dove mai nessuno avrebbe immaginato. Sotto il cielo velenoso di Asmara, nasce l’amore tra Akis e Neima. Insieme cercheranno di contrastare l’Ánemos e il nuovo mercato azionario che l’azienda ha ideato. Presto i due ragazzi si renderanno conto che è molto difficile essere felici nel presente, quando il futuro è compromesso. In un mondo completamente sbagliato, anche amare può essere pericoloso.

 

#Bottaerisposta

 

 

  • Come è nata l’idea di Anime in caduta?

Mi occupo di ambiente ed energia da venti anni. Oggi il global warming è al centro del dibattito internazionale e così ho pensato di realizzare una storia che ipotizzasse le conseguenze ambientali e sociali più plausibili e realistiche nel prossimo futuro.

 

 

  • C’è un episodio della storia che le si è delineato prima degli altri?

L’ambientazione ad Asmara. Ci sono molti studi scientifici che ipotizzano ristrette fasce climatiche in cui sarà, tra pochi decenni, ancora possibile vivere. Si conteranno sulle dita di una mano questi luoghi della Terra e molti di questi si troveranno a specifiche altitudini e su specifiche latitudini.

 

 

  • Come è nata la sua passione per la fantascienza?

Amo fin da piccola la fantascienza perché a mio avviso ipotizzando il futuro non fa altro che descrivere i mali del nostro presente e quindi può essere molto utile ed educativa nel farci vedere prima della scienza le possibili conseguenze di certi nostri comportamenti e di certe nostre scelte. Questo amore si è rafforzato ultimamente entrando in un progetto molto innovativo. Sono, infatti, tra i soci fondatori del Collettivo Italiano di Fantascienza, un collettivo che raggruppa le penne più interessanti nel panorama italiano di scrittori di fantascienza.

 

 

  • Ci racconti qualcosa riguardo i protagonisti della storia

Akis è un ragazzo che la vita ha messo alle corde. Decide di affidarsi a una particolare azienda finanziaria che ha ideato un mercato altrettanto insolito. Decide di entrare nel loro mondo e di credere alle loro promesse perché sente che è l’unica scelta che gli è rimasta per provare a sopravvivere. Neima è l’agente finanziaria che dovrà seguire i suoi investimenti. Tra i due nascerà l’amore ma in un mondo dove ogni dinamica sociale è sbagliata, anche i sentimenti più puri possono diventare terribili minacce alla vita.

 

 

  • A quale dei suoi personaggi è più legato?

Sono entrambi delle anime sensibili e fragili che in un mondo completamente msbagliato non possono che cadere e per le quali non si può che provare affetto.

 

  • Può immergerci brevemente nel suo mondo di Anime in caduta?

Siamo alla fine del 21° secolo. Il mondo intero è uscito sconvolto da decenni di conflitti innescati dalle conseguenze del riscaldamento globale. La razza umana è sopravvissuta, anche se ha dovuto rivoluzionare le proprie abitudini di vita. La popolazione superstite si è rifugiata nelle ristrette fasce climatiche considerate ancora vivibili. Per proteggersi dalle radiazioni e dalle piogge acide, le persone girano per le strade coperte da speciali indumenti. Anche i poteri finanziari si sono dovuti adattare al nuovo contesto. Dopo aver ridotto tutto a merce, in un mondo non più capace di produrre e consumare, i loro occhi si sono posati, dove mai nessuno avrebbe immaginato. Sotto il cielo velenoso di Asmara, nasce l’amore tra Akis e Neima. Insieme cercheranno di contrastare l’Ánemos e il nuovo mercato azionario che l’azienda ha ideato. Presto i due ragazzi si renderanno conto che è molto difficile essere felici nel presente, quando il futuro è compromesso. In un mondo completamente sbagliato, anche amare può essere pericoloso.

 

 

  • C’è qualche episodio che non ha scritto nel romanzo e vuole condividere con i lettori?

Un episodio c’è ma riguarda il possibile sviluppo della storia sul quale sto già lavorando per cui non posso sbilanciarmi con anticipazioni.

 

 

  • Cosa significa per lei la scrittura?

Scrivere per me è un po’ come respirare. Mi aiuta a esorcizzare tante paure e poi nelle storie, negli amori che racconto, posso respirare emozioni sempre nuove e vivere mille vite.

 

 

  • Quali sono i suoi progetti per il futuro?

Ho ultimato da poco un thriller psicologico che è in valutazione presso un’agenzia letteraria. Sto, inoltre, completando, con un’amica, la sceneggiatura del mio primo cortometraggio. Il soggetto è piaciuto a un importante regista americano e sono davvero felice che il lavoro stia proseguendo con impegno e passione da parte di tutti. Il tema è naturalmente sempre di fantascienza, fantascienza sociale nello specifico.

 

 

#Conosciamol’autore

Dario Giardi, dottore di ricerca in campo energetico ambientale, è animato da tre grandi passioni: la scrittura, la fotografia e la musica. È autore di guide turistiche, racconti di viaggio, saggi e romanzi. Per Delos Digital ha pubblicato, nella collana Versante Est, i racconti di viaggio “Respirando l’oceano” e “Mostar: voci dal ponte”. Sempre per Delos ha pubblicato la collana di racconti di fantascienza “Atterraggio in Italia”. È stato finalista al Premio Urania Short con il racconto “Il gemello” e al FIPILI Horror Festival con il racconto “Negli occhi di Luc”. Per Leone editore ha pubblicato “La ragazza del faro” e “Dna” mentre per Robin edizioni “Quarantena Roma”. È tra i fondatori del Collettivo Italiano Fantascienza.

Dario Giardi – pagina autore

 

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Voglio un bravo ragazzo di Penelope Bloom | Recensione di Deborah Successivo #proiettilidicarta: L'inverno dentro di Claudio Benazzoli (Leone Editore)