The Whispering Room: Una ragazza come me: semplicemente dislessia di Sara Tricoli

Ricordati che qualsiasi momento è buono per cominciare. Apprendi dagli audaci, dai forti, da chi non accetta compromessi, da chi vivrà malgrado tutto. Alzati e guarda il sole nelle mattine e respira la luce dell’alba. Tu sei la parte della forza della tua vita. Adesso svegliati, combatti, cammina, deciditi e trionferai nella vita; Non pensare mai al destino, perché il destino è il pretesto dei falliti.
(Pablo Neruda)

 

La nostra rubrica The Whispering Room è in pieno fermento, oggi conosciamo Sara Tricoli e i suoi romanzi, in particolare approfondiremo con l’autrice Una ragazza come me: semplicemente dislessia. Siete pronti a saperne di più? Non perdetevi il botta e risposta!

 

Editore: self publishing
Data di uscita: maggio 2019
Pagine: 537
Prezzo: 0.99 € ebook

Sabato 12 giugno 1998.
Ultimo giorno di seconda media per Clara. È promossa e finalmente iniziano le vacanze.
Ottimo!  La ragazza, convinta che nulla potrà turbare il suo progetto di ozio e relax, vede crollare suoi sogni quel giorno stesso; sua madre ha altri programmi per lei: dovrà andare in una scuola speciale, per migliorare il suo futuro rendimento.
Ovviamente Clara non ne è per nulla felice e sapere che rivedrà un cugino, che è praticamente un estraneo, non la rincuorerà per nulla.
Però tutto e deciso, si parte! Il posto non è male, nemmeno i professori lo sono, come i ragazzi che a poco a poco diventano suoi amici. Suo cugino, poi, si rivelerà un vero Amico!  Inoltre conoscerà Mirco ma, soprattutto, conoscerà se stessa. Sì, perché finalmente capirà di non essere stupida, ma di essere semplicemente dislessica.

 

#Bottaerisposta

 

 

  • Come è nata l’idea di Una ragazza come me: semplicemente dislessia?

L’idea è nata da un progetto, dalla voglia di partecipare a un concorso rivolto ai giovani…
Il tema doveva essere un disagio adolescenziale e i protagonisti dovevano essere tutti ragazzi. Però, da quel breve brano che non ho mai inviato per il progetto, ha invece preso forma una storia più complessa e articolata, che aveva bisogno di un’attenzione maggiore. Onestamente, diversamente dagli altri miei libri, credo di aver sempre saputo che prima o poi avrei affrontato il tema della dislessia, solo che volevo farlo in un racconto che potesse essere piacevole ed empatico, obiettivo che spesso mi hanno confermato di aver raggiunto, con mia grande gioia.

 

 

  • C’è un episodio che ti si è delineato prima degli altri?

Tendenzialmente io scrivo di getto, non ho un vero schema, la storia affiora pian piano. A volte capita che alcune parti le sposto avanti e indietro, che faccio dei cambiamenti o che inserisco successivamente alcuni avvenimenti… ma non nel caso di “Una ragazza come me.” Questo libro è nato così, lineare, fin dalla prima stesura. Dalla prima alla seconda pubblicazione ho solo modificato alcune parti per essere più coerente con la realtà e ho inserito maggiori informazioni tecniche sulla dislessia, tutto qui.

 

 

  • Descrivici i tuoi personaggi.

Morris, il mio preferito, è un ragazzo bello, forte, rispettato e un po’ temuto.  Apparentemente scontroso, in realtà estremamente maturo e dolce.

Sara, sembra la tipica ragazza che ha tutto, carina e intelligente, ha tanti amici, ma alcuni la etichettano come un’impicciona, anche se, invece, sa essere sincera e gentile come poche persone.

Mirco, il bello e intelligente per eccellenza. Elegante nei modi, quasi come un uomo d’altri tempi, gentile e cordiale con tutti. Sembra molto maturo ed estremamente indipendente, invece si rivela un ragazzo triste nel profondo con un gran bisognoso di essere capito, ma anche con la capacità di vedere e apprezzare il vero animo delle persone.

Infine parlo di Clara, lei è insicura, timida, introversa, si sente sola e inadeguata, ma in realtà racchiude un mondo speciale. A lei ho voluto far vivere ciò che augurerei a tutti i ragazzi con delle difficoltà e che non sono capiti: una rinascita!

 

 

  • Hai qualcosa in comune con i tuoi personaggi?

Lo detto spesso, questo libro non è autobiografico. Però, è anche vero che io sono dislessica e tante sensazioni e pensieri che prova Clara, sono in realtà frutto della mia esperienza personale.  Ci tengo a precisare che io ho sempre avuto un buon rapporto con i miei genitori e non mi hanno mai considerata una stupida, ma i professori sì, io sì. A Clara faccio andare tutto bene, perché così che avrebbe dovuto essere…

 

Cosa ne pensi del problema della dislessia?

Beh, intanto che non è un problema o almeno non dovrebbe essere considerato tale. Ahimè, ancora oggi ci sono discriminazioni o aiuti fasulli. Nel mio libro parlo di un metodo di insegnamento multisensoriale (ovviamente è un metodo delineato da esperti professionisti e cito, a fine libro, la fonte di tali informazioni), che andrebbe bene per tutti, dislessici e non, così da rendere tutti uguali. Un sogno meraviglioso, che spero un giorno si possa realizzare. Chissà…

 

 

  •  Secondo te qual è la difficoltà più grande affrontata da Clara?

Sicuramente ritrovare la fiducia in se stessa.  Forse non si riesce mai completamente, io non ci sono riuscita, ho sempre momenti in cui certi ricordi riaffiorano e con loro l’insicurezza. Maturando si impara a gestirla, ma non è poi così facile. Per Clara, ho voluto un futuro radioso!

 

 

  • Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Ho già pubblicato altri 3 libri di vario genere (romanzo rosa storico e romanzo rosa contemporaneo), ma che parlano di amore e amicizia, argomenti che adoro trattare.

Invece, come progetti, ho già terminato un terzo romanzo rosa contemporaneo (del quale sto aspettando l’ultima revisione e la cover) e sto lavorando a un fantasy romantico, che ormai è quasi terminato.

 

#Conosciamol’autrice

Ciao io sono Sara Tricoli, sono nata a Monza il 26 novembre 1974.  Felicemente sposata e mamma di due gemelli nati nel 2004, ho svolto vari lavori tra cui: commessa, cassiera, impiegata, promotrice, traduttrice, mediatrice creditizio. Diplomata in ragioneria, ma senza nulla della contabile!  Amo la lettura, ma non ho un vero e proprio genere preferito, la scelta dipende dai periodi della mia vita; mi piace diversificare e sono sempre curiosa di scoprire qualcosa di nuovo.  Ho compreso solo in età adulta di essere dislessica. Forse è grazie a questo che riesco a inventare storie senza troppa fatica; le immagino come un film nella mente e poi le metto nero su bianco!  Mi piace scrivere, mi rende felice e quando lo faccio mi sento appagata.  Adoro parlare con le persone, stare tra la gente, ma in special modo amo quando chi mi legge, interagisce con me tramite una recensione, oppure contattandomi direttamente per uno scambio di vedute o magari semplicemente per conoscerci un po’. Ecco perché anni fa ho aperto un blog che come nome ha proprio il mio desiderio: LeggimiScrivimi ^_^  Con mia grande gioia, alcuni anni fa un mio libro è stato scelto da una casa editrice per la pubblicazione. Questo mi ha fatto credere di più in me stessa, tanto da continuare a scrivere e addirittura autopubblicarmi su Amazon.

 

 

Scopriamo altri romanzi di Sara Tricoli:

 

Editore: self publishing
Data di uscita: aprile 2019
Pagine: 365
Prezzo: 0.99 € ebook 

Ellen, una gentildonna della buona società è a un ballo come tanti. È serena, il suo piano per trascorrere una vita agiata e tranquilla si sta compiendo. Sposerà il cugino Edward, che le permetterà di allontanarsi dall’oppressiva e soffocante madre.Improvvisamente un uomo, il duca Phillip Persival, le si avvicina e si presenta, dichiarandosi suo promesso sposo.Lei non può credere a quelle parole.Tutto risale ai loro tris-nonni e a una promessa che si sono scambiati anni addietro: unire i loro casati!Ellen, che vuole rifiutare questa costrizione, inizierà una vera e propria battaglia, soprattutto con se stessa. Si impedirà di lasciarsi incantare da lui, dalla sua splendida galanteria, dalla sua meravigliosa madre, dai suoi amici gentili, dai suoi luoghi incantevoli…Insomma, dal suo mondo fatato che ha tutte le caratteristiche e i presupposti per piacerle.Ellen s’imporrà di rimane risoluta e determinata nel suo piano, si sentirà in dovere di farlo per il suo adorato cugino Edward, per la sua amica Alice e, soprattutto, per la sua stessa tranquillità d’animo.Oppure, la sua è solo paura di affrontare il vero amore?

 

 

Editore: self publishing
Data di uscita: ***
Pagine: 346
Prezzo: 0.99 € ebook 

Sonia è combattuta, è incredibile, ma si è innamorata di due uomini. Stupita lei stessa di trovarsi davanti a un bivio a domandarsi insistentemente chi scegliere, chiedendosi se uno dei due può essere il suo vero amore. Nel frattempo continua a porsi una domanda: ma l’amore esiste? Simon, invece, non si capisce più. Tutto quello che ha sempre ritenuto naturale e normale è stato stravolto. Saprà accettare la realtà e non avere paura ad amare un uomo?
Joshefine, infine, è intenta a soffocare il suo amore. Già una volta lui si è allontanato e non può rischiare che succeda ancora! Eppure, è una donna coraggiosa e intraprendente, quindi, appena intuisce che c’è la possibilità di ottenere un briciolo di felicità, anche se minima e futile, gioca tutte le sue carte… farà bene?

 

 

Editore: self publishing
Data di uscita: ***
Pagine: 292
Prezzo: 0.99 € ebook 

Claudia sta imparando a vivere senza Angelo. Lavora, frequenta la sua famiglia e si prende cura di se stessa… È passato più di un anno ed è sicura di aver ritrovato il suo equilibrio, fino a quando Eliana la obbliga a guardare in faccia la realtà: deve tornare a vivere; deve realizzare i suoi sogni, i suoi progetti; ormai non può più stare con loro… deve frequentare altre persone, deve farsi aiutare! “Non andrò da uno strizzacervelli. Non mi farò dire quello che devo o non devo fare!” Claudia è determinata nella sua decisione, ma gli eventi le scorrono accanto e lei non si rende nemmeno conto di essere trascinata da essi… Incontrerà Sonia, quando ancora era in crisi per la scelta tra due uomini. Conoscerà Josephine e Sergio e forse capirà di volere quello che hanno loro… Claudia deciderà finalmente di dare una possibilità a se stessa? E a Cristian?

 

 

 

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Un libro per due: Dove la terra trema di Susanna Jones (HarperCollins) Successivo INK’S CORNER: Frankenstein di Mary Shelley (Oscar Ink)