Top of the month #8: I preferiti del mese di agosto di Sandy

I preferiti del mese di agosto di Sandy

È ora di fare un recap delle mie preferenze del mese di agosto. Pronti a scoprire un breve riassunto del mio mese letterario? Ecco a voi il mio Top of the Month!

Saluto agosto con un po’ malinconia nel cuore, il caldo mi ha messo a dura prova, ma questo mese mi ha comunque regalato gioie infinite come lettrice. Sono felicissima di presentarvi alcuni compagni di viaggio che mi hanno tenuta compagnia durante le mie fughe al mare, al parco o mentre bevevo una bibita fresca seduta in giardino.

CLOSE-UP – ULTIMI ACQUISTI

Questa volta non si tratta di un libro bensì di una tazzina, Carlita, la mia compagna di bevute, che è entrata a far parte della famiglia da poco. Sia benedetto Tiger, amen!

THE LAST ONE – DATSUZOKU

Questo era uno degli acquisti che vi avevo mostrato il mese scorso, una raccolta di fiabe e leggende giapponesi fantastica, targata da Abeditore. Non vedo l’ora di parlarvene sul blog, questa è una di quelle chicche letterarie che non devono sfuggire a un topo di biblioteca.

Focus On – Cinque libri di AGOSTO

Agosto è stato un mese ricco di soddisfazioni, non posso lamentarmi. Caldo a parte, sono riuscita a leggere di tutto, anche a muovermi fuori dalla mia comfort zone. Cominciare l’anno filtrando le letture e togliendo tutto ciò di cui posso fare a meno mi ha permesso di dare spazio a romanzi interessanti, opere travolgenti e come lettrice non posso che esserne felice.

  1. Il cielo è tutto nostro, Longanesi
  2. Tu l’hai detto, Iperborea
  3. L’apprendista geniale, Garzanti
  4. Omicidio sul ghiacciaio, Corbaccio
  5. Miserere. Attentato in Vaticano, Newton Compton Editori

Gli Indimenticabili – tre romanzi sotto i riflettori

Tra i protagonisti di questo mese, tre mi hanno particolarmente colpita per lo stile degli autori, sia per le storie e il modo in cui sono state sviluppate.

  1. Preludio a un bacio, NNE
  2. Volo di paglia, Fazi Editore
  3. Le sere, Iperborea

So many books, so little time – Angolo ragazzi

Anche questo mese il piccolo angolo per ragazzi ha i suoi protagonisti, tre storie completamente diverse dalle sfumature fantastiche, che a loro modo ci insegnano cose importanti.

Un bambino a cui viene cancellato il giorno più importante della sua vita impara a non essere egoista, un orco ci mostra a diffidare dalle apparenze e dai pregiudizi e una bambina ci dimostra che essere diversi non è sbagliato, può essere il nostro più grande punto di forza.

  1. Il ladro di minuti, DeA
  2. Iano. L’orco della palude, Leone Editore
  3. Lisbeth e il segreto della città d’oro, DeA

Spotlight – Personaggio preferito: Taystee

Tra tutti i film, le serie e i romanzi che ho avuto modo di vedere e leggere, non c’è nessun personaggio come Taystee, una giovane ragazza afroamericana del telefilm Orange is the new black. Personalmente fra tutte le detenute, oltre a Suzanne e Nichols, ho adorato il modo in cui questo personaggio si è sviluppato, da spensierato e talvolta superficiale, Taystee è maturata, ha compreso che il concetto di giustizia è solo un ideale, un’illusione ed è stato straziante vedere il modo in cui lo ha scoperto, sulla propria pelle e su quella delle sue compagne.

ink’s corner – dipendenza da inchiostro

Come sempre la mia dipendenza da inchiostro cresce. Oltre alla mia dose abituale da pirati e supereroi, sono felice di aver accolto anche uno straordinario fumetto edito da BeccoGiallo.

  1. One Piece, Edizioni Star Comics
  2. My Hero Academia, Edizioni Star Comics
  3. La strage di Bologna, BeccoGiallo

I love movies – un film: Maratona di Harry Potter e Lo hobbit

Fra tutti i film che ho visto ho voluto prendere due locandine in rappresentanza perchè la maratona migliore che potessi fare riguarda proprio questi due fantasy, il resto è passato in secondo piano.

Did you think i’d forgotten you? – Serie, serie e ancora serie

Questo mese ho guardato parecchie serie tv e non sto scherzando, riuscire a valutare i pro e i contro non è stato difficile, alla fine si tratta soltanto di chiedersi “quale rivedrei subito?” e il resto viene da sè.

La sesta stagione di Orange is the new black è pazzesca, onestamente non c’è una stagione che criticherei, promuovo a pieni voti anche Castle Rock, modestamente quando si ha a che fare con il Re qualunque cosa tocchi diventa oro. The good place si è rivelata una piacevole scoperta, stesso discorso vale anche per Black Lightning che continuavo ad evitare, mentre Crazy Ex Girlfriend, ecco, posso soltanto dirvi che non mi aspettavo di diventarne dipendente.

I don’t care, i love it – SONG: Growing Pains”

Ormai è chiara la mia passione per la musica, sono molti gli artisti e band che stimo. D’estate di solito si è ossessionati dai tormentoni estivi, per me non è stato così, ogni tanto mi piace ascoltare Alessia Cara, una giovane cantautrice che è sempre riuscita ad emozionarmi con la sua voce meravigliosa e  i suoi testi.

What else? – Rimini

Agosto è stato anche il mese delle prime esperienze. Sto imparando ad andare in bicicletta (sì, non ci so andare) e anche se per ora è ancora traumatizzante, poco a poco sto superando la mia fobia esagerata. Questo mi ha anche permesso di girovagare per la città, riempiendo la memoria del telefono e scovando angoli nascosti di Rimini.

Com’è stato il vostro mese? Vedremo cosa mi riserverà Settembre.
A presto!

 

May the Force be with you!
Precedente Chi cerca trova – Day #45: Ai confini del mondo Successivo Lo squalo | Recensione di Deborah