Top of the month #07: I preferiti del mese di luglio di Deborah

 

Luglio è stato un mese lungo e denso, carico di novità e letture interessanti. Tutto sommato per me il settimo mese dell’anno è stato positivo, speravo che anche agosto iniziasse su quest’onda ma purtroppo non è così…e siamo solo all’inizio!

 

 

  • ROAD TO…THE WINNER OF THE MONTH – romanzo PREFERITO

Luglio è stato un mese ricco di letture interessanti, quella che più mi è rimasta a cuore è La linea del sangue di Jesmyn Ward. Il 2020 ha messo fine anche alla trilogia di Bois Sauvage con un romanzo a dir poco meraviglioso.

 

 

 

  • road to…the unforgettable – i tre indimenticabili

Luglio ha portato con sé tantissime letture interessanti, quelle che più mi sono piaciute sono: I tonni non nuotano in scatola di Carla Fiorentino, Una donna quasi perfetta di Madeleine St John e Non esistono posti lontani di Franco Faggiani. Si tratta di romanzi molto diversi che hanno trovato il modo di colpirmi e lasciae il segno.

 

 

 

  • road to…new friends – personaggi preferiti

Questo mese è veramente difficile scegliere, ho conosciuto tanti nuovi personaggi che mi sono piaciuti moltissimo ma forse quello che più mi è rimasto a cuore è Quintino di Non esistono posti lontani. Quintino è un giovane con grandi speranza nato in un periodo buio, grazia alla sua iniziativa riesce a guidare un’impresa titanica.

 

 

 

  • road to…something indelible – la citazione

Immaginava banchi di triglie morire vecchie e grasse,  satolle d’acqua e palude, gonfie fino a scoppiare, finché il fiume che sfociava nella laguna salmastra non le spazzava via con la corrente. Sempre più al largo, e per tutta l’ampiezza della baia, finché le carcasse, ancora sature fino al midollo della memoria racchiusa nel ventre fertile del bayou, si adagiavano sul fondo del Goldo del Messico, a mutarsi nel nero sedimento che ricopre il grembo antico del mare.

LA LINEA DEL SANGUE DI JESMYN WARD

 

 

 

  • road to…a book in a pic – una foto librosa

La mia foto librosa preferita è dedicata a La linea del sangue, uno dei miei luoghi preferiti in assoluto incastonato tra le mie amate montagne della Valmalenco. Un’escursione che mi ha fatto vivere emozioni uniche, proprio come il nuovo romanzo della Ward.

 

 

 

  • road to…the moon and back – dipendenza da serie tv

La mia dipendenza continua con la visione di Teen Wolf, finalmente sono risucita a terminare la penultima stagione, devo dire che non mi sta facendo più impazzire, in realtà non mi ha mai presa così tanto. Sul fronta Dynasty ho iniziato l’ultima stagione, anche qui i continui drammi mi stanno un po’ provando… I Pokemon invece restano fantastici!!

 

 

 

  • road to…all we hear is radio ga ga – una canzone

All we hear is radio ga ga, radio goo goo, radio ga gaaaa…la canzone che ho ascoltato di più questo ultimo mese è nuovamente Africa dei Toto! Una canzone che mi ricorda il caldo e l’estate!

 

 

 

  • road to…the world – diario di una viaggiatrice

Questo mese ho raggiunto un luogo del quale mi sono innamorata quando avevo 11 anni, ho sempre ammirato da lontano la fronte azzurra del ghiacciaio Fellaria e finalmente sono riuscita ad arrivare ai piedi del gigante di ghiaccio che si sta consumando a vista d’occhio.

 

 

Come è andato il vostro mese?

 

 

 

 

 

May the Force be with you!
TOP OF THE MONTH

Informazioni su Deborah

Io sono Deborah, una ragazza sognatrice e fantasiosa; con una grande passione per i libri, i film e la scrittura. Sono una ragazza dinamica e attiva, ma quando sento nominare la parola “maratona” mi vedo sul divano con coperta e popcorn a guardare puntate su puntate di serie tv, o la saga completa dei film di Harry Potter!

Precedente Inku Stories #58: My Hero Academia N° 18, 19 e 20 di Kohei Horikoshi Successivo Inku Stories #59: My Hero Academia N° 21, 22 e 23 di Kohei Horikoshi