Top of the month #12: I preferiti del mese di dicembre di Deborah

 

Dicembre è stato un mese in parte complesso ed in parte sereno; fin quasi all’inizio delle vacanze natalizie le difficoltà iniziate a novembre hanno continuato a tediare anche il nuovo mese, purtroppo infatti non sono riuscita a godermi come avrei desiderato il periodo prima delle feste. Fortunatamente il Natale ha fatto miracoli, nelle vacanze sono riuscita a staccare la spina e a ricaricare le batterie, soprattutto quelle psicologiche! Nota ultra positiva: finalmente verso metà dicembre si è interrotta per me la lunghissima serie di letture che non mi sono piaciute, leggere è ritornato ad essere il piacere di sempre, questo è stato uno dei regali più belli!

 

  • ROAD TO…THE WINNER OF THE MONTH – romanzo PREFERITO

La mia lettura preferita di dicembre è La ragazza nella torre, sono stata davvero super felice di ritornare ad immergermi nelle atmosfere magiche e fiabesche dipinte dalla Arden. La notte dell’inverno è una saga fantasy che mi ha conquistata! Mi sento di essere particolarmente grata a questo romanzo perché è stato il libro che ha spezzato la mia serie di sfortunate letture.

 

 

  • ROAD TO… PINK POWER – A TUTTO ROMANCE

Un’altra lettura molto carina di fine dicembre è stata Il destino del nostro amore, la nuova uscita di L.A. Casey si è rivelata frizzante, leggera e appassionante, un romance carino e non scontato!

 

 

  • road to…the unforgettable – i tre indimenticabili

Tra i tre indimenticabili di dicembre per me figura Nove C, un’avventura intrigante tra vita quotidiana, montagna e ghiaccio. Finalmente dopo anni mi sono decisa ad affrontare la rilettura della saga di Harry Potter in versione illustrata, sono stata capace di lasciar riposare il volume nella mia libreria per colpa della nuova traduzione…che effettivamente non mi è piaciuta! Per me chiamare Tassorosso Tassofrasso è la più grande delle eresie che ho letto, però Harry Potter è Harry Potter ed in versione illustrata mi ha regalato quel qualcosa in più; tra l’altro è stato il mio primo libro illustrato!

 

 

  • road to…new friends – personaggi preferiti

È considerato valido citare almeno la metà dei personaggi di Harry Potter e la pietra filosofale? In caso contrario scelgo Vasja, la protagonista di La ragazza nella torre. Ho provato una particolare empatia per questa ragazza strana e ribelle che non ha alcuna intenzione di sottomettersi e conformarsi alle rigide regole sociali del suo tempo.

 

 

  • road to…something indelible – la citazione

«Harry… tu sei un mago bravissimo, lo sai?»
«Non quanto te» rispose Harry imbarazzatissimo, mentre lei mollava la presa.
«Io!» disse Hermione. «Ma figurati: soltanto libri… e un po’ di furbizia! Ma ci sono cose più importanti di questa: l’amicizia, il coraggio e… Oh, Harry! Ti prego, sta’ attento!»
-Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling

 

 

  • road to…a book in a pic – una foto librosa

Questo mese, complice letture che non mi hanno molto convinta, non sono riuscita a scattare molte foto librose. La mia preferita è quella di Nove C, scattata al tramonto dopo una giornata meravigliosa trascorsa a sciare sulle mie montagne.

 

 

  • road to…the moon and back – dipendenza da serie tv

Per quanto riguarda i telefilm sto proseguendo a ritmo sostenuto la visione di Lucifer, non è stato possibile il contrario Luci mi ha completamente conquistata! Come mi ha conquistata il dottor Sean, protagonista di The Good Doctor, non pensavo di essere così presa da questo telefilm, anche se alcune volte resto un po’ impressionata. Da diversi mesi a questa parte proseguo con il rewatch a super rilento di supernatural! Nel frattempo ho seguito I Medici e mi sono da poco tuffata in Le terrificanti avventure di Sabrina, devo ancora farmi un’idea chiara ma continuerò la serie in memoria del cartone animato che adoravo!

 

 

 

  • road to…all we hear is radio ga ga – una canzone

All we hear is radio ga ga, radio goo goo, radio ga gaaaa…in questo periodo sono rimasta di nuovo super affascinata da Renaissance, la canzone di Paolo Buonvino&Skin, la sigle de I Medici.

 

 

 

  • road to…the world – diario di una viaggiatrice

Dicembre è stato per me il mese della montagna, ho avuto la fortuna di trascorrere con la mia famiglia immersa nella neve e nella natura gran parte della mie vacanze natalizie.

 

Come è andato il vostro mese?

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Araldi del vuoto: Dall'orrore di H.P. Lovecraft, I miti di Cthulhu (Mondadori) Successivo La ragazza nella torre di Katherine Arden | Recensione di Deborah