Crea sito

Recensione: Anita e il giardino saporito di E. Cattini e M. Prandi (Errekappa Edizioni)

“Dodici mesi, un lungo viaggio da Gennaio a Dicembre, passando per Maggio.”

Autore: Elisa Cattini

Genere: Libro Illustrato

Editore: Errekappa Edizioni

Collana: Ragazzi

Pagine: 32

Prezzo: €9,90

Il Libro  Trama:

Anita e il suo inseparabile cagnolino Pepe compiono un divertente viaggio a bordo di un treno magico. Ad attendere Anita in ognuna delle dodici fermate c’è un frutto di stagione da assaggiare e un importante sentimento da scoprire.

Acquistalo subito: Anita e il giardino saporito

Recensione:

Bentornati sulla Stamberga, oggi recensisco “Anita e il giardino saporito”, scritto da Elisa Cattini, illustrato da Manuela Prandi e pubblicato in Italia da Errekappa Edizioni.

Tornano le avventure della piccola Anita, che questa volta intraprende un lungo viaggio assieme al suo fedele cagnolino Pepe.
La nostra piccola protagonista stavolta intraprende un’avventura all’insegna della scoperta delle stagioni e i mesi assieme a tutti i frutti che li accompagnano, incontrando molte persone che la aiuteranno a conoscerli.
Ogni frutto è nuovo e ha un suo gusto particolare strettamente legato al suo mese, come ad esempio il kiwi, il frutto di Gennaio, peloso e morbido fuori, colorato e succoso all’interno.

Ogni frutto rappresenta una nuova esperienza per la piccola Anita, che associando ad ogni mese un frutto impara a conoscere come la natura risponde alle esigenze di ogni essere vivente, persino quelle della frutta. Infatti ogni prelibatezza che assaggia necessita di un intero anno di cure e dedizione per poter nascere e Anita impara che il tempo è fondamentale per ogni cosa.

Oltre ad imparare quale sia il periodo nel quale ogni frutto matura, la piccola Anita tocca con mano i cambiamenti che avvengono col susseguirsi delle stagioni, vede il freddo lasciare il posto al verde primaverile, poi al caldo estivo per tornare ancora una volta al punto di partenza. Ogni anno rappresenta un ciclo che inizia e finisce come ogni altra cosa e questo vale sia per la natura, che trova il modo di sopravvivere ed adattarsi ad ogni cosa, sia per gli esseri umani che hanno imparato a trarre il maggior beneficio da ogni situazione.

A rendere questo viaggio più leggero, come ho già accennato, ci sono moltissimi personaggi che accompagnano Anita come il suo cagnolino Pepe e il controllore del treno.
Oltre a loro a far compagnia alla nostra avventuriera ci sono bambini e saggi vecchietti che la mettono sempre sulla buona strada facendole conoscere i piccoli tesori della natura.

Ancora una volta Errekappa si preoccupa dell’istruzione dei più piccoli e li mette a contatto con la lingua inglese che oggi più che mai è necessario conoscere per potersi “adattare” un po’ come fa la natura. Ogni frutto e mese hanno la loro traduzione inglese e in questo modo i bambini possono avvicinarsi facilmente ad una nuova lingua.

Anche stavolta le filastrocche di Elisa Cattini rendono il viaggio di Anita speciale e divertente, soprattutto se accompagnato dalle illustrazioni di Manuela Prandi che ha la capacità di rendere tutto colorato e giocoso.

Non posso far altro che consigliarvi questo libro, magari da far portare ai vostri bambini sotto l’ombrellone assieme ad una bella fetta di anguria fresca!

Buona lettura!

Acquistalo subito: Anita e il giardino saporito
 
May the Force be with you!
Precedente ANTEPRIMA: "Cosa ho fatto per amore" e "Le cose da dimenticare" (Leggereditore) Successivo A tu per tu con Lorenzo Quadraro