Il tuo cuore blindato di Stella Bright | Recensione di Deborah

 

Lawrence sospirò e si preparò ad affrontare il suo dovere. Sperava che un giro di corsa intorno al campo per scaldare i muscoli lo avrebbe reso più arzillo.

 

Editore: Triskell
Serie: Cardiffs Rugby
Pagine: 165
Prezzo: 3.99 €
Acquistalo subitoIl tuo cuore blindato (Cardiffs Rugby Vol. 2)

Lawrence Hall è un giovane atleta, spensierato, solare, un tipo che piace alle donne. Eccome! Secondo suo fratello Kian, però, Law è anche una gran zoccola. Pazienza, lui se ne è fatto una ragione, fino a quando Viktoria McLeod non incrocia la sua strada. Lei è l’antitesi del suo modello femminile. Di più, lei non è assolutamente interessata a un qualsiasi legame amoroso, men che meno con un rugbyman.
Per qualcuno sarà estremamente facile redimersi, qualcun altro dovrà fare i conti con se stesso e scegliere. Una strana coppia, eppure…

 

 

Benvenuti lettori,
oggi approdiamo sulle coste del Galles per vivere un nuovo romance. Si tratta di Il tuo cuore blindato scritto da Stella Bright ed edito da Triskell Edizioni, il secondo volume della serie Cardiffs Rugby. Siete pronti per proseguire insieme la storia?

 

Quando la porta di casa si chiuse e la luce sul piccolo portico si spense, a Lawrence parve che si fosse spenta qualche stella nel cielo.

 

Conosciamo subito il protagonista maschile dell storia, Lawrence Hall, un affermato giocatore di ruby dei Cardiffs. Il ragazzo, come possiamo immaginare, è stato plasmato in anni di allenamenti e sacrifici ed risulta essere una personificazione di Adone: molto alto e ben piazzato, molto piazzato, un magnifico ammasso di muscoli biondo con occhi azzurri. Lawrence è sempre stato un conquistatore, non ha mai sentito il bisogno di impegnarsi, piuttosto di avere avventure intriganti da una notte e via, come si suol dire. Questo fino a che ha iniziato a sentirsi lui oggetto di conquista, le ragazze cercavano di andare a letto con lui solo per aggiungerlo ai propri trofei ed ha iniziato a diventare un peso, il giocatore inizia così ha desiderare di trovare una relazione stabile. Trovare la persona giusta non è già di per sé una cosa semplice, nel mondo dello sport lo è ancora meno proprio perché ci sono tantissime donne che farebbero di tutto per avvicinarlo ed ottenere qualcosa; inoltre può risultare molto difficile per una donna lasciarsi andare ed innamorarsi di un giocatore di rugby conoscendo ciò che gli ronza intorno.

 

L’amore poteva aspettare, anzi, poteva farne a meno. Era stata bene, stava bene. Non aveva bisogno di un uomo, né voleva un maschio a turbare la propria quiete: il prezzo da pagare era troppo alto.

 

Una sera Lawrence, suo fratello Kian e altri ragazzi della squadra sono in un pub a bere qualcosa dopo la partita. Qui il ragazzo viene folgorato dalla cameriera, un’amica di Kian, una ragazza molto particolare dalla quale non avrebbe mai pensato di poter essere attratto. A Lawrence solitamente piaceva conquistare donne molto formose, morbide e con curve mozzafiato; Viktoria invece è una ragazza molto alta, snella e tonica, dalle curve non molto prorompenti e con i capelli corti. Il ragazzo è molto sorpreso di sentirsi colpito da quella ragazza; viene subito ripreso da Kian ed informato che non è la ragazza per lui. Viktoria è molto schiva e chiusa, non vuole mettere in gioco il proprio cuore, specialmente con un giocatore di rugby, proprio perché ne è stata ferita anni fa da un altro. Amava e partecipava con passione a questo sport nella sua città natale, Edimburgo, ma è stata gettata in un mare di sofferenza ed a rinunciato alla propria passione sportiva. Viktoria è irrimediabilmente attratta ed incuriosita da Lawrence, quel ragazzo che inizia a riservargli attenzioni, piccoli gesti carini, che le fa capire che ha voglia di conoscerla e scoprirla.

 

Era comunque una sfida perché gli infortuni più o meno gravi erano sempre in agguato, ma lui confidava nella sua buona stella, sul fisico roccioso e resistente di cui la natura lo aveva dotato.

 

Lawrence è determinato a conoscere e conquistare Viktoria, tutte l’indifferenza che la ragazza gli riserva è per lui uno stimolo in più a mettersi in gioco, oltretutto è stato proprio stregato da lei. Viktoria invece è risoluta a chiudere tutto e tutti fuori dal suo cuore, ma lentamente quel bellissimo ragazzo biondo riesce a farla vacillare e ad incrinare la sua corazza. Trascorrendo del tempo insieme, l’uomo le riserve mille cure e attenzioni, Vik è rinvigorita e risulta molto più aperta, sorridente e solare da quella neonata amicizia. La ragazza inizia a provare sentimenti ed è molto spaventata da questo, perché nel suo piccolo è convinta che soffrirà ancora se lascerà entrare Lawrence nel suo cuore, ma una parte di lei combatte perché ha voglia di mettersi in gioco ed amare. Riuscirà Lawrence ha conquistare Vik? Sarà lei la donna della sua vita?

 

E lei era bella, ora lo vedeva chiaramente, di una bellezza che si rivelava poco a poco; una bellezza che non svanisce dopo il primo incontro, ma che si incrementa.

 

Lawrence è davvero un bel protagonista maschile, non tanto perché è davvero bellissimo ed affascinante, mi è piaciuto tanto di lui l’essere un ragazzo buono e non uno stronzo. È un uomo che è pronto ad impegnarsi, a dedicarsi in tutto e per tutto ad una sola donna, è pronto a vivere l’amore. Inoltre è una persona che non ha paura o timore di esprimere i propri sentimenti, e questa è una caratteristica molto bella perché è più semplice evitare di esporsi piuttosto che mostrarsi. Viktoria invece all’inizio non mi ha colpito più di tanto, non mi è sembrata molto adatta ad essere la protagonista femminile per il suo essere androgina, ma è proprio questo, la sua diversità ad avermela fatta apprezzare proseguendo con la lettura. Trovo sia molto bello leggere evadendo anche dai propri schemi personali.

 

Quando infine si salutarono si era creato un legame, le asperità erano state limitate, quasi cancellate. Erano state gettate delle basi, dei semi che forse sarebbero germogliati.

 

Il tuo cuore blindato è un romance che mi è piaciuto molto, rispetto al primo episodio della saga sono convinta che l’autrice abbia affinato il suo stile di scrittura. Trovo che la storia in oggetto sia molto molto più completa, ho avuto l’impressione che non mancasse niente e di vivere a pieno le emozioni dei protagonisti, entrando in empatia con loro; tutti i vari aspetti dell’avventura e le sfaccettature dei personaggi sono ben approfondite. In generale, mi stanno davvero appassionando gli sport romance, trovo che abbiano una marcia in più approfondendo l’aspetto dello sport, con loro sto imparando cose nuove! Comunque state sintonizzati con la nostra Stamberga, presto Stella Bright sarà nostra ospite per una simpatica ed interessante intervista!


May the Force be with you!
Precedente A caccia con Lea – Pancia in dentro e naso in fuori: Missione #20 Successivo Chi cerca trova – Day #34: Libreria in vista!