ANTEPRIMA: Le novità di Marsilio Editori in libreria da ottobre

Carta e penna alla mano, preparatevi per le novità in arrivo da Marsilio Editori.

IN LIBRERIA DAL 5 OTTOBRE

L’ultimo continente di Midge Raymond

Data di uscita: 5 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Romanzi
Pagine: 384
Prezzo cartaceo: € 18,00

L’esordio di Midge Raymond è un romanzo “ecologico”, una storia d’amore ambientata nello scenario più remoto della Terra, il bellissimo, glaciale e crudele Antartico, minacciato dall’avidità degli uomini e dal turismo di massa.

Deb è una scienziata naturalista che studia le comunità dei pinguini al Polo Sud e che, nel tempo libero, fa da guida ai turisti. È qui, in questa terra desertica ed esotica, dove le notti perenni si alternano a quelle bianche, che incontra Keller, un ex avvocato dal passato doloroso. I due condividono la passione per le esplorazioni tra i ghiacci e per lo studio delle abitudini degli animali, e così, gradualmente e quasi inavvertitamente, nasce l’amore. Ma il loro è un legame difficile: hanno vite molto diverse, solo per pochi mesi all’anno si possono riunire nel continente che adorano. E anche il destino, con le sue impreviste tragedie, li attende in agguato.

Il silenzio dell’altipiano di Steinar Bragi

Data di uscita: 5 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Farfalle
Pagine: 304
Prezzo cartaceo: € 18,00

Il thriller del poeta e romanziere Steinar Bragi, definito dalla stampa islandese “una delle più sofisticate espressioni del giallo nordico degli ultimi anni”, è un atto di denuncia delle contraddizioni nate dalla grave crisi economica che ha colpito l’Islanda negli ultimi anni. In un giallo che vira spesso all’horror, due coppie di trentenni in fuga dalle preoccupazioni lavorative e da una crisi esistenziale, finiscono nel più spaventoso degli incubi: una casa claustrofobica, al centro del deserto islandese, dove una natura minacciosa ha ripreso il sopravvento.

Nel corso di una vacanza nelle lande desertiche dell’entroterra islandese, Hrafn, Vigdís, Egill e Anna – due coppie di trentenni di Reykjavík, vittime della crisi finanziaria e in cerca di un momentaneo sollievo dalle loro preoccupazioni – si perdono con la loro jeep in una zona isolata, dove è impossibile chiedere aiuto. Quando si alza una nebbia densa e scura, i quattro perdono la pista battuta e all’improvviso sbattono contro una casa in muratura. Gli anziani abitanti li accolgono per la notte, ma fuori dalla casa sembra annidarsi una minaccia. Sono le volpi artiche o è qualcosa di più inquietante? E il pericolo è solo all’esterno o anche tra le pareti di quell’apparente rifugio, in un’amicizia che nasconde contraddizioni e tensioni irrisolte?

IN LIBRERIA DAL 12 OTTOBRE

Tutti i bambini perduti di Kate Atkinson

Data di uscita: 12 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Farfalle
Pagine: 432
Prezzo cartaceo: € 18,50

Tracy Waterhouse, ex poliziotta ora capo della sicurezza in un centro commerciale di Leeds, è una cittadina irreprensibile, sola e fragile. Fino al giorno in cui, seguendo un impulso a dir poco azzardato, decide di fare un acquisto non propriamente legale: una bambina di quattro anni, finita nelle mani di una prostituta che Tracy aveva già avuto modo di arrestare. Da quel momento, la routine della sua vita si trasforma in modo drammatico, rintrecciandosi a una sordida vicenda del suo passato, agli anni in cui Jack Lo Squartatore mieteva vittime a Leeds e dintorni, e che vede coinvolti ex colleghi che hanno scalato i vertici del Dipartimento di Polizia. Sulle sue tracce, il detective privato Jackson Brodie, ex militare e poliziotto, quattro relazioni fallite alle spalle, Emily Dickinson come nume tutelare, appena rientrato nello Yorkshire per rintracciare i genitori naturali di una bambina adottata molti anni prima.

A tutti i protagonisti di questa tormentata e ilare vicenda sarà presto chiaro che il passato non si cancella, e che le buone azioni non restano impunite.

Riprendiamoci i nostri figli di Antonio Polito

Data di uscita: 12 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Nodi
Pagine: 256
Prezzo cartaceo: € 16,50

Antonio Polito torna ad affrontare il tema cruciale dell’essere genitori oggi, interrogandosi a partire dalle cronache quotidiane di disagio e fragilità, spesso associate a violenza e perdita di senso, e a riflettere su un mondo, quello dei giovani, che crediamo di conoscere e stentiamo a capire.

I genitori hanno perso la capacità di educare e influenzare i figli. Non hanno più alleati nella società e tra i vari agenti educativi (scuola, altri genitori, cultura, tv, chiesa) e sono rimasti soli. Antonio Polito avvia con questo libro una vera e propria campagna culturale urgente e necessaria, in nome dell’emergenza educativa. Non solo autocritica, la sua, ma un’analisi costruttiva delle forme di solitudine e di allontanamento (i figli sedotti come consumatori al centro del mercato, immersi in una cultura della gratificazione istantanea). L’autore delinea in queste pagine un possibile percorso di «riconquista» e di riaffermazione del ruolo rifondando il più classico compito dei genitori: la trasmissione di cultura, comportamenti e forme di esperienza, prima attraverso la lingua (si comincia a cedere sulle parole, poi si cede su tutto il resto), continuando con i sistemi valoriali (fede, etica, filosofia, politica, economia).

Lo stupore e la bellezza di Navid Kermani

Data di uscita: 12 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Biblioteca
Pagine: 320
Prezzo cartaceo: € 16,00

Da Navid Kermani, orientalista, uno dei più influenti intellettuali contemporanei tedeschi, musulmano di origini iraniane, attivo sostenitore del dialogo interculturale, insignito del Premio per la Pace dall’Associazione degli editori e librai tedeschi, tra i nomi fatti nel 2016 per i possibili candidati alla presidenza della Repubblica tedesca, un saggio che racchiude tutta la vertiginosa bellezza e sensualità, ma anche il mistero, della fede cristiana. Lo straordinario viaggio di un musulmano attraverso i capolavori della storia dell’arte cristiana, da Botticelli a Caravaggio, a tanti altri.

Cosa succede quando uno dei più noti scrittori tedeschi, di fede islamica, s’immerge nel mondo dell’arte cristiana? Navid Kermani ci conduce alla scoperta di una religione fatta di sacrificio e sofferenza, amore e miracoli, un credo irrazionale, abissale, profondamente umano e divino: un cristianesimo al quale gli stessi cristiani s’interessano ormai di rado con la stessa serietà, la stessa audacia, lo stesso entusiasmo. Con la curiosità aperta di un non credente, Navid Kermani si confronta con l’arte cristiana: combatte con la croce, si innamora di fronte a Maria, sperimenta la messa ortodossa e rimane abbagliato dalla grandezza di San Francesco. Insegna a interrogarsi sulla vita presente attraverso le immagini di maestri come Botticelli, Caravaggio e Rembrandt con un occhio intelligente per i dettagli essenziali e le relazioni sottostanti a mondi apparentemente remoti, alla letteratura e all’Islam mistico. Una prospettiva unica sul cristianesimo e assieme una brillante lettura islamica dell’Occidente.

IN LIBRERIA DAL 19 OTTOBRE

Selfie di Jussi Adler-Olsen

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Farfalle
Pagine: 528
Prezzo cartaceo: € 19,00

Ai piani alti della polizia di Copenaghen ci si lamenta dello scarso rendimento della Sezione Q. Il compito di difenderla dalle accuse è affidato a Rose, ma l’assistente di Carl Mørck sta affondando nei ricordi di un drammatico episodio del suo passato. Intanto, in un parco di Copenaghen viene ritrovato il cadavere di un’anziana signora, mentre qualcuno al volante di un’auto in corsa si lancia all’inseguimento di una ragazza.

Carl, il fido Assad e una Rose a mezzo servizio, impegnati in un nuovo cold case di difficile soluzione, dovranno lottare per impedire che la Sezione Q venga smantellata e per porre fine alla serie di crimini che sta scuotendo Copenaghen.

Silenzio elettorale di Drago Hedl

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Farfalle
Pagine: 400
Prezzo cartaceo: € 18,50

Dal giornalista investigativo croato Drago Hedl, più volte minacciato di morte per le sue denunce dei crimini di guerra e le sue posizioni anti-nazionalistiche, pluripremiato in patria e all’estero per le sue inchieste (tra gli altri premi, il Knight International Journalism Award), la storia di un duplice omicidio infantile nella città di Osijek, e di una campagna elettorale segnata da corruzione e violenza.

A Osijek, sull’argine del fiume Drava, viene trovato il cadavere di una ragazzina. L’assenza di segni di violenza e il fatto che sia incinta accreditano l’ipotesi del suicidio. A identificarla è Sanja, la sua compagna di stanza in orfanotrofio, che telefona al quotidiano locale dopo aver letto la notizia. Intercetta la chiamata Stribor Kralj, che partendo dalle rivelazioni di Sanja si tuffa nel caso insieme all’ispettore Vladimir Kovac. Grazie all’aiuto di un bambino autistico, i due riusciranno a scoprire le relazioni tra le morti sospette in orfanotrofio e gli ambienti più in vista della società cittadina, e riapriranno il finale di una campagna elettorale che sembrava già scritta.

Il canto degli animali di Paolo Isotta

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Pagine: 416
Prezzo cartaceo: € 24,00

Paolo Isotta interroga la pagina musicale, rilegge la poesia e il romanzo, alla scoperta dei simboli eterni che in musica e in letteratura accompagnano gli animali e mostra che la grande arte canta, con la comune origine, la nostra fratellanza. Un racconto sulla reincarnazione poetica del mondo animale, un’antologia personale -che attraversa le pagine di Ovidio, Virgilio, Lucrezio, Pascoli, Leopardi, Coleridge, Melville, Céline, Graves, Tolstoj, Chechov, Wolf, Wagner, Strauss, Listz e molti altri-, dedicata “a tutti quelli che lottano contro la caccia, in cielo, sulla terra, nel mare”.

Gli animali non sono macchine. Provano sentimenti profondi solo in parte determinati dall’istinto. E li esprimono secondo rituali dell’istinto ma anche con una soggettività che nasce dalle esperienze e dall’intensità con la quale li provano. Essi si radicano nel loro animo e lo modificano. Ogni animale ha la sua personalità, e lo sanno tutti quelli che vivono con un cane, un gatto, un uccello. Verità primordiale acquisita dalla scienza. La poesia – verso, narrazione, musica, immagine – è un altissimo strumento per capire, oltre che per affrontare, il mondo e la vita: manifesta e narra tale verità. Nelle pagine del libro incontriamo delfini, balene, orche, cani, lupi, gatti, asini, cavalli, volpi, elefanti, cervi, giovenche, buoi, maiali, cinghiali, caproni, capre, agnelli, tigri, leoni, pantere, furetti, scimmie, scoiattoli, foche, topi, ricci, pipistrelli, usignoli, allodole, cuculi, cigni, albatri, falchi, aquile, gufi, civette, gazze, cardellini, anatre, oche, galline, galli, capponi, pappagalli, corvi, colombe, rondini, alcioni, gabbiani, pavoni, api, formiche, zanzare, ragni, rane, serpenti, pesci, seppie. Draghi e creature fantastiche che condividono le due nature: centauri, fauni, driadi, cavalli alati. Dei e le loro metamorfosi. Cantori divini che con la musica ammaliano bestie, piante, pietre.

La scoperta dell’Italia di Mauro Canali

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Saggi
Pagine: 352
Prezzo cartaceo: € 19,00

Gli americani di fronte alla prima forma di totalitarismo: Mauro Canali rilegge le analisi dei corrispondenti americani in Italia e le loro interpretazioni del fascismo e la divulgazione a una generazione del tutto impreparata.

Il movimento mussoliniano, fenomeno nuovo e sconosciuto alla cultura politica del mondo occidentale, si rivelò agli occhi dei corrispondenti americani un enigma difficile da decifrare e narrare. Le reazioni furono diverse: alcuni, abbandonandosi a illusioni e pregiudizi, azzardarono improbabili riferimenti alla storia italiana e audaci analogie tra il capo del fascismo e i protagonisti dell’epopea americana; altri si avventurarono in analisi fondate su un immaginario carattere italico, frutto di letture improvvisate, conoscenze superficiali e stereotipi. I loro racconti e reportage aiutano a comprendere oggi il richiamo suprematista della politica di Trump.

Orfeo barbaro di Renato Martinoni

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Ricerche
Pagine: 192
Prezzo cartaceo: € 18,00

A partire da nuove acquisizioni e da un’indagine sulla relazione con Sibilla Aleramo, un’analisi critica innovativa su uno dei rappresentanti più “europei” della poesia italiana.

Il volume tratta la figura e l’opera di Dino Campana (1885-1932). Considerato un «pazzo» (terminerà la vita in manicomio), il grande poeta dei Canti Orfici si sforza in realtà di conoscere la migliore cultura europea del suo tempo e di trovare, nella poesia, nel mito, nella tormentosa relazione con Sibilla Aleramo, qui riletta alla luce di nuovi elementi, delle risposte alle proprie inquietudini. Le fughe dall’Italia gli consentono di leggere opere di levatura scientifica (come i saggi di psicanalisi dell’arte di Freud, su Leonardo, e di Abraham, su Segantini), e di trovare nelle biblioteche elvetiche testi letterari americani, francesi, tedeschi, spagnoli che lo spingono ad acquisire importanti stimoli.

 Il mistero del potere di Antonio Fogazzaro

Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Letteratura Universale
Pagine: 368
Prezzo cartaceo: € 21,00

Terzo romanzo di Antonio Fogazzaro, Il mistero del poeta, una drammatica e delicata storia d’amore, proposto in una nuova edizione critica che mette in luce lo sperimentalismo stilistico dell’autore..

Il mistero del poeta, scritto nel 1888, racconta quasi esclusivamente una storia d’amore, con minimi alleggerimenti affidati a personaggi funzionali, come un character umoristico o una giovane “aiutante” dei due protagonisti, ma con costanti aperture su paesaggi italiani familiari all’autore, tra il lago di Como e quello di Lugano, e soprattutto tedeschi, dalla Baviera alla valle del Reno, con precise e gustose descrizioni di viaggio. Il treno, nel quale è ambientato anche il tragico scioglimento finale, detta il movimento all’intero romanzo.

IN LIBRERIA DAL 26 OTTOBRE

Le ragazze invisibili di Henning Mankell

Data di uscita: 26 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Romanzi
Pagine: 360
Prezzo cartaceo: € 19,00

Jesper Humlin è uno dei poeti più rispettati della sua generazione, ma gli encomi sembrano venire più dalla critica che dai lettori. In attesa di nuova ispirazione, assediato dalla compagna che desidera un bambino e dal suo editore che pretende scriva finalmente un poliziesco, genere del momento, messo in crisi dagli investimenti sbagliati del suo agente di cambio, la sua vita sembra avere un’illuminazione durante una lettura pubblica a Goteborg, finita in rissa. L’incontro con tre ragazze straniere -Leyla, iraniana rifugiata in Svezia con la famiglia, Tanja, giovane russa sfuggita al racket della prostituzione remando dall’Estonia ed entrata illegalmente in Svezia, così come Tea-Bag, che è africana, ma sostiene di essere del Kurdistan (perché i curdi potrebbero ricevere un trattamento preferenziale come rifugiati)-, lo mette di fronte a un mondo di persone senza volto e senza futuro, a una Svezia sconosciuta, una sorta di doppio negativo del Paese ufficiale, che non sa nulla del primo.

 

Sovietistan di Erika Fatland

Data di uscita: 26 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Specchi
Pagine: 512
Prezzo cartaceo: € 22,00

Un reportage dalla periferia dell’ex Unione sovietica: Turkmenistan, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan. Erika Fatland, antropologa sociale, esplora la storia antica e recente, la cultura, la geografia e la politica, racconta gli incontri, riusciti e non, di un lungo viaggio nelle cinque Repubbliche dell’Asia centrale.

Con il crollo dell’Unione Sovietica nel 1991, le cinque repubbliche dell’Asia centrale fino ad allora controllate da Mosca ottengono l’indipendenza. Turkmenistan, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan: paesi che un tempo segnavano la rotta della Via della Seta, che si estendono dal deserto alle più alte catene montuose. Fondate su una cultura nomade, le nuove repubbliche caucasiche dispongono di ricchezze immense e hanno sviluppato oggi un’economia basata sull’industria del gas e del petrolio, mentre le steppe si riempiono di ville ultramoderne abitate dai nuovi despoti. A unirle sono i contrasti: decenni di dominio sovietico convivono con le amministrazioni locali, la ricchezza esorbitante con la povertà più estrema, il culto della personalità con tradizioni antiche ancora vitali.

La litania del potere e altre illusioni di Rosalba Galvagno

Data di uscita: 26 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Saggi
Pagine: 304
Prezzo cartaceo: € 27,00

Uno studio paradigmatico sull’illusione e il potere, insieme agli immancabili corollari dell’odio e dell’invidia, attraverso le opere di Federico De Roberto. 

Il volume si apre con la presentazione della guida di “Catania” con la quale, nonostante il disincanto dell’ultima fase della sua vita, De Roberto tenta, con un gesto da «restauratore», di offrire alla sua città un estremo e commosso canto del cigno. Passando poi a esplorare l’illusione del potere (I viceré), l’illusione dell’amore (L’Illusione, Ermanno Raeli), l’illusione terapeutica (La medicina dello spirito), fino al saggio finale dedicato al “Paradigma dell’illusione”.

Miss Lonelyhearts di Nathanael West

Data di uscita: 26 Ottobre
Editore: Marsilio Editori
Collana: Frecce
Pagine: 208
Prezzo cartaceo: € 16,00

Torna in libreria, in una nuova edizione con testo a fronte, un classico della letteratura degli anni Trenta americani. Una critica visionaria e ricca di humor nero al sistema capitalista e alla comunicazione di massa.

Nella New York degli anni ’30, un giornalista, spacciandosi per donna con lo pseudonimo di Miss Lonelyhearts, risponde alle disperate lettere inviate alla sua rubrica da innumerevoli cuori solitari e finisce con l’esserne oppresso al punto da scivolare in un esistenziale girone infernale verso una surreale ultima caduta. La vicenda del protagonista si racconta attraverso episodi che si succedono come in un fumetto, il discorso intessuto di immagini, e parole rifratte dai repertori pubblicitari o cinematografici a segnare la consapevolezza del prevaricante avvento della cultura di massa, con le sue promesse e i suoi irreversibile danni

Carta e penna alla mano!

 

Salva

May the Force be with you!
Precedente #ANTEPRIMA: Fairfax & Coldwin di Alessio Filisdeo Successivo Segnalazione: "In perfetto orario" e "Aside Story. La fatica delle vacanze" (goWare)