Jurassic World | Recensione di Deborah

 

 

Jurassic World

Regia: Colin Trevorrow
Genere: Azione, fantascienza, avventura, thriller
Anno: 2015

Ventidue anni dopo gli eventi di Jurassic Park, Isla Nublar dispone di un parco a tema di dinosauri completamente rifatto che calamita milioni di turisti: il Jurassic World. Passati alcuni anni dall’apertura, avvenuta nel 2005 il numero di turisti in visita al Jurassic World inizia a calare: il mondo si è abituato all’esistenza di un parco con dinosauri e il parco attrae sempre meno il pubblico. Per ravvivarne l’interesse, la responsabile delle operazioni del parco Claire Dearing e il genetista capo Henry Wu decidono di creare un nuovo dinosauro usando tecniche di ingegneria genetica, combinando i DNA di diverse specie, e di chiamarlo Indominus Rex. Poco prima dell’inaugurazione della nuova attrazione, l’Indominus Rex riesce a fuggire dal suo paddock isolato e inizia a scatenare il caos.

 

Ho sempre amato i dinosauri, da bambina sono cresciuta con i loro documentari e con i film di Jurassic Park, per me sono sempre sempre meravigliosi perché mi ricordano la mia infanzia, ora sto aspettando davvero con ansia l’uscita del nuovo episodio! A mio papere i dinosauri sono davvero intramontabili. Cercherò di essere quanto più obbiettiva possibile ma non ve lo garantisco, come vi accennavo, fin da piccola sono stata una grande appassionata sia dei dinosauri in generale (sono riuscita ad apprezzare anche il cartone Disney “Dinosauri”, il che è tutto dire) e soprattutto di quests film. Quando ho appreso la notizia che finalmente sarebbe uscito il film nelle sale ero elettrizzata all’idea di rimmergermi nel mondo preistorico, quando nel 1993 uscì il primo film ero decisamente troppo piccola per andare al cinema, ma ho potuto far questa esperienza insieme alla mia famiglia al completo ed è stato molto bello, una sorta di ritono al passato.

 

Risultati immagini per jurassic world 2015 gif

 

Ho letto diverse critiche sul web e molte hanno bollato il film come spazzatura indegna, io personalmente l’ho trovato bello, mi è piaciuto e lo consiglio, soprattutto ai fan della saga. La trama effettivamente non è molto innovativa, ci sono diversi richiami ai film precedenti come ad esempio problemi familiari genitori-figli, parenti che non sopportano i ragazzini ma nel corso della pellicola cambiano idea, scienziati con il complesso di Dio, personaggi goffi che immancabilmente vengono mangiucchiati. Personalmente tutte queste cose che possono essere oggetto di critiche non mi sono dispiaciute, soprattutto i richiami ai vecchi film li ho amati, come le citazioni ai vecchi protagonisti, la stupenda colonna sonora di John Williams, l’utilizzo del vecchio portone d’ingresso e di altri oggetti come le jeep del mai aperto primo parco.

 

Risultati immagini per jurassic world 2015 gif

 

I personaggi mi sono piaciuti molto: i ragazzi lì ho trovati azzeccati, è stato bello vederli all’inizio bisticciare ma poi avvicinarsi nel momento del bisogno; la zia Clare, anche lei è stata grande, una bella trasformazione da manager ad eroina, l’unica cosa mi chiedo come abbia potuto compiere l’impresa con un paio di scarpe col tacco; che dire Chris Pratt si commenta da solo (eheh), oltre alla bella presenza lo trovo proprio adatto per quel ruolo, il militare in congedo, avventuriero, rude. Trovo ben riusciti anche altri personaggi un pό più marginali come Barry il collega di Owen (Chris Pratt);  Lowery e Karen, i due ragazzi al lavoro nella sala di controllo; Simin Masrani, il nuovo Hammond, davvero simpaticissimo e divertente. Due personaggi non mi sono andati molto a genio: la mamma dei ragazzi, mi è sembrata un petulante pesce lesso dall’inizio alla fine e il cattivo della situazione, Vic Hoskins, mi ha dato l’idea di essere uno stupidotto e viene trattato come tale, mi aspettavo più carattere.

Risultati immagini per jurassic world 2015 gif

 

I dinosauri a mio parere sono realizzati molto bene, ho letto da alcune critiche secondo cui sono un insulto alla biologia e alla genetica, insomma cari paleontologi è un film, i grandi rettili devono arrivare alla gente e mi pare lo abbiano fatto. Mi sarebbe piaciuto vederli più partecipi, a parte i raptor le altre specie di vedono un pό troppo poco, soprattutto il T-Rex che è e sempre sarà il simbolo della serie. Per quanto riguarda l’Indominus rex, il dinosauro bad ass della situazione, senza dubbio incute terrore, morte e desolazione, mi hanno lasciata parecchio perplessa alcune sue caratteristiche che mi sono sembrate decisamente troppo di fantasia per un essere preistorico. Sì ok, lo hanno creato in provetta l’anno scorso ma rimane per sempre un dinosauro, trovo bizzarro che riesca ad eludere la tecnologia termica per sfuggire dal recinto e che abbia memorizzato l’operazione di impianto del GPS così che una volta a piede libero si sia sbarazzato dello strumento conficcato nella propria schiena per massacrare meglio. Mi è piaciuto il fatto che abbiano trovato spazio anche per il Mosasaurus, un tirannosauro degli abissi che è stato incisivo per la salvezza dei nostri eroi; nei film passati non ricordo abbiano inserito anche dinosauri marini.

 

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Coffee Break: Un bel caffè ghiacciato e tante nuove uscite! Successivo Review Party: Sabbie mobili di Malin Persson Giolito