La cuccia di Lea #1: Mi presento

 

 

Lettori, benvenuti a…

“La cuccia di Lea”

 

Ciao a tutti mi chiamo Lea, sono…b’è una cagnolina frizzante e vivace.

Vi ospiterò ogni tanto nella mia “cuccia”, se ci siete voi, io posso dormire nel letto con la mia mamma! A parte gli scherzi, vi racconterò le mie esperienze ed avventure a quattro zampe!

 

 

#PRESENTAZIONE

 

Per rompere il ghiaccio vi racconto qualcosa di me!
Di solito le persone devono per forza sapere di che razza sono, se no non sono contenti. Io invece sono di tante razze, e per questo sono speciale, perché non c’è un altro cagnolino uguale a me. Mi fa arrabbiare quando chiedono alla mamma di che razza sono, lei deve sempre elencare quelle da cui potrei discendere. So che anche alla mia mamma non piace, infatti una volta con una signora ci siamo inventate il nome una razza che non esiste, lei è cascata in pieno al nostro scherzo fingendo di conoscerla.

 

Sono nata il 20 febbraio del 2016, ve lo dico così tra qualche mese mi potete fare gli auguri! Arrivo da Fiuggi, nel Lazio, ho raggiunto la mia famiglia quando ero molto piccola. Mi ricordo poco del viaggio lungo che ho fatto per raggiungere Milano. Ho conosciuto tanti altri cagnolini, eravamo nella gabbie perché bisogna viaggiare così. Di quel giorno, però, ricordo bene la prima volta che ho visto la mia mamma e mi ha preso in braccio. Ci è bastato uno sguardo per amarci subito alla follia, anche con gli altri componenti della mia famiglia è stato così, ci vogliamo un sacco bene. La chiamo mamma ma so che non lo è proprio, quella vera non me la ricordo più. So che una mamma ti vuole bene, ti insegna, ti sgrida e ogni tanto gioca con te; invece con la MIA mamma combiniamo insieme tanti guai, quindi è più di una mamma normale, abbiamo un rapporto che non si può dissolvere. Anche lei mi sgrida quando la faccio arrabbiare tanto, succede pochissimo però. Io e la mamma siamo quasi sempre insieme, condividiamo tutto e viviamo tante avventure. Voglio scrivere le più belle ed emozionanti per non dimenticarle mai!

 

P.s. Sì, forse non lo avreste mai detto, ma anche io so scrivere. Ho imparato guardando la mamma, scrive sempre al computer di quello che legge nei libri prima che ci addormentiamo. Lei ancora non lo sa, quindi mantenete il segreto!

 

 

Alla prossima puntata!

 

Lea

 

May the Force be with you!
Precedente TGIF – Book Whispers #12: I libri consigliati di questa settimana Successivo Chi cerca trova – Day #4: La X segna il punto