Let’s talk about: Poesie per ragazze di grazia e di fuoco (Rizzoli)

Oggi sbarca in libreria una meravigliosa novità per Rizzoli, si tratta di una raccolta di poesie intitolata “Poesie per ragazze di grazia e di fuoco”, un inno all’adolescenza in tutte le sue sfumature, catturata dai versi liberi delle poetesse presenti in quest’opera, il tutto curato da Karen Finneyfrock, Mindy Nettifee, Rachel McKibbens e tradotto per noi da Eugenia Galli e Tommaso Galvani.

Pagine: 215

Acquistalo subito: Poesie per ragazze di grazia e di fuoco

Editore: Rizzoli
A cura di: Karen Finneyfrock, Mindy Nettifee, Rachel McKibbens 

Età: Dai 12 anni
Data di uscita: 12 Giugno
Prezzo:  € 17,00

“Forse una volta sei stata ragazza. Forse sei una ragazza proprio adesso. O forse conosci una ragazza o qualcuna che lo è stata, e le vuoi bene. Se hai preso in mano questo libro, sai perfettamente che per le ragazze l’adolescenza è un periodo speciale: le metaforiche selve oscure attraverso cui ognuna di loro deve camminare. Non possiamo controllare il mondo che le ragazze abiteranno e contribuiranno a creare. Ma se potessimo regalar loro un incantesimo da tenere in tasca, sarebbe il coraggio. Invece che una spada, ecco qui un libro. Dentro vi abbiamo raccolto poesie che ti shockeranno e ti faranno ridere, poesie che piangeranno e soffriranno insieme a te; poesie che ti ispireranno, e ti daranno quel che ti serve per affrontare la vita con grazia e fegato. Sono le poesie che avremmo voluto avere quando eravamo più giovani.”

“Un tempo le ragazze pregavano di avere una vita eterna, un’anima da barattare e un regno oltre gli spruzzi delle onde. Adesso vogliono foto senza imperfezioni, eserciti di cacciatori di autografi, canzoni scritte in chiave loro.” – L’ultimo canto della strega marina di Karen Finneyfrock

Il compito più difficile per un traduttore è quello di riuscire a trasporre l’essenza di un romanzo usando una lingua ricca, corposa e dettagliata come l’italiano. Per Eugenia Galli e Tommaso Galvani la vera sfida è stata riuscire a mantenere vivo lo spirito che alimenta quest’antologia, restando fedeli al verso originale libero ma senza poter riprodurre i ritmi esatti.

Source: Pinterest

La loro speranza è quella di riuscire a dare spessore alle voci di questi autrici, trasformarle in qualcosa di concreto che si spera un giorno di poter sentire magari a teatro o perché no fra i libri di scuola.

Il testo a fronte permette al lettore di mettere a confronto le due lingue, raggiungendo il cuore dell’opera e permettendoci di comprendere quali sono state le scelte dei traduttori nella trasposizione dalla lingua originale alla nostra.

Usare il testo a fronte è una delle caratteristiche che dà una marcia in più a questa raccolta, è come tuffarsi tra le parole e accorgersi di quanto sia meraviglioso lasciarsi trasportare dal loro significato, dai suoni e dal ritmo. Questo è dovuto anche alla scelta di versi liberi che incarnano l’essenza di un periodo intenso come quello dell’adolescenza.

A volte i versi graffiano, portano con sé un uragano di emozioni e pensieri, qualcosa di così profondo e inarrestabile che sembra essere capace di sconvolgere chiunque. Altre volte sono crudi, si mostrano in tutto il loro realismo ed è per questo che riescono a penetrare fino in fondo. Ci sono volte invece in cui il ritmo cambia, trasformando in versi in malinconiche testimonianze.

In qualunque cosa decidano di trasformarsi i versi è chiaro che quello che li accomuna è il coraggio, quella strana forza invisibile che prende il possesso del nostro corpo quando abbiamo paura di fare qualcosa, dandoci quel pizzico di fiducia in noi stessi necessaria a portare a termine ogni cosa.

“Il corpo, il cuore, la mente
sanno guarire. Sanno ricucirsi
insieme. Si sanno suturare,
mettere al sicuro. Lasciali lavorare.”
– Se mai ti servisse, è qui di Daphne Gottlieb

 

Source: Pinterest

Questa antologia si divide in sette parti, sette percorsi di un periodo frenetico in cui accade tutto e alle volte niente, che muta in continuazione e insieme a lui anche ogni adolescente: Di fiume e di luce; Canti dell’uragano; Per i denti; Come mangiare una canna da zucchero; Dalla camera dell’eco; Linea di sangue e Gli inni allo specchio.

C’è da dire che Poesie per ragazze di grazia e di fuoco è un’altalena emotiva che dipinge con pennellate rozze una matassa di luci e ombre, accentuando l’una e l’altra senza esclusione di colpi, è questo che rende la lettura sublime, il sapere che c’è una o più di una poesia che racconta o che ha raccontato una parte importante di noi.

Le protagoniste di tutti i componimenti sono ragazze o piccole donne che hanno attraversato durante il proprio percorso più di una battuta di arresto, ma ciò che è fondamentale quando si affronta questa lettura è intravedere che nessuna di loro si è arresa, per quanto difficile hanno continuato a lottare contro tutto e tutti.

 

“Non c’è altro livido come quel livido
che la solitudine ti calcia nella schiena
quindi lascia che ti racconti che ci sono giorni
in cui il mondo sembra danzare nelle strade, mentre tu
ti abbatti come le porte dei loro editifi saccheggiati.”
– Il Nutrizionista di Andrea Gibson

 

Source: Pinterest

È la raccolta che avrei voluto quando più ne avevo bisogno, quando non trovavo l’uscita del tunnel e continuavo a camminare senza sosta ed ero stufa della vita, delle ombre che continuavano a perseguitarmi e impedirmi di realizzare ciò che realmente avrei voluto fare.

Ho sempre pensato che la poesia fosse qualcosa di irraggiungibile, qualcosa di elegante lontano dal mio mondo già caotico di suo, è nel suo ordine che risiede la “conoscenza”, ma guardando questa raccolta ho visto come questo tipo di espressione possa diventare invece “accessibile”, facilmente raggiungibile da chi legge e che rappresenta fedelmente il caos che risiede per davvero nell’animo umano, un’esplosione di colori che spesso non ha senso, ma che fa parte di noi.

Quello che queste voci cercano di raccontare è la verità, l’altra faccia della medaglia che nessuno vuole vedere, quella verità un po’ scomoda che preferiamo sempre indossare con qualche taglia in più, giusto per stare più comodi, e che invece è necessaria per permettere a chiunque soffra, gioisca o semplicemente abbia voglia di raccontarsi, di farlo e di farlo liberamente, senza catene che lo leghino a un verso e senza giudizi da smaltire.

Poesie per ragazze di grazia e di fuoco è la trasposizione in versi dell’anima di una generazione che vuole trovare il coraggio di affrontare ogni cosa.

“Non sono fiorellini le ragazze,
le mie ragazze ed io
noi non siamo una metafora
siamo i nostri corpi
morbidi, fatti di pelle e solamente nostri
e c’è da stare sveglie, rifiutarsi
di diventare la fondina
della pistola di un uomo.”
– Essere ragazze di Holis Wong-Wear

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Review Tour: La squillo e il delitto di Lambrate di Dario Crapanzano Successivo Review: La squillo e il delitto di Lambrate di Dario Crapanzano