BLOGTOUR: La rivincita di una libraia di Cynthia Swanson – Amore vs Carriera

Benvenuti alla seconda tappa del blogtour dedicata al romanzo “La rivincita di una libraia” di Cynthia Swanson, uscito il 22 giugno per Garzanti.
Grazie a Carlo di The Room Tales per i banner dei blogtour.

IL ROMANZO

Prezzo: € 16,90

Acquistalo subito: La rivincita di una libraia

Una libreria da salvare
Due vite tra cui scegliere
E la felicità come unico traguardo

Si dice che la vita sia tutta una questione di scelte: si prende una strada, ma poi si vorrebbe tornare indietro, convinti che tutto avrebbe potuto essere diverso.  È quello che sta capitando a Kitty che, a trentotto anni, delusa dall’uomo che credeva essere l’amore della sua vita, ha preferito restare sola e circondarsi di pochi affetti sicuri. La sua unica vera gioia è una piccola libreria che ha aperto insieme all’amica del cuore Frieda. Ora, però, è un momento difficile per gli affari. Kitty lo sa bene ma non ha intenzione di mollare, perché non riesce a immaginarsi una vita diversa da quella in cui si sente al sicuro.
Eppure, proprio adesso inizia a sognare di essere la bella Katharyn, una donna che ha fatto altre scelte. Accanto a lei un marito premuroso, tre splendidi figli, di cui fa la mamma a tempo pieno, e uno stuolo di amici che la ammirano e la fanno sentire amata. All’inizio Kitty sembra non dare troppo peso a questi sogni che la visitano quasi ogni notte. Ma più cresce l’incertezza su quel che sarà di lei, più si chiede se non sia arrivato il momento di una svolta. Forse non è un caso che la vita che sogna sia tanto diversa dalla sua. Adesso Kitty non dovrà far altro che ascoltare il suo cuore e capire quali sono i suoi veri desideri. Perché il confine tra ciò che siamo e ciò che vorremmo essere è molto sottile e quando sogno e realtà si mescolano, le conseguenze sono del tutto imprevedibili.

Con La rivincita di una libraia, suo romanzo d’esordio, Cynthia Swanson ha subito scalato le classifiche grazie al passaparola entusiasta di lettori e librai. Il suo successo è stato tanto dirompente che ne verrà tratto un film prodotto e interpretato da Julia Roberts. Una storia sulle occasioni della vita e sulla forza di affrontare anche scelte scomode. Perché tutti abbiamo immaginato di vivere una vita diversa, ma non sempre i sogni sono meglio della realtà.

Let’s talk about “Amore vs Carriera: Alla ricerca della felicità”

“Fidati della tua felicità e della ricchezza della tua vita in questo momento. Sono reali e ti appartengono come qualunque altra cosa ti sia mai capitata.”

Oggi vorrei parlarvi di qualcosa di diverso. Una tappa che si ispira al romanzo, ma si stacca leggermente da esso. Parliamo di una questione risaputa: di sentimenti e opportunità. Quanto è sottile il confine tra amore e carriera?

Kitty, la nostra protagonista, in amore ha avuto sfortuna. Per questo motivo si è impegnata affinchè il suo piccolo sogno diventasse realtà, superando grossi ostacoli lungo la strada ma dimostrandosi comunque ferma sui suoi ideali eppure qualcosa manca. È come se tutto d’un tratto si sentisse incompleta ed è in questo frangente che entra in gioco l’amore. Nei film la scelta rappresenta due facce della stessa medaglia: da una parte la felicità e dall’altra la realizzazione. Se da un lato la scelta dell’amore per molti è un gesto spontaneo, la scelta della carriera spesso viene visto come egoista, ma è chiaro che nella vita il lavoro vuole la sua parte, la soddisfazione personale è importante ed è per questo che avere una persona accanto che capisca e accetti i compromessi derivanti dal lavoro diventa un miraggio.

Ti amo. Tre secondi per dirlo. Tre ore per spiegarlo. E una vita intera per provarlo.”

Trovare un equilibrio non è per nulla facile. Spesso chi lavora molto, ha poco tempo da dedicare all’amore, ma questo non significa che non ne senta la mancanza ed è allora che le maschere crollano e i problemi si fanno sentire. Giorno dopo giorno diventa una lotta per l’affermazione che si conclude in una rottura.

Che cos’è l’amore quindi? Un ostacolo alla carriera o a noi stessi?

L’amore, quel gesto spontaneo, che dovrebbe essere sinonimo di felicità si trasforma in un’incubo, una realtà da allontanare e che diventa scomoda per le spiacevoli esperienze vissute in passato. Si cerca rifugio in storie occasionali dal minimo impatto emotivo, che non causino danni ma che con poca attenzione possono diventare storie vere e proprie, dove la ragione lascia spazio al sentimento e si ritorna al punto di partenza. C’è invece chi riesce a conciliare entrambe le cose, riuscendo a consolidare il legame e mantenerlo duraturo nel tempo.

“Il miglior consiglio che si possa dare a un giovane deciso a far carriera è formato da tre sole parole: lavorare, lavorare, lavorare.”

Per altri invece la carriera è tutto. Salire di grado diventa la meta da raggiungere mentre gli anni passano e le stagioni cambiano. Bambarén stesso ha raccontato come il suo lavoro fosse diventato alienante in “Beati i sognatori”, era  grato per tutto ciò che la vita gli aveva offerto incluso il lavoro, ma non voleva più vedere la vita attraverso gli occhi degli altri perciò ha mollato tutto per dedicarsi a conoscere il mondo, esplorarlo e diventare la persona che è oggi. Cosa che purtroppo non può scegliere chiunque, il lavoro è già una fortuna averlo e ci si arrangia con lo stipendio che si riesce a guadagnare. Anche in questo caso la vita offre poche possibilità di scelta per coloro che non possono o non riescono a scegliere. 

“Che cos’è la felicità? Una casa con dentro le persone che ami.”

La ricerca della felicità non è facile, per ognuno di noi è ancora la meta da raggiungere, ma spesso bastano dei piccoli gesti a ricordarci quanto sia bella la vita e perchè valga la pena viverla. Per questo motivo non bisogna sprecare il tempo che ci è concesso, ma vivere secondo coscienza e sfruttrare a pieno tutte le opportunità che ci vengono offerte. Prima o poi i sacrifici e l’impegno verrànno ripagati, non importa come o non importa quando, l’importante è crederci e avere fede.

La nostra protagonista sogna una vita perfetta con un marito devoto e una famiglia modello, ma è questa la vera felicità o è solo ciò che la nostra società ci fa credere essere la vera felcità?

MANI IN ALTO!
TRE COPIE DEL ROMANZO CERCANO CASA.
SCOPRITE COME VINCERE.

Obbligatorie:
– Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
– Seguire su Instagram “La Stamberga d’Inchistro”: @stambergadinchiostro
– Commentare tutte le tappe
– Mettere mi piace alla pagina Facebook Garzanti

Facoltativa:

– Condividere le tappe
Il giveaway inizia il 22/06 e finisce il 28/06

a Rafflecopter giveaway

Siamo giunti alla fine.
Non vi resta che procurarvi una copia de “La rivincita di una libraia”
Vi lascio il calendario con le prossime tappe del blogtour!
Non lasciatevene scappare neanche una!

L’universo dei libri | La Stamberga d’Inchiostro | Bookspedia
Il libro sulla finestra | Leggendo Romance | Chiara in Bookland

Salva

Salva

May the Force be with you!
Precedente La farfalla nell'uragano di Walter Lucius | Recensione di Sandy Successivo Il solo modo per coprirsi di foglie di Laura M. Leoni | Recensione di Sandy