Let’s talk about: Nico e il fantastico mondo del mare

Oggi il protagonista èNico e il fantastico mondo del mare” di Imma Pontecorvo con le illustrazioni di Felicia De Rosa, un libricino per i più piccoli.

Data di uscita: 15 Gennaio

Acquistalo subito: Nico e il fantastico mondo del mare

Editore: Youcanprint
Età di lettura: 6 anni

Prezzo: € 8,00
Pagine: 58

Nico è un bambino di sei anni, che vive a due passi dal mare ma ha paura dell’acqua e non sa nuotare. Gli piace costruire castelli e creare piste sulla sabbia per le sue biglie colorate. Sulla spiaggia, mentre è in cerca di conchiglie, Nico conosce il granchio Tobia e i due diventano grandi amici. Da quel momento Nico e Tobia giocano sempre insieme e Tobia racconta a Nico i segreti del mare: gli racconta che in fondo al mare la vita è bellissima, piena di pesci colorati ma che ci sono anche tanti rifiuti che gli uomini lasciano sui fondali così come sulla spiaggia. Un giorno, però, un’onda più forte delle altre trascina Tobia in alto mare e Nico rimane fermo sulla riva, senza poter far nulla. Grazie all’aiuto della stella marina Betty, Nico parte per una straordinaria avventura in fondo al mare e insieme ad altri incredibili amici alla fine riesce a salvare Tobia dalle grinfie del cattivissimo squalo Achille. Tornato a casa, Nico chiede ad altri bambini di aiutarlo a tenere pulita la spiaggia, perché ha capito che il mare è un posto bellissimo, abitato da creature incredibili, ma che va protetto e difeso. E tutti insieme possono farcela. Edizione con illustrazioni a colori.

Ho sempre pensato che la letteratura dell’infanzia abbia un forte potere sia sui piccoli lettori che su quelli più grandi. Con semplicità riesce a trasmettere forti messaggi, raccontando storie divertenti, toccanti o semplicemente avventurose, che spronano i più piccoli a tuffarsi tra le pagine di nuove narrazioni con uno spirito avventuriero e sempre pronti ad imparare da ciò che leggono.

Lo vedo concretamente l’effetto che ha questo genere di romanzi sui più piccoli perché ho a che fare con due adorabili bambine quasi tutti i giorni e mi rendo conto di quanto sia importante l’equilibrio fra immagini e testo perchè un libro non va semplicemente letto, ma raccontato quasi come se fosse una caccia al tesoro, improvvisando laddove è possibile e cercando di rendere la lettura il più interattiva possibile. Soprattutto quando al di là della storia si nasconde una forte morale. 

Instagram: @brivididicarta | @lastambergadinchiostro

Nico e il fantastico mondo del mare” di Imma Pontecorvo è l’esempio perfetto di un libro per bambini che sensibilizza i più piccoli verso le problematiche ecologiche legate ad uno dei più grandi tesori del nostro pianeta, il mare, uno scrigno di essere viventi e meraviglie marine che tuttora non conosciamo ancora appieno ma che con estrema disinvoltura stiamo distruggendo pezzo per pezzo. Ed è così che Nico, grazie al granchio Tobia, entra a contatto con le meraviglie del mare, viene a conoscenza dell’effetto che ha l’inquinamento sia sull’acqua che sulla vita che giace sotto la superficie dell’acqua. 

Allo stesso tempo tratta di tematiche importanti come le specie a rischio di estinzione per colpa della pesca aggressiva ed invadente che mette a rischio un’intero ecosistema meraviglioso che Nico conosce grazie ai racconti di Tobia, ma è quando si ritrova a vivere i panni di avventuriero, a vedere con i propri occhi le meraviglie del mare e quanto la mano dell’uomo lo abbia danneggiato, che si rende conto che restare lì, sulla spiaggia, con le mani in mano non serve a nulla e comincia a crescere dentro di lui un senso di responsabilità, la voglia di tenere una spiaggia pulita per il bene del pianeta.

Questa è anche una storia di amicizia, di forti legami che non si spezzano con il tempo e anche di piccoli passi da giganti in grado di scacciare la paura per dare spazio all’avventura. Una favola che senza ombra di dubbio i più piccoli adoreranno per i personaggi, ma anche permetterà loro di fare un tuffo in mare, alla scoperta delle sue meraviglie, accompagnati da Nico e i suoi amici. 

«Nico e Tobia diventavano sempre più amici e la spiaggia non aveva segreti
per loro.
»

 

 

 

 

 

disclaimer: si ringrazia per la copia omaggio.

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente A caccia con Lea – Pancia in dentro e naso in fuori: Missione #81 Successivo Top of the month #06: I preferiti del mese di giugno di Deborah