Review party: Raggio di sole di Micaela Smeltzer

 

Senza dare una seconda occhiata al tipo che mi ha fatto cadere, spolvero la custodia e me ne vado. Sarà anche sexy, ma non ho intenzione di prendere in considerazione la cosa. Lui mi rincorre, per nulla scoraggiato dal mio rapido allontanamento. Ovviamente.

 

Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita: 26 novembre 2018
Pagine: 313
Prezzo: 5.99 €
Acquistalo subito:

Quello che ricordo di più di quel giorno era che era normale. Poi, per via di una stupida decisione, tutto è andato a pezzi e niente è più stato lo stesso. Rea Wilder vuole solo una seconda possibilità, ma la vita non funziona così. È obbligata a vivere con le conseguenze delle sue azioni. A volte il fardello sembra insopportabile. L’università dovrebbe essere la sua seconda occasione. Nuovo posto. Nuova gente. Nuova vita. Nessuno che sa ciò che ha fatto. Nonostante questo, ha comunque giurato di evitare tutti e tutto, a ogni costo. Per sua sfortuna, un incontro accidentale con il rubacuori del campus, Cade Montgomery, fa deragliare i suoi piani. Lui è determinato a sciogliere il ghiaccio attorno al cuore di Rae e far riemergere la ragazza di un tempo. Vuole dimostrarle che vale la pena vivere, e che lei è davvero un Raggio di Sole.

 

 

Oggi è una splendida giornata di sole, finalmente dopo un lunghissimo periodo di pioggia e grigiume è arrivata la luce, un pò come è accaduto in Raggio di sole il nuovo romanzo di Micaela Smeltzer. Nel review party di oggi ci addentreremo in una storia d’amore, una storia in cui c’è molto di più, una storia davvero particolare per il suo genere, siete pronti a scoprirne di più?

 

Il giorno che ha rovinato la mia vita mi ha di fatto strappato l’identità. M aggiro come un fantasma, un frammento della ragazza che sono stata. Credo che i miei genitori sperino che l’università mi tiri fuori da quella “fase”, ma il primo giorno è un clamoroso fallimento.

 

Sono rimasta davvero molto sorpresa leggendo Raggio di sole! A primo impatto, leggendo solo la trama, credevo che mi sarei imbattuta nella classica e carina storia d’amore ambiantata al collage: una protagonista femminile che non ha la minima idea di essere bellissima; un protagonista maschile sciupafemmine, pronto però inconsciamente ad incontrare la donna della sua vita; alcool, feste, sesso e drama. Questo romanzo è un pò diverso dai cliché del genere a cui siamo abituate, si tratta di una storia di amicizia e amore, di paura e sensi di colpa, un storia di rinascita. Mi è piaciuto moltissimo il modo in cui i protagonisti si sono lentamente innamorati, ho avuto la sensazione che la loro relazione di carta e inchiostro sia molto genuina e vera, quasi potesse facilmente esistere trasportata nella realtà. Non mi piacciono molto le storie del genre in cui i protagonisti si ritrovano a letto insieme a giurarsi amore eterno solo dopo poche pagine in cui si sono conosciuti, in questo caso la storia può coinvolgere al momento ma poi non lascia molto dietro di sé. I rari romance come Raggio di sole regalano una piacevole fuga romantica dalla realtà, una storia frizzante e appassionante.

 

Avevamo lasciato il dormitorio al tramonto, ma al ritorno, ma al ritorno è del tutto buio. Per fortuna ogni pochi passi ci sono delle luci, così non ci si deve preoccupare di mostri che stanno in agguato nell’ombra. Non so perché sono inquieta, dopotutto adesso tutti i mostri vivono dentro me.

 

La protagonista del romanzo è Rae, una ragazza di diciotto anni con una grandissima passione per la fotografia, sospinta dai genitori e da una minima voglia di ricominciare, ha deciso di iscriversi all’unversità. Rae è un a ragazza cupa, triste e solitaria. Vive nell’ombra, non vuole attirare l’attenzione su di sé, indossa abiti consunti e scuri. Si rifugia sempre ai margini, non ha la minima intenzione ad avere nuove conoscenze o a coltivare amicizie, il suo unico obbiettivo è studiare, frequentare le lezioni e laurearsi. Rae sta cercando di emergere dal buco nero che la ha improvvisamente risucchiata nelle sue profondità da circa un anno, quando ancora era Reachel, una persona opposta a quella che è adesso. Reachel era una ragazza frizzante e colorata, piena di vita e voglia di divertirsi. Aveva due migliori amiche ed un ragazzo che amava, si preoccupava del suo aspetto, dei vestiti e delle feste fino a che un terribile incidente le strappò via tutto. Da quel momento Rae vive ogni giorno cercando di non annegare nel dolore e nei sensi di colpa, anche se questi sentimenti vincono facilmente, la sorprendono e gettano nello sconforto, facendole sognare di sparire per sempre dal mondo.

 

Sto prendendo in considerazione l’idea di cambiare orario per andare a correre ma, dopo averci pensato bene, decido di non farlo. Voglio correre di mattina e non permetterà che Cade rovini il mio programma. Posso ignorarlo oppure evitarlo. Problema risolto.

 

Rae è fermamente convinta di non voler avvicinarsi a nessuno durante il proprio percorso universitario, non vuole legare neanche con la sua compagna di stanza, anzi si pente di non aver combattutto di più per avere una camera singola. La vita solitaria di Rae si scontrerà letteralmente con quella apparentemente perfetta di Cade Montgomery. Cade è un ragazzo super popolare, la migliore promessa di football dell’università, con tanti amici e le ragazze che gli ronzano sempre attorno come pianeti con il sole. La vita di Cade è la vita che quasi ogni govane sognerebbe di avere, ma come si sul dire “non è tutto oro ciò che luccica”, infatti il protagonista conosce bene il dolore e la sofferenza. Cade è il protagonista maschile che proprio non ti aspetti, non è il classico sportivo bello ed infinitamente stronzo, anzi! È un ragazzo dolce, premuroso e leale; non colleziona ragazze anche se avrebbe tutte le carte per farlo. Nonostante Rae provi in tutti i modi ad allontanarlo, lui non si lascie intimidire, fa di tutto per avvicinarsi ed esserle amico, proprio perché nei suo occhi ha letto tanta tristezza, dolore e solitudine; sensazioni che ha conosciuto anche lui da vicino. La testardaggine sembra essere un vizio di famiglia, infatti per un caso voluto dal destino la compagna di stanza della protagonista è proprio la sorella di Cade, una ragazza solare e colorata che non si lascia scalfire dai modi freddi e burberi di Rae. Grazie alla tenacia e buon umore dei fratelli Montgomery, Rae inizierà lentamente a riscoprire il piacere di avere degli amici e qualcosa in più, scoprirà il desiderio di voler ritornare alla vita e lasciarsi alle spalle la sensazione di essere morta dentro, realizzerà che è tempo di perdonare sé stessa per gli errori del passato.

 

So che è stupido, ma sento che se andassi avanti con la mia vita sarebbe come tradire le persone che ho perso. Le loro vite sono state stroncate, quindi non dovrebbe essere così anche per la mia?

 

Lo stile di scrittura di Micaela Smetlzer è dinamico e frizzante, non conoscevo l’autrice ma è stata una piacevolissima scoperta! Ha creato una storia leggera ed intrigante, un romanzo unico nel suo genere in cui ha seminato messaggi molto belli nei confronti della vita e della sua importanza. Un romance che vale davvero la pena leggere, per le appassionate del genere Raggio di sole è imperdibile!

 

 

 

 

 

 

Desclaimer: si ringrazia l’ufficio stampa di Triskell Edizioni per la copia omaggio

 

May the Force be with you!
Precedente Let’s talk about: Il segreto di mia sorella di Flynn Berry (Sperling & Kupfer) Successivo Let’s talk about: Dolci, piccole bugie di Caz Frear (Newton Compton)