Il codice di RJ Scott | Recensione di Deborah

Se dovesse accorgersi che sono furioso e si spaventasse? O peggio, se finissi per tradirmi? Se finissi per abbracciarla e dirle tutto ciò che provo?

 

Editore: Triskell Edizioni
Collana: Triskell Romance
Data di uscita: 7 novembre
Pagine: 184
Acquistalo subito: Il codice (Ice Dragons Hockey Vol. 1))

Innamorarsi della sorella del suo migliore amico gli era sembrata una buona idea, a quel tempo. La vita e la carriera di Ryan Flynn nella squadra di hockey degli Ice Dragons sono scandite da un codice: amicizia, lealtà, rispetto, guida e protezione. Quando la sorella del suo migliore amico lo chiama perché la riaccompagni a casa dopo una rapina, è solo con un enorme sforzo di volontà che Ryan si ricorda che per lui la ragazza è off-limits. Non importa che lei rappresenti una tentazione troppo forte per un uomo già sull’orlo del precipizio: Ryan ha promesso a suo fratello che non permetterà a nessuno sportivo professionista di avvicinarla, e ciò include anche lui. Kat ha desiderato Ryan Flynn sin dal primo momento in cui lo ha visto, ma c’è un problema: il giocatore di hockey è il migliore amico di suo fratello e i due sono legati da un complicato codice cavalleresco, sia fuori che dentro la pista. Quando lui la salva e la riporta a casa, Kat gli chiede un bacio e Ryan è ben felice di accontentarla. Le cose, però, sfuggono loro repentinamente di mano quando quel singolo bacio si trasforma in qualcosa da tenere nascosto al fratello di lei. Riuscirà Ryan, il coriaceo difensore dei Dragons, a non vedere Kat come qualcosa di più che la sorella del suo migliore amico? E riuscirà Kat a catturare e tenere per sé quel “drago” che rappresenta la sua metà?

 

Lettori, benvenuti!

Il viaggio di oggi è un turbine di emozioni, amore e passione, si tratta di Il codice, il nuovo romanzo di RJ Scott, edito da Triskell edizioni. Il primo volume di questa saga romantica non ha deluso le mie aspettative, per scoprirne di più sfoderate pattini e guantoni perché si pattina sul ghiaccio!

 

Lo stesso idiota che l’amava ancora, e che adesso non riusciva ad immaginare la propria vita senza di lei.

 

Il romanzo è narrato nella fase iniziale, principalmente dal protagonista maschile, l’affascinante Ryan. La narrazione poi, si alterna tra la voce del ragazzo e della protagonsta femminile, la tenace Kat. Devo dire che i personaggi principali, così come quelli secondari mi sono piaciuti tantissimo! Mi sono subito affezionata a Ryan ma anche a Kat, nonostante la mia solita poca affinità con i personaggi femminili. Ryan è un ragazzone, una persona buona e generosa che si nasconde dietro la facciata di un feroce giocatore di hockey. Sul campo è un’imbattibile “macchina”, riesce a reprimere emozioni e sentimenti, vede solo ghiaccio e il dischetto da non far entrare nella propria porta. Kat è una ragazza tosta, cresciuta dal fratello dopo la perdita precoce dei genitori, ha sempre vissuto attorno a Loki (fratello) e al suo miglior amico Ryan. Il contatto con gli infortuni dei due la ha spinta a diventare un paramedico. Ryan è un giocatore di hockey piuttosto famoso e talentuoso, è un difensore e gioca nella medesima squadra di Loki, con cui condivide l’appartamento.

 

Non ha chiamato il suo ragazzo, ma ha chiamato me? Cosa significa?

 

Ryan e Loki non hanno una relazione sentimentale fissa, mentre Kat è infelicemente fidanzata a distanza con un tipo molto snob ed egocentrico.
Durante un suo turno di lavoro viene aggredita e trasportata in commissariato per deporre, chiama in suo aiuto Ryan visto che Loki il fratello ha subito un brutto infortunio.
Tra Ryan e Kat da sempre c’è un sentimento speciale, i due si amano all’insaputa l’uno dell’altra. Ryan andrebbe incontro all’ira del migliore amico Loki e perderebbe la sua amicizia, Loki non vuole assolutamente che Kat finisca tra le braccia di uno sportivo perché è convinto verrebbe usata. Kat invece, pensa che i sentimenti di Ryan per lei siano solo di pura amicizia e protezione quasi fraterna, non potrebbe sbagliarsi di più!

 

Bello? Quel bacio lo aveva condannato per tutti quelli che erano venuti dopo perché aveva messo a rischio il suo cuore.

 

Ryan è sempre più intrappolato nella spirale di sentimenti verso Kat, vuole corteggiarla, conquistarla perché è sicuro che è lei la ragazza giusta. Sa di non volere perdere tempo con altre persone, perché non sono lei. Dal bacio dell’ultimo anno del liceo, scambiato agli occhi di lei come consolazione per la messa in fuga dell’accompagnatore non è più riuscito a dimenticarla e andare oltre. Trovo che sia una lettura davvero piacevole, constatare come i sue sono attratti, due calamite che non potrebbero non incontrarsi. Mi piacciono questi romanzi, trasportano il lettore in una dimensione intrigante, dove quasi sempre l’amore trionfa, almeno in questo genere di romanzi ci vuole un happy ending!

 

Avrebbe chiamato sempre Ryan, se Nicky non avesse potuto aiutarla

 

Le vicende portano finalmente i due ad avvicinarsi irreparabilmente, quando il punto del non ritorno è oltrepassato scoppia la passione. Sia Ryan sia Kat ci vanno cauti reciprocamente, per capire bene quanto mettere in gioco dei propri sentimenti. Mi è piaciuto il fatto che ci sia stata dapprima passione senza una dichiarazione d’amore, trovo molto coerente con la storia il fatto di mostrare dopo i propri sentimenti. Quando però viene giocata la carta dei sentimenti non si può più scappare, i due non vogliono più nascondersi agli occhi di nessuno, specialmente di Loki. Nel frattempo la situazione contrattuale di Ryan è incerta, rimarrà a giocare nella sua squadra del cuore o sarà costretto a cambiare città, maglia e ad allontanarsi da Kat?

 

Il suo ragazzone forte, con braccia che l’avvolgevano e un cuore aperto quanto il suo, la stava aspettando per aiutarla a superare qualsiasi cose fosse successa.

 

Lettori, eccoci approdati dal nostro viaggio sul ghiaccio!
Il romanzo mi è piaciuto davvero moltissimo, i protagonisti mi sono entrati nel cuore, come la loro storia d’amore. È stata una lettura piacevole che mi ha permesso di evadere dalla realtà e volare con la fantasia. Ho apprezzato tantissimo il fatto che non ci fosse il terzo incomodo, oppure anche solo drammi “dietro ogni roccia”, credo che questo dia alla storia quel tocco in più che la rende più reale. Se amate i romance sono sicura che la storia di Ryan e Kat non vi deluderà!

 

 

 

Al prossimo viaggio!

 

Lascia un commento
Precedente TGIF – Book Whispers #21: I libri consigliati di questa settimana Successivo Amore a prima copertina - Cover Love #22