Close-Up: Anna e il gatto di Paolo Platania e Cristian Gaudioli Ruaro

Vediamo più da vicino “Anna e il gatto”, il racconto di Paolo Platania illustrato da Cristian Gaudioli Ruaro, un percorso di formazione destinato ad incantare non solo i più piccoli ma anche gli adulti.

Data di uscita: 15 Novembre

Acquistalo subito: Anna e il gatto

Editore: Self Publishing
Genere: Narrativa
Pagine: 117
Prezzo: € 16,12

Anna e il gatto è un racconto scritto da Paolo Platania e illustrato da Cristian Gaudioli Ruaro, dedicato a giovani gattofili e tutti coloro che non hanno mai smesso di essere bambini.

Anna, una bimba di nove anni, vuole a tutti costi un gattino in regalo. Per raggiungere il proprio scopo dovrà affrontare genitori che sanno solo dire “No!”, compagne dispettose, dinosauri mangiabambine e maledizioni orientali. Ma soprattutto, avrà a che fare con un gatto in carne e ossa che non è per niente come te l’immagini.

Anna e il gatto è una storia illustrata che parla di responsabilità in modo ironico, e con un linguaggio anticonvenzionale, dedicata a chi sta iniziando il percorso per diventare adulto e a chi ha deciso di rimanere un po’ bambino.

“Dalle serrande parzialmente abbassate della villetta numero 12 di Contrada Santa Venerina, filtrava la luce delle 15:23. Mentre tutti in casa, in quel caldo sabato di ottobre, sonnecchiavano la pennichella dei giusti, nella cameretta di Anna si teneva un festino da mille e un pomeriggio.
Il banchetto (inteso come pranzo sontuoso) era stato allestito su un banchetto (inteso come piccolo banco). I graffi e i pasticci che lo ricoprivano di elaborati ghirigori, erano stati accuratamente nascosti dalla nostra ospite con delicate strisce di carta igienica. Tazzine da tè rosa confetto, piattini e stovigliette di diversa foggia e dimensione, costituivano la mise en place. A mo’ di centrotavola, un pacco gigante di Pan di Stelle formato famiglia.
Gli invitati, selezionatissimi, erano tutti arrivati. Ognuno di loro, seduto alla bell’e meglio secondo le proprie caratteristiche anatomiche, aveva di fronte delle pietanze: rigorosamente di plastica e spietatamente distribuite in base al rango che gli era stato concesso.”

Paolo Platania

Nato tanti anni fa in una raggiante Catania, dopo una laurea in legge capisce che non sarà mai un avvocato. Affascinato dalla pubblicità, intraprende il mestiere di copywriter. È il lavoro che fa ormai da 20 anni. Ha creato campagne per televisione, stampa e la radio. Poi è passato alla comunicazione digital e infine alla UX. Nel tempo libero dipinge, è un discreto attore improvvisatore e adesso prova anche ad essere uno scrittore. “Anna e il gatto” è il suo primo libro. Speriamo non sia anche l’ultimo.

Cristian Gaudioli

Illustratore e pittore d’altri tempi, Cristian Gaudioli Ruaro è soprattutto uno tatuatore romantico e trasognato. Se volete vederlo con i vostri occhi, cercate @derprinztatooer su Instagram.

May the Force be with you!
Precedente The Whispering Room: Il Triangolo scaleno di Mario Cipollone Successivo Quattordici spine di Rosario Russo | Recensione di Deborah