Music Monday: Lucas. Una storia di amore e odio di Kevin Brooks

L’appuntamento con il Music Monday di questa settimana ci porta a scoprire un’anteprima in uscita domani in libreria, il nuovo young adult di Kevin Brooks, “Lucas” (trad. Giorgio Salvi, pp. 336, 17€), edito da Piemme.

Instagram: @brivididicarta | @lastambergadinchiostro

Si ricomincia. Con un tempo un po’ incerto e una pedalata frenetica per arrivare in tempo. Riabituarsi alla vecchia routine non è facile, soprattutto nei primi giorni. Settembre è già arrivato con una ventata di novità e freschezza, ammortizzando gli effetti devastanti del caldo che hanno debilitato tutti noi.

Questa mattina con un caffè nero come una notte senza luna e la mia canzone preferita di Lewis Capaldi parliamo di un young adult intenso e crudo, dove l’emarginazione e i pregiudizi portano una comunità ristretta ad allontanare qualcuno solo in nome della brutta reputazione dei suoi simili. Kevin Brooks ancora una volta si dimostra abile nel costruire storie in grado di travolgere con una semplicità disarmante, la prova che quando si tratta di raccontare realtà difficili non bisogna sottovalutare il potere delle proprie parole.

Mi è capitato in passato di leggere un’altra opera di Brooks, ma non mentirò, questa per me è la storia migliore che potesse capitarmi sotto mano, un young adult che emerge tra gli altri per i temi trattati, un testo che spero possa essere d’insegnamento per i più giovani, sempre bombardati da troppi input che non riescono a gestire e in questo caos romanzi come questo possono fare la differenza, portare a guardare oltre l’apparenza e insegnare tanto.

Instagram: @brivididicarta | @lastambergadinchiostro

Lucas. Una storia di amore e odio ci porta ad Hale, una piccola isoletta abbandonata a se stessa, dove Cait e la sua famiglia tentano di andare avanti, ricucendo le ferite che continuano ad aprirsi. La morte della madre ha affondato l’interna nave. Suo padre sceglie l’alcool come confidente mentre suo fratello ha eretto un muro per allontanare chiunque. La tensione è nell’aria ogni volta che i due si ritrovano nella stessa stanza, il rancore porta a dire cose che finiscono per ferire e in questo circolo doloroso Cait tenta ancora di trovare se stessa.

Una situazione familiare problematica viene stravolta quando il suo sguardo scorge Lucas, un ragazzo poco più grande di lei e si rende conto di non aver mai visto qualcuno così, di una bellezza senza tempo e con uno sguardo privo di emozioni. C’è qualcosa di Lucas che affascina Cait, ma non fa in tempo a capirlo che una pietra lo colpisce e insieme a quella una serie di epiteti colmi di disprezzo e il ragazzo è costretto a fuggire per mettersi in salvo. 

L’amore nasce anche nei posti inaspettati, ma quello che si trova ovunque è il disprezzo, quello per chi vive situazioni difficili o si ritrova, suo malgrado, ad essere invischiato in qualcosa con cui non vorrebbe avere a che fare, ma chi è bersaglio sa bene  che lottare è estenuante e spesso conviene proprio rendersi invisibili piuttosto che affrontare tutti a viso aperto. Conoscendolo meglio Cait si rende conto che Lucas è un ragazzo come gli altri che non merita un simile trattamento, non dopo che ha dimostrato il suo valore salvando persino una vita, eppure la storia viene distorta per dar ragione a chi pensa male, alimentando la scintilla dell’odio che brucia la miccia di una bomba che ormai è prossima all’esplosione.

Questo è un romanzo straziante dal finale amaro, che è capace di trascinare nella lettura grazie alla forza con la quale il suo autore ci racconta una storia di amore e odio, dal retrogusto attuale e che da spunti su cui riflettere. Una lettura per i più giovani che dovrebbe essere estesa anche agli adulti. 

Per l’intensità del romanzo ho scelto Lewis Capaldi come accompagnamento perchè, diciamocelo, una voce come la sua sa come smuovere l’animo umano, un po’ come ha fatto lo stesso Brooks con la sua storia. 


Per questo appuntamento è tutto. Alla prossima!

 

 

disclaimer: si ringrazia l’ufficio stampa di Piemme per la copia omaggio

 

 

 

 

May the Force be with you!
Precedente Top of the month #20 I preferiti del mese di agosto di Sandy Successivo Top of the month #08: I preferiti del mese di agosto di Deborah